Ti piacerà The Good Place su Netflix, ma devi guardare tutto

Commedia


Il buon posto , una nuova commedia del creatore di Parks and Recreation Michael Schur, arriva su Netflix UK questo giovedì 21 settembre.

L'intera prima stagione uscirà, con poco clamore, giovedì mattina, e il primo episodio della seconda stagione seguirà poco dopo. Arriva nel Regno Unito con un anno di ritardo, dopo aver lasciato il segno sul pubblico statunitense lo scorso anno.

La sitcom di alto livello vede Kristen Bell nei panni della recentemente scomparsa Eleanor Shellstrop, che, grazie a un errore burocratico, si è ritrovata in un aldilà laico – pensate a Center Parcs progettato per gli adulti, senza restrizioni mondane – riservato ai più persone moralmente rette.





attori wandavision

Nel corso della stagione, Eleanor, un'eccezione egocentrica tra i suoi vicini – tra cui un monaco buddista e un filosofo morale senegalese – tenta di diventare una persona migliore prima che il suo diritto di rimanere in paradiso venga messo in discussione.

È molto buono, ma c'è un problema: dovrai guardare l'INTERA prima stagione per capire quanto sia bello.

Ascoltami. Guardare una stagione di 13 episodi prima di esprimere un giudizio su uno spettacolo può sembrare una grande richiesta, ma sempre di più stiamo assistendo all'uscita di spettacoli che premiano l'impegno - spesso portando frutti nelle ultime fasi della prima stagione, o, in alcuni casi, un paio di stagioni dentro.

Lo spettacolo di punta di Michael Schur - l'amato Parks and Recreation, che ha reso superstar Chris Pratt e Aziz Ansari di Master of None - è cambiato radicalmente dopo la sua prima stagione.

Nella seconda stagione, gli scrittori hanno cambiato tattica dall'incoraggiare il pubblico a ridere del burocrate di una piccola città Leslie Knope - alla Michael Scott / David Brent in The Office - e invece li hanno esortati a ridere con lei. È stato un cambiamento cruciale che ha contribuito a sviluppare il caldo bagliore avvolgente dello spettacolo e lo ha allontanato dal mercato troppo saturo dell'umorismo da brividi.



saga di twilight in ordine

Il BoJack Horseman di Netflix ha debuttato con recensioni tiepide all'inizio della sua prima stagione. I suoi ingredienti principali - animali dei cartoni animati che sono alcolizzati sardonici, satira dello spettacolo di basso livello - sembravano tutti un po ''stato lì, fatto'. Ma gli episodi di fine stagione hanno svelato il viaggio spirituale nichilista al centro dello spettacolo: la lotta di BoJack con la depressione e la natura ciclica della vita che vede le cattive abitudini tramandate di generazione in generazione. Le stagioni due, tre e quattro hanno consegnato alcuni dei momenti TV più commoventi nella memoria recente.

Il dramma distopico del creatore di Lost, Damon Lindelof, The Leftovers era acclamato come un capolavoro nella sua seconda e terza stagione , nonostante la maggior parte dei critici concordi sul fatto che la prima stagione sia stata un po' di fatica .

E per quanto riguarda The Good Place? La prima stagione si sviluppa attraverso una serie di colpi di scena, prima che una grande rivelazione nel finale capovolga completamente l'intera serie, rivelando le ambizioni di Schur nel processo.

Lo showrunner ha Sette stagioni dello spettacolo già tracciate e la scala di ciò che sta tentando di realizzare diventerà più chiara quando avrai rifinito tutti i 13 episodi. Potrebbe farti sentire meglio - o, a seconda del campo in cui sei caduto, molto peggio - sapere che la prima persona che Schur ha contattato per chiedere aiuto nell'elaborazione della sua idea è stato il già citato creatore di Lost, Lindelof.

lo spettacolo mattutino 3

Se c'è qualcosa da fare, siamo pronti per un giro infernale.

Le stagioni 1 e 2 di The Good Place arrivano su Netflix giovedì 21 settembre