Perché narrare un audiolibro è MOLTO più difficile di quanto pensi

Audiolibri


Se sei riuscito a trovare la tua strada qui, è probabile che sarai d'accordo con quanto segue: la maggior parte delle volte, leggere è piuttosto facile. Probabilmente sei in grado di orientarti tra queste parole senza intoppi. E anche questi.

Leggere ad alta voce? È un po' più difficile, certo, ma sicuramente gestibile per la maggior parte. Ma registrare un intero audiolibro? Probabilmente è più difficile di quanto pensi.PER lotto più difficile.





Questo perché, per quanto pretenzioso possa sembrare, i migliori narratori di audiolibri non si limitano a leggere un romanzo, ma lo interpretano. Iniettano la vita in un libro, aggiungendo ritmo, emozione e tensione solo con la loro voce. Devono farlo mentre padroneggiano tutti gli accenti dei personaggi, i nomi difficili delle località e spesso le lingue straniere. E – ecco il kicker – devono farlo bene la prima volta.

Queste sfide significano che se porti qualcuno che non è un attore esperto, ad esempio l'autore di questo articolo, lo porti negli studi Audible e gli fai registrare parte di un audiolibro, probabilmente vedrai il risultato, come la registrazione qui sotto, è cattivo. Oh Dio, è così brutto.

Se non hai fatto le tue ricerche su come pronunciare parole problematiche (in questo caso le località arcaiche di Sherlock Holmes, come Maiwand), non annotare il testo e avere un produttore pronto a segnalare il minimo errore tramite le cuffie, è probabile che tu possa sbagliare un paio di volte.

Certo, probabilmente non così tanti. (Scusa per il giuramento, mamma).



Sembra di imparare i molticapacità di realizzare una registrazione perfetta, dovrai invece parlare con un narratore professionista come l'attore Chiesa di Imogen .

Iniziando la sua carriera di audiolibri leggendo materiale erotico per il Royal National Institute of Blind People (titoli che sono stati ascoltati principalmente da due anziani a Southport, dice), Church è stata la voce di oltre 200 libri, da Bridget Jones, a Crimson Peak e persino un'autobiografia di Sharon Osbourne.

In altre parole, Church è la persona perfetta per rivelare i segreti di come vengono assemblati gli audiolibri e quanto lavoro viene richiesto in una registrazione.

Se vuoi essere un narratore, faresti meglio ad ascoltare.

Il tempo di preparazione è fondamentale e molto breve

Immagina, solo per un secondo, di essere stato selezionato per narrare quello che è considerato l'audiolibro più venduto dell'anno. Congratulazioni! Ora la cattiva notizia: hai solo tre giorni per prepararti.

Questa è la media per un audiolibro di 10 ore, secondo Church. E Tsi sta preparando così importante, dice. In quei tre giorni, ho bisogno di marcare la mia versione digitale del libro, sempre su un tablet, con la mia versione personale di stenografia.

lg nanocell cos'è
Visualizza questo post su Instagram

Non hai idea di cosa sto guardando, ma ti lascerebbe a bocca aperta! Fotografia brillante di @thugzwyfe

Un post condiviso da Chiesa di Imogen (@imogenchurchgobshite) il 28 marzo 2019 alle 9:26 PDT

Quali note avresti bisogno di fare? In primo luogo, c'è l'ovvio: il dialogo. Contrassegnare il discorso dei personaggi in diversi colori ti aiuta a identificare la voce di chi devi usare.

Prendilo da Church, ne avrai sicuramente bisogno: a volte gli autori scrivono lunghi dialoghi in cui non dicono in nessun momento chi sta parlando. Hai davvero bisogno di evidenziarli o finisci per parlare con la voce di un personaggio completamente diverso. È solo una seconda natura per me farlo mentre sto leggendo ora.

Poi ci sono frasi come questa: 'Devi parlare piano', sussurrò. È probabile che leggendo la citazione ad alta voce non avresti sentito la necessità di sussurrare fino a quando non era troppo tardi. Devi conoscere il tono di un personaggio prima parlano - cosa che Church ottiene con una piccola nota a margine - una 'Q' in questo caso.

E questo prima di segnare i battiti (un segnale per accelerare o rallentare la voce) e annotare eventuali punti di respirazione durante passaggi particolarmente lunghi (in particolare nella letteratura edoardiana).

Quindi dovrai imparare a pronunciare qualsiasi parola problematica, che si tratti di un termine medico complicato o in un'altra lingua (C'è sempre libri con il francese dentro! E non parlo francese! ride Chiesa).

Potrebbe anche essere necessario ricercare come suona un personaggio se esiste nella vita reale. Mentre facevo una delle autobiografie di Sharon Osbourne ho dovuto controllare che tipo di voce avevano queste celebrità di cui non avevo sentito parlare, dice Church.

Volevo solo sapere da dove venivano, bada. Non volevo fare un'impressione reale di nessuno. Beh, tranne Ozzy. Dargli una voce normale sarebbe stato più strano che non farlo.

Quindi, una volta che hai gestito tutta quella preparazione - in tre giorni, se sei un professionista, ricorda - sei pronto per entrare in studio di registrazione. Ed è qui che le cose si fanno davvero difficili.

La registrazione non è uno sprint ma una maratona. Lungo, lungo maratona

Una delle cose più sorprendenti della registrazione di un audiolibro? La maggior parte viene letta solo una volta.

Sebbene gli attori prestino la loro voce a film d'animazione come Tom Hanks in Toy Story può dedicare ore a una singola riga, applicare quella tecnica a un audiolibro di dieci ore (la durata media) e ci vorrebbero diversi mesi per finire. Invece, narratori come Church possono girare un libro in una settimana.

Eddie Redmayne è entrato in studio per leggere Animali fantastici e dove trovarli

udibile

È un compito titanico. Sebbene generalmente i narratori registrino sei ore di audio al giorno (suddivise in quattro sessioni, un'ora e mezza ciascuna), è un tempo enorme da passare a parlare. Mentre la persona media parla 10.000 parole al giorno, un narratore lo supererà in due sedute.

Sembra così ridicolo, ma in realtà è un lavoro incredibilmente estenuante, dice Church. Il primo libro che ho fatto, ho avuto mal di testa per circa una settimana dopo.

È perché per quelle sessioni di un'ora e mezza sei letteralmente solo tu a blaterare senza sosta. Il totale tempo. Non c'è 'oh, ho intenzione di sgranchirmi le gambe'. Stai solo parlando senza sosta.

C'è, tuttavia, un enorme vantaggio per un lungo periodo in studio di registrazione: è incredibilmente comodo. Mentre il produttore si appollaia dietro un enorme mazzo di attrezzature nascoste dietro una finestra di vetro, il narratore si gode una stanza appositamente progettata per metterli a loro agio.

Il narratore non solo ha un'ampia selezione di sedie morbide che può portare in studio, ma è anche libero di usare tutti i cuscini, plaid e coperte che desidera. Anche l'illuminazione è sotto il loro controllo, con il narratore libero di illuminare le rilassanti pareti beige a suo piacimento.

Visualizza questo post su Instagram

Tocca due volte se vuoi sederti dietro il microfono. #audible #audiolibri #dietro le quinte #insideaudible

Un post condiviso da Audible UK – Audiolibri (@audible_uk) il 14 settembre 2016 alle 12:35 PDT

Fondamentalmente, qualunque sia la configurazione di cui hai bisogno per metterti comodo, lo studio lo preparerà.Avevamo un narratore a cui piaceva sedersi quasi nel buio pesto con un solo riflettore puntato su di loro. Avevano piumoni dappertutto ed erano tutti impacchettati, ricorda il direttore dei contenuti di Audible Laurence Howell.

È molto tempo in studio, quindi facciamo tutto il necessario per portare il narratore nella zona. Per la maggior parte delle persone, c'è sempre una piccola cosa che vogliono: un miele speciale per il loro tè o qualcosa del genere. Lo prenderemo per loro.

Tuttavia, secondoHowell,c'è qualcosa che i produttori occasionalmente cercano di cambiare per mantenere vigili i narratori.Cerchiamo di mantenerlo un po' fresco per aiutare a mantenere le persone sveglie e non pure disorientato e addormentato!

Abilità recitative: un narratore ha bisogno di tutte

No, non sarai davanti alla telecamera o ti esibirai di fronte a un pubblico delle dimensioni di un teatro. Ma narrare un audiolibro è ancora un compito che spinge la maggior parte degli attori.

È una vera abilità, dice Howell. Anche con attori affermati che fanno il loro primo libro, spesso arriviamo alla fine e loro torneranno indietro e forse faranno i primi due capitoli perché stavano ancora trovando il loro ritmo la prima volta.

Ci sono alcune eccezioni, aggiunge. Ciò include il genio Stephen Fry - luinon commette molti errori. Anche Thandie Newton. Lei può fare un lotto di caratteri e tanti dialetti e parole difficili. E leigli amoriesso e si imbatte nelle sue esibizioni.

Ma narrare è la sua stessa arte e difficile da ottenere. Non è facile.

io'Penso che gli audiolibri utilizzino ogni singola abilità di recitazione, ma devono essere tutti inseriti nella tua voce', aggiunge Church. Mentre sono ancora seduto in una stanza buia, devo usare qualunque cosa Ho imparato alla scuola di recitazione.

Ad esempio? Church dice che i narratori devono imparare come creare tensione in una scena, l'arte sottile di catturare l'emozione nella tua voce, o per costruire il suo potere gradualmente prima di cadere improvvisamente con il completo controllo del respiro.

Se sembra gestibile, considera questo: dovrai farlo con ogni personaggio e passa da uno all'altro senza intoppi, non importa quanto siano impegnativi i loro accenti.

Immagina se stai recitando. Hai un mese o sei settimane per imparare, diciamo, un accento tedesco per interpretare un personaggio tedesco. Tutto quello che farai sarà suonare quel tedesco tutta la notte per mesi, spiega Church. Devo parlare a me stesso in 14 accenti diversi senza tempo in mezzo per prendermi un momento.

quando finisce la season 5 capitolo 2

Questo può diventare particolarmente complicato quanto più distintivi sono gli accenti. Il primo esempio qui: australiano e kiwi. Con questo dovevo davvero fare un po' di pratica, dice Church. ho guardato un lotto del volo delle concorde.

Un altro cambio di voce che potresti non aspettarti sia così difficile: gli accenti dello Yorkshire e della Cornovaglia. In realtà dovevo fare un paio di righe e prendermi un momento di pausa, dice Church. Era così difficile alternarli e non so perché!

Fortunatamente Church dice che, quando possibile, parla in anticipo con l'autore per vedere se hanno indicazioni su come suona un personaggio. Altre volte, tuttavia, deve fare affidamento su alcune indicazioni molto astratte dal testo.

Ricordo una descrizione: 'dal suo accento si capivano le sue radici nella scuola pubblica, ma anche che era cresciuto per le strade di Glasgow'. E in un altro libro, si diceva che un personaggio fosse 'molto istruito, ma con un tocco di indiano'.Come spazzola il tuo accento indiano? (Nota dell'autore: non consigliamo di provarlo ad alta voce se lo stai leggendo in pubblico.)

Detto questo, tuttavia, dovremmo avvertirti che non importa quanto lavoro metti nella tua performance e voci distinte, potresti non essere apprezzato da tutto il pubblico. Anche i tuoi figli.

Ho un concorso in corso con mio marito, che non è affatto un attore, con le favole della buonanotte. E mio figlio a volte dirà 'no, papà sta meglio!' ride Imogen. Devo solo dire loro che si sbagliano.

Ascoltando l'errore dei tuoi modi

L'obiettivo di qualsiasi narratore: completare l'audiolibro in una sola ripresa. Ma purtroppo, anche se sei un professionista come Church, questo è praticamente impossibile.

Probabilmente dico che faccio una lanugine per pagina, dice. E da quello che mi hanno detto gli editori, è piuttosto basso. Le persone che ottengono molto lavoro sono le persone che essenzialmente possono farlo subito.

ioDi solito sono le parole innocue dove vengono commessi errori, come scambiare 'lei dice' con 'lei disse'. Il tipo di cosa che quando stai analizzando in anticipo la tua mente decide di cambiarla per ciò che pensa ha senso. Parole come 'come', 'se' o 'di'.

Ma dobbiamo essere sicuri ogni una sola parola riflette il libro, aggiunge Howell. Dovremmo essere completamente precisi al testo.

Ecco come suona quando un narratore di audiolibri commette un errore.

Fortunatamente, non spetta solo al narratore individuare gli errori. Il produttore sta leggendo lo stesso identico testo del narratore dall'altra parte del grande pannello di vetro dello studio e si interromperà – in modo molto gentile – per annunciare quando qualcosa è andato storto.

Generalmente, però, se commetto un errore lo saprò e mi fermerò e tornerò all'inizio della frase - lo taglieranno alla fine, dice Church. Ma anche se sei una persona colta e istruita, ottieni solo la cecità, specialmente verso la fine della giornata. Questo è quando hai bisogno di un produttore per entrare.

Non è tutto. È il produttore che deve anche controllare se i vestiti di un narratore fanno troppo rumore. Ci sono stati momenti in cui abbiamo dovuto mandare qualcuno alla Tesco a prendere una maglietta per il narratore, dice Howell.

E poi ci sono i rumori inaspettati degli stessi narratori: devono usare così tanta concentrazione ed energia durante la registrazione che il brontolio della pancia può essere un problema. A volte l'unica cosa che lo impedisce è un inglese completo al mattino! dice Chiesa.

Ma forse il lavoro più importante di un produttore è controllare i livelli di energia durante la registrazione. Devono ascoltare e consigliare al narratore se stanno dando alla performance un po' più o meno grinta rispetto alla sessione precedente.

È davvero importante aè un ascoltatore che non sai quando è stato registrato l'audio, se è stato fatto come prima o ultima cosaquel giorno, spiega Howell. I livelli di energia devono essere mantenuti per tutto il percorso.

Con tutto questo in mente, Howell afferma che il produttore è così importante che Audible dedica tanto tempo a scegliere e selezionare un produttore quanto un narratore. E questo spesso può richiedere molto più tempo della ricerca e della registrazione stessa.

Eleanor Tomlinson dei Poldark è entrata in studio per registrare brani come One Day a dicembre

udibile

Tuttavia, anche se il produttore e il narratore sono impeccabili, spesso non possono fare nulla per gli errori che compaiono nel testo originale.Ogni singolo libro che ho letto contiene almeno un errore. Ogni. Uno.

Una volta era così cattivo. Stavo registrando un libro di auto-aiuto e c'era la frase, 'era molto simile a EM Forster's Howards' Way'. Andammo avanti e poi il produttore improvvisamente disse: 'Aspetta, Howards' Way? Non è lo spettacolo degli anni '80 ambientato in uno yachting club? Intende Howards End, il libro di EM Forster?'

Tra di noi, abbiamo pensato: 'Non possiamo fare questo a questa povera donna. Non è giusto!'. Quindi è rimasto dentro.

A volte il testo può generare un errore semplicemente facendo il solletico alle costole.In genere sono molto professionale, ma mi sono fatto cadavere un paio di volte, ammette Church. Anche se lei dice che questo accade normalmente quando si legge un libro comico particolarmente divertente, le risatine possono spesso essere dovute a una scrittura volgare fuorviata.

Ricordo che c'era questo passaggio in cui l'autore si riferiva - e penso che doveva essere un complimento per la donna - 'il calderone del suo c***'. Ogni volta che lo leggevo dovevamo fermarci per qualche minuto [ride].

Fortunatamente per Church e il produttore, c'è un'intera squadra di montatori appena fuori dallo studio che gratta eventuali errori - e scoppi di risate - dall'audio.

Modificheranno leggermente dietro a ciò che viene registrato, spiega Howell. Possono tenere un buon ritmo. In genere, diciamo che due ore in studio equivalgono a un'ora di audio finito.

Fai clic qui per ascoltare il suono di un audiolibro inedito.

Un'altra precauzione si presenta sotto forma di ascoltatori di prova. Sedendosi con il testo originale, setacciano la registrazione per assicurarsi che la qualità dell'audio soddisfi la barra e che ogni parola sia corretta.

E se viene riscontrato un difetto? In alcuni casi, dobbiamo far rientrare il narratore perché qualcosa deve essere rifatto, dice Howell. Ma spesso, [se un narratore ha perso una parola], è lì altrove nel testo. Lo prenderemo e lo lanceremo dove è necessario e non te ne accorgerai.

Tuttavia, nonostante tutte queste reti di sicurezza, la performance - non importa quanto tempo - si basa ancora sull'abilità del narratore. È un'arte. Persone come Imogen Church lo fanno sembrare davvero facile. E semplicemente non lo è. Tutti pensano: 'Potrei leggerlo', ma è così molto più complicato.

Devi essere un avido lettore per fare questo lavoro, aggiunge Church. Perché se non leggi non avrai i livelli di concentrazione. Se non sei un amante della lettura, non preoccuparti. Ma se ami leggere e vuoi approfondire, leggi ad alta voce a casa. Fallo per dieci minuti e guarda come ci si sente.

In altre parole, se vuoi essere un narratore, non c'è punto di partenza migliore di qui, leggendo ad alta voce queste ultime frasi. Dopotutto, qual è la cosa peggiore che potrebbe accadere? Non è che i tuoi sforzi ridicoli - e piuttosto imprecisi - verranno registrati e caricati su un sito Web di intrattenimento di prestigio affinché tutti possano ascoltarli, vero?

Che incubo sarebbe.

Puoi ascoltare un titolo Audible narrato da Imogen Church Qui

Inoltre, abbiamo messo insieme una guida nel caso in cui ti sia mai chiesto come funziona Audible?

Pubblicato originariamente nel 2019