Chi era Michel Foucault?

Vita
Chi era Michel Foucault?

Michel Foucault è stato un filosofo e intellettuale francese del XX secolo il cui lavoro ha influenzato diversi campi accademici. Ha usato un approccio multidisciplinare alla filosofia attingendo da aree di studio tra cui psicologia, storia e sociologia nella sua ricerca della verità.

Foucault credeva che la ricerca della filosofia fosse inseparabile dallo studio della storia, qualcosa con cui la maggior parte dei filosofi non è d'accordo. Il suo lavoro è considerato una fusione di teoria filosofica e ricerca storica.



Nascita e Genitori

Michel Foucault famiglia francia

Paul-Michel Foucault è nato a Poitiers, in Francia, il 25 ottobre 1926, da una famiglia dell'alta borghesia. È stato chiamato Paul come suo padre Paul-André Foucault, ma sua madre ha insistito per aggiungere il nome Michel che ha finito per preferire. Michel aveva due fratelli, un fratello Denys e una sorella Francine.

Il padre di Foucault, un chirurgo, ha aperto il proprio studio a Poitiers prima di rilevare in seguito suo padre nella pratica di chirurgia legale. Più tardi nella sua vita, Michel descrisse suo padre come un 'bullo' che puniva severamente i suoi figli. La madre di Michel era responsabile del mantenimento della grande casa di famiglia nel villaggio di Vendeuvre-du-Poitou.

trama della casa di faggio

Infanzia e prima educazione

Michel Foucault infanzia

Michel Foucault iniziò la sua educazione elementare due anni presto quando iniziò a frequentare la scuola locale, Lycée Henry-IV, nel 1930. Dopo due anni di scuola elementare, entrò nella scuola principale, o Lycée, dove studiò fino al 1936. A a questo punto Michel iniziò i suoi primi quattro anni di liceo.

La seconda guerra mondiale iniziò nel 1939 e il regime nazista occupò la Francia nel 1940. Anne Foucault, la madre di Michel, lo iscrisse al Collège Saint-Stanislas, una rigida scuola cattolica romana. Ha avuto molto successo accademico presso l'istituzione gestita dai gesuiti, particolarmente brillante in filosofia, letteratura e storia. Ha conseguito il baccalauréat, un credito richiesto in Francia per perseguire un'istruzione di livello universitario, in filosofia nel 1943.





Istruzione superiore

Michel Foucault educazione Collezione Smith/Gado/Getty Images

Michel Foucault è entrato all'École Normale Supérieure di Parigi, in Francia, dopo aver superato gli esami di accettazione e aver sostenuto un intenso processo di colloquio. Era uno dei 100 studenti che entravano nella prestigiosa e competitiva università.

Mentre frequentava la scuola, Foucault ha lottato con vari problemi e disfunzioni, principalmente legati alla sua omosessualità. Ha partecipato attivamente alla scena gay nascosta di Parigi, una città in cui l'omosessualità non era accettata all'epoca.

Foucault si interessò principalmente alla filosofia, studiando opere di autori come Kant, Marx, Hegel e soprattutto Martin Heidegger. Ha conseguito il diplôme d'études supérieures in filosofia, all'incirca equivalente a un master, nel 1949. La sua tesi era intitolata 'La costituzione di un trascendente storico nella fenomenologia dello spirito di Hegel'.

Inizio carriera

carriera Michel Foucault

Michel iniziò a insegnare psicologia all'École Normale Supérieure di Parigi, la stessa università in cui si laureò, nel 1951. Vi continuò ad insegnare fino al 1955. Nel frattempo, insegnò anche filosofia all'Université de Lille nel 1953 e nel 1954. Foucault intraprese una relazione con Jean Barraqué, un compositore noto per le sue opere in stile serialista, durante questo periodo.

Michel e Jean si dedicarono all'uso di droghe ricreative e perseguirono l'eccellenza nei rispettivi lavori. Foucault si è riversato sulle opere di psicologi e filosofi come Sigmund Freud e Maurice Blanchot. Foucault ha descritto di aver sperimentato scoperte e scoperte personali durante questo periodo.

Trasferirsi all'estero

Michel Foucault in movimento

Michel Foucault si trasferì in Svezia nel 1955 lavorando presso l'Università di Uppsala, come diplomatico culturale. Ha ricevuto la posizione a seguito della sua amicizia con lo storico Georges Dumézil. A Michel non piaceva la lunga stagione invernale e il clima 'tetro' e si dedicava all'alcolismo dilagante e al comportamento selvaggio. Nel 1956, Foucault si separò dal suo amante, Jean Barraqué, che descrisse la loro relazione come una 'vertigine di follia'.

Foucault si trasferì a Varsavia, in Polonia, nel 1958, e divenne il capo del centro francese presso l'Università di Varsavia. Sulla scia della seconda guerra mondiale, c'era una mancanza di risorse in Polonia, che ha reso la vita problematica per Michel. Sotto il controllo dell'Unione Sovietica, la Polonia era controllata dai comunisti e Foucault descrisse il sistema come 'mal funzionante'. Ha lasciato la Polonia dopo essere stato coinvolto in uno scandalo diplomatico a causa di una relazione sessuale che aveva condiviso con un agente di sicurezza polacco.

Germania dell'Ovest

Michel Foucault Germania Ovest

Michel Foucault si trasferì in Germania Ovest nel 1958 dove terminò la sua tesi principale, 'Folie et Déraison: Histoire de la Folie à l'Age Classique'. ' o 'Follia e follia: storia della follia nell'età classica'. Ha usato il libro per approfondire la storia della medicina e delle malattie che vanno dal Rinascimento ai tempi moderni. Ha affermato che esiste uno stato di 'follia' che è distinto dalla malattia mentale. La sua tesi ha ricevuto recensioni contrastanti da parte della critica francese e ha causato delusione a Foucault. I responsabili della revisione del lavoro hanno ritenuto che facesse generalizzazioni prive di fondamento e mettessero in dubbio la sua accuratezza accademica.

Clermont-Ferrand

La filosofia di Michel Foucault

Michel Foucault ricevette la cattedra di filosofia presso l'Università di Clermont-Ferrand nel 1960. Presto divenne direttore del dipartimento di psicologia. Fu coinvolto in uno scandalo quando fece in modo che il suo amante, il filosofo Daniel Defert, lavorasse all'università. Ha continuato la sua relazione con Defert per il resto della sua vita.

Nel 1963 Foucault pubblicò due libri, 'La morte e il labirinto: il mondo di Raymond Roussel' e 'La nascita della clinica: un'archeologia della percezione medica'. I lavori non furono acclamati dalla critica, ma 'La nascita della clinica' fu in seguito utilizzato per studiare l'etica della medicina.



'La storia della sessualità: la volontà di conoscere'

storia della sessualità

Michel Foucault ha pubblicato un breve lavoro, 'L'Histoire de la Sexualité: La Volonté de Savoir', o 'La storia della sessualità: la volontà di conoscere', nel 1976. Il libro è diventato un best-seller francese ma non ha mai ricevuto consensi intellettuali . Michel ha esplorato il concetto di potere nel volume, in disaccordo con le teorie di Freud. Michel si arrabbiò per la deludente accoglienza del lavoro nel mondo accademico e sentì che la sua ipotesi non era stata ben compresa. Voleva che il libro fosse il primo di una serie di sette, ma non ha mai completato questo obiettivo.

scrub online serie tv

Attivismo

Giovani manifestanti Vesnaandjic/Getty Images

Michel Foucault era politicamente attivo, protestando contro varie iniquità in tutto il mondo. Ha protestato contro il governo messicano nel 1975, che ha giustiziato 11 militanti senza un processo legittimo. Si è fratturato una costola nel 1977 mentre protestava contro l'estradizione di una spia e attivista politico della Germania dell'Est, Klaus Croissant. Ha scritto articoli sulla rivoluzione iraniana, esprimendo che l'Islam dovrebbe essere trattato con rispetto e legittimità, che sono stati mal accolti dai media francesi. Credeva che 'esiste una cittadinanza internazionale', 'che si impegna a ribellarsi contro ogni abuso di potere'.

tarda vita

AIDS in rilievo nelle mani ManoAfrica/Getty Images

Michel Foucault ha iniziato a parlare in varie università degli Stati Uniti nel 1980, tra cui l'Università della California, Berkley e la New York University. Ha frequentato la scena omosessuale di San Francisco durante questo periodo.

Foucault fu infettato dall'HIV che si trasformò in AIDS, un virus scoperto di recente e poco compreso all'epoca. Ha sviluppato i sintomi nell'estate del 1983 ed è stato diagnosticato in ospedale mentre cercava un trattamento per una tosse persistente. Morì il 25 giugno 1984. Il partner di Michel, Daniel Defert, creò un'organizzazione nazionale contro l'AIDS in Francia, chiamata AIDES, in memoria di Foucault.