Sì, anche Stranger Things ha scene post-crediti ora

Sci-Fi


mangiare fare a tavolo il tuo minecraft

**Attenzione: questo articolo contiene spoiler su Stranger Things 3**

Se le scene post-crediti in quasi tutti i film di supereroi non fossero sufficienti, ora stanno arrivando su Netflix – o almeno lo sono per il grande successo del servizio On-Demand Stranger Things , che termina la sua terza stagione con una subdola scena extra .

Per coloro che non hanno verificato non appena è uscito il primo credito, abbiamo sezionato gli scioccanti momenti finali di Stranger Things 3 di seguito, ma attenzione; ovviamente avremo a che fare con alcuni spoiler PRINCIPALI della nuova serie dall'inizio, quindi se non hai ancora guardato l'intera serie ti preghiamo di distogliere lo sguardo ora.





  • Recensione senza spoiler di Stranger Things 3: l'uscita più esilarante e devastante di sempre
  • Tutto quello che devi sapere su Stranger Things 3: data di uscita, cast, trailer, informazioni sulla trama, foto e altro photos
  • Calendario uscite Netflix 2019: tutti i programmi TV in arrivo

Onestamente, è un codice rosso! Distogli lo sguardo ora, o rischi di avere il cervello capovolto...

Mentre i titoli di coda scorrono, i fiocchi di neve alla deriva rivelano gradualmente che l'azione si è spostata da Hawkins, nell'Indiana, alla tundra russa, creando una certa simmetria dato che la prima scena di questa serie è stata ambientata in una posizione simile.

Scorrendo una base in Kamchatka, in Russia, entriamo presto in un edificio per trovare due soldati russi diretti alle celle, sperando di selezionare un prigioniero per circostanze sconosciute.

No. Non l'americano, una guardia dice all'altra, e la coppia si sposta in un'altra cella per rivendicare la loro vittima.



Immediatamente, questo momento avrà drizzato le orecchie dei fan che speravano in qualche accenno al destino di Jim Hopper (David Harbour), l'eroico capo della polizia di Hawkins che è stato apparentemente disintegrato quando i nostri eroi sono riusciti a distruggere la macchina russa e chiudere il nuovo cancello per il Sottosopra.

L'ultima volta che abbiamo visto Hop era intrappolato dietro un muro di energia, dando tacitamente a Joyce (Winona Ryder) il permesso di sacrificarlo per salvare tutti gli altri – e poi niente. Nessuna scena di morte, nessun corpo. Certo, tutti gli altri che erano vicino alla macchina quando si è alzata sono stati trasformati in così tanta zuppa cruenta - ma possiamo davvero dire con certezza che Hop era tostato?

Beh, forse no. Come la maggior parte degli spettatori (probabilmente) non possiamo fare a meno di supporre che l'americano tenuto in cattività non sia altri che lo stesso Hopper, in qualche modo allontanato da Hawkins e ora sotto chiave come vendetta per tutti i problemi che ha causato ai russi.

Come sia potuto arrivare fino in Kamchatka è un po' un mistero, ovviamente. È finito lì dopo essere stato trascinato nel cancello di chiusura del Sottosopra, riemergendo dove era stato tentato un altro ingresso? O era solo affrontato dal rugby fuori campo e trascinato rapidamente su un biplano in attesa in una frazione di secondo prima che Joyce girasse le chiavi e facesse esplodere la macchina?

Per ora, questi dettagli – e se l'americano e Hopper siano davvero la stessa persona – rimarranno un mistero. Ma quella non è stata l'ultima rivelazione che la scena post-crediti ha dovuto mostrarci comunque.

Dopo aver trascinato un altro prigioniero disperato lungo un corridoio e alcune scale oscure, le guardie russe lanciano il loro sfortunato ospite in un'altra gabbia, sprangando la porta e aprendo un portello di rilascio all'interno mentre implora pietà.

Emergendo dall'ombra, il prigioniero si confronta con nientemeno che il Demogorgon (o comunque un Demogorgon), l'inarrestabile macchina per uccidere che è stata rilasciata dal Sottosopra nella prima stagione e ha tagliato una fetta di sangue attraverso Hawkins prima di essere distrutta da Undici (Millie Bobby Brown).

Mentre abbiamo visto versioni più piccole e simili a cani del mostro in Stranger Things 2 (che agiscono come servitori del cattivo telepatico The Mind Flayer), questa è l'edizione a grandezza naturale corretta - e nei momenti finali della stagione il Demogorgone apre il suo caratteristico volto-petalo bocca, emette uno strillo empio e divora lo sfortunato Russkie nella sua gabbia.

Ora, tutto ciò che abbiamo sono domande. Se non sono mai riusciti ad aprire del tutto la porta del Sottosopra, come sono riusciti i russi a mettere le mani su un Demogorgone? È scivolato prima che il cancello fosse di nuovo completamente chiuso? E se è così, perché trasportarlo fino in Russia solo per tenerlo sotto chiave?

Un indizio su tutto questo arriva all'inizio della stagione, quando la sorella di Lucas, Erica (Priah Ferguson) nota che alcune gabbie nella struttura sotto il centro commerciale Starcourt sono della dimensione giusta per un Demogorgone. Col senno di poi, i russi potrebbero aver pianificato di catturare il proprio Demogorgone da sempre, forse per uso militare o solo per sperimentazione.

Chissà? Forse questo era il motivo per cui hanno cercato di entrare nel Sottosopra in primo luogo dopo aver sentito voci sugli attacchi del Demogorgone nel 1983, e in qualche modo hanno portato a termine la loro missione nonostante gli sforzi di Hopper e Joyce.

bridgerton cast completo

Guardando al futuro, è difficile non credere che il ritorno di Demogorgon sarà tutt'altro che un problema per i nostri eroi, anche se è dall'altra parte del mondo, e siamo sicuri che vedremo molto di questa trama in Stranger Things 4 (ogni volta che arriva).

E francamente dobbiamo chiederci: vale la pena riportare Hopper dalla Russia se porta con sé un Demogorgone?

(Ehm, sì, lo è ancora. Ci manca già).

Stranger Things 3 è ora in streaming su Netflix