Recensione di Non mi conosci: il nuovo thriller dello scrittore di Vigil vale il tuo tempo?

Dramma

Questo concorso è ora chiuso



singolo tutto il cast
4,0 su 5 stelle

La fabbrica di televisori è davvero tornata operativa dopo la brusca frenata imposta dalla pandemia, e con Showtrial fatto e spolverato è subito al prossimo.

You Don't Know Me, che è basato sull'omonimo romanzo poliziesco di Imran Mahmood, ha debuttato nella prima serata della domenica sera di BBC One (5 dicembre), che parla della fiducia che l'emittente ha nella serie, e giustamente. È un pezzo di televisione avvincente e ben eseguito che merita la tua attenzione.





Come il primo, ruota anche attorno a un omicidio e alla questione cruciale del 'chi dunnit?'. Un giovane spacciatore - così giovane che è ancora al college - è stato ucciso e il processo per scoprire chi ha premuto il grilletto è giunto alle fasi finali quando ci uniamo al thriller.

BBC/Snowed-In Productions

La serie in quattro parti si apre in un'aula di tribunale, con l'avvocato del CPS che tira fuori una serie di prove chiave che legano il nostro protagonista Hero ( Angela Black 's Samuel Adewunmi) all'uccisione: residui di polvere da sparo trovati sui suoi vestiti, tracce di sangue scoperte sotto le sue unghie e altro ancora. Non sta andando bene per lui e se avessimo guardato svolgersi un caso nel mondo reale, avremmo creduto che i suoi giorni fossero contati. Ma questa è un'opera di finzione, il che significa che siamo solo all'inizio.

Hero sceglie di consegnare la sua dichiarazione di chiusura piuttosto che farlo fare al suo rappresentante legale, il che ci riporta proprio all'inizio di questa triste saga.

Per gestire le tue preferenze email, clicca qui.

Ma per parlare di Jamil, dice, riferendosi al defunto, interpretato da Roger Jean Nsengiyumva di Informer, devo parlare di Kyra (Sophie Wilde). Lei si trova al centro di questa narrazione e mentre Hero riporta il suo resoconto alla giuria, apprendiamo come un fugace incontro con la donna dagli occhi da cerbiatto e distaccata che non tiene mai un libro tra le mani porta a una fine così violenta. Questo è un thriller poliziesco ma lo scrittore Tom Edge ( Vigil , The Crown ) si prende molta cura nel abbozzare la loro storia d'amore in fiore, tracciandola dall'incontro iniziale della coppia su un autobus a due piani, con Kyra apertamente disinteressato alle avance giocose di Hero, al loro stato fisso - a almeno agli occhi di Hero – nella vita dell'altro.



BBC/Snowed-In Productions

In una scena, la coppia rimbalza insieme nel soggiorno di Kyra come agnelli appena nati in balia delle correnti della vita, la gioia non filtrata spruzzata sui loro volti. C'è un montaggio particolarmente delizioso di Hero che tenta di padroneggiare l'arte di cucinare una carbonara adatta a una nonna italiana per impressionarla. Snocciola attraverso 42 uova nello spazio di una settimana nella sua ricerca per perfezionare il piatto, cosa che alla fine fa - *il pubblico scende in un applauso estatico*. È un dettaglio apparentemente minore che, man mano che apprendiamo di più sulla trama, la dice lunga sul tipo di uomo che Hero è: qualcuno che ama pienamente e profondamente, e farebbe l'impensabile per coloro a cui è devoto. È una finestra sul suo impegno con Kyra, che mostra perché fa di tutto per trovarla dopo la sua improvvisa e inspiegabile partenza dalla sua vita.

Chi sapeva che un piatto di pasta potesse dire così tanto, eh?!

You Don't Know Me ha tutti gli elementi che vogliamo e ci aspettiamo - mistero, dramma, posta in gioco alta e così via - ma la scrittura, completata magnificamente dalla direzione di Sarmad Masud, assicura che quei momenti più morbidi siano teneri e caldi come devono essere. Creano anche un tono e un'atmosfera distinti che elevano la serie in un mercato fortemente saturo.

BBC/Snowed-In Productions

Merito anche del cast, che gestisce il materiale a volte impegnativo con autorevole disinvoltura. Le prove accumulate contro Hero sono schiaccianti, ma credi alla sua affermazione che è innocente, il che sottolinea il talento di Adewunmi. C'è una vera profondità di sincerità nella sua interpretazione che ti fa tifare per Hero, che è esattamente ciò che vuoi in un protagonista, tanto che se si rivelasse colpevole del crimine, sarebbe un vero straziante sviluppo. Prima che la sua vita venga capovolta, vediamo Hero in tempi più felici mentre persegue e successivamente instaura una relazione con Kyra. Lo osserviamo mentre mostra i suoi tratti migliori - è carismatico, accattivante e mite - con Adewunmi che inchioda ogni singolo battito, attirandoti mentre attira Kyra. È fondamentale vederlo in quei momenti più leggeri come qualcuno che vive un una vita buona e onesta perché rende la domanda centrale della serie: è lui? veramente capace di omicidio? – molto più avvincente.

Anche se sentiamo di conoscere Hero, Kyra è un libro chiuso e proprio come il nostro protagonista, vogliamo saperne di più. Spesso permetterà a chi le sta intorno di parlare mentre ascolta e osserva, a volte quasi felina nel modo in cui osserva Hero dal punto di osservazione prescelto, valutandolo con grandi occhi marroni che ti attirano nella sua orbita. C'è un'intensità misurata nella performance di Wilde, e anche nelle scene in cui Kyra dice molto poco, rimane una presenza coinvolgente, comunicando così tanto con così poco.

Bukky Bakray merita anche una menzione come sorella di Hero Bless. Il suo ruolo è abbastanza piccolo, ma riesce comunque a fare colpo e ancora una volta consolida il motivo per cui è stata un tale meritevole destinatario del BAFTA Rising Star Award nel 2019 per la sua interpretazione in Rocks. A soli 19 anni, Bakray è un talento sbalorditivo che dà l'impressione di essere stata a questo gioco per molto più tempo di lei.

BBC/Snowed-In Productions

You Don't Know Me è sia una serie poliziesca che una storia d'amore, che ti offre il meglio di entrambi i mondi.

Esplora anche come chiunque, indipendentemente dalle circostanze attuali, possa trovarsi improvvisamente risucchiato in una tempesta senza preavviso. Se fossi nei panni di Hero, cosa faresti? voi fare? Fino a che punto andresti per proteggere le persone a cui tieni di più?

You Don't Know Me continua lunedì 6 dicembre alle 21:00 su BBC One. Tutti e quattro gli episodi sono ora disponibili per lo streaming su iPlayer.

Cerchi qualcos'altro da guardare? Dai un'occhiata al resto della nostra copertura drammatica o dai un'occhiata alla nostra Guida TV.