Chi interpreta la seconda moglie di Philippe, la Principessa Palatina? Incontra la nuova arrivata dei Versailles Jessica Clark

Dramma


È una verità universalmente riconosciuta, che un solo principe francese il cui fratello è il re di Francia, deve essere in cerca di una moglie.

Nella seconda serie di Versailles sono trascorsi un paio d'anni da quando il principe Filippo (Alexander Vlahos) ha perso Enrichetta, così il re Luigi XIV fa scegliere alla sua amante Montespan e alla sua regina Maria Teresa una nuova moglie da una collezione di ritratti come una versione rudimentale di Tinder. Le due signore scorrono a destra sulla Principessa Palatina (Jessica Clark), quindi il suo destino è segnato: dovrà sposare Philippe e venire a palazzo.





Così Palatine incontra il suo nuovo marito in un imbarazzante appuntamento su un ponte, dove è completamente sorpreso da quanto sia allegra e schietta. I due vengono convocati a Versailles e accolti dal re. Eccoli, tutti insieme meravigliosamente su una tromba delle scale:

Per rendere le cose ancora più complicate, l'amante di Philippe, Chevalier (Evan Williams) interviene per affrontare Palatine e deridere le sue abitudini alimentari sciatte e la sua mancanza di abilità nel ballare. Preferirebbe di gran lunga avere Philippe tutto per sé e una nuova moglie è una chiave di volta. Ma Palatine mostra che può reggere il confronto.

Chi è Jessica Clark?

Jessica Clark è un nuovo arrivato relativamente alla TV. In precedenza ha interpretato Lena Roy in Doctors e una studentessa laureata in Silent Witness.

Sul palco, ha interpretato Lelani nell'opera teatrale nominata a Olivier Rotterdam.



Chi era la vera Principessa Palatina?

Sebbene l'attrice Jessica Clark possa essere bella, il vero Palatino non era noto per il suo bell'aspetto, come suggerito dalle due donne di Louis, che pensano che Philippe potrebbe essere almeno un po' attratto da lei a causa del suo aspetto virile.

La principessa Elisabetta Carlotta (1652-1722) era una reale tedesca che divenne la moglie di Filippo I duca d'Orléans. Ha avuto un'infanzia strana in cui è stata deviata dappertutto, a un certo punto ha vissuto con la matrigna, il fratello e 15 fratellastri.

Il matrimonio del 1672 ebbe luogo quando la principessa - nota come Liselotte - aveva 20 anni e durò fino alla sua morte nel 1701. Suo cognato Louis invocò la sua pretesa ereditaria sul Palatinato (un territorio frammentato in quella che oggi è la Germania), usando come pretesto per lanciare la Guerra dei Nove Anni nel 1688.

Il matrimonio combinato è stato effettivamente condotto per procura: non c'era nessuna illusione di romanticismo in questa partita politica.

Ma Liselotte si convertì al cattolicesimo romano, si trasferì in Francia e divenne molto vicina alle figlie esistenti di Philippe, Marie Louise e Anne Marie, sebbene non avesse tempo per molte persone a corte, comprese le amanti ufficiali di Louis e i loro figli.

Non c'erano illusioni sulla vita sessuale della coppia e tutti a corte sapevano dell'omosessualità di Philippe. Nonostante ciò, il matrimonio si rivelò felice e ebbero tre figli.

Ma la morte del loro primogenito poco prima del suo terzo compleanno ha creato un cuneo tra i Liselotte e Philippe, e dopo la nascita della loro figlia più giovane hanno deciso di separarsi efficacemente.

Il suo secondo figlio (chiamato anche Filippo) in seguito governò la Francia durante la Reggenza, quando il re Luigi XV era troppo giovane per governare tra il 1715 e il 1723.

Che tipo di relazione avrà con Philippe a Versailles?

Chi ha detto che i grandi di #Versailles non possono rilassarsi? #series #TV #TVshow #creationoriginale #canalplus #backstage #ettre @evanmwilliams @vlavla #JessicaClark

Un post condiviso da Versailles La Série (Official) (@versaillesserie) il 24 febbraio 2017 alle 1:29 PST

Sai una cosa, penso che in realtà sia un matrimonio felice, ha detto Vlahos a RadioTimes.com. Voglio dire, a parte il fatto che è stato costretto a sposarla per motivi politici, per conto di Louis, in realtà crescono si piacciono e hanno un affetto molto affezionato l'uno verso l'altro.

E sebbene Chevalier sia inizialmente dispiaciuto, potrebbero davvero finire per andare d'accordo?

È quasi come un menage a trois molto indesiderato, diciamo solo questo, ha scherzato Vlahos.

Jack Ryan serie 3