Chi ha interpretato James Bond: una storia completa degli attori di 007

Film


Dopo cinque film nei panni di James Bond, Daniel Craig è pronto per allontanarsi dal ruolo iconico quando No Time To Die uscirà nel 2021, con una nuova star destinata a diventare il doppiogiochista più popolare del Regno Unito.

Le speculazioni su chi potrebbe sostituirlo sono frequenti, con nomi come Sam Heughan e Tom Hardy che spuntano spesso come preferiti dai fan, ma per il momento non sappiamo chi seguirà le orme di Craig.





Ma quello che sappiamo è che chiunque verrà scelto alla fine si unirà a una lista stellare di attori per aver interpretato 007 nel corso degli anni, dalla leggenda di James Bond Sean Connery, che purtroppo è morto all'età di 90 anni il 31 ottobre 2020, fino a Craig .

Continua a leggere per tutto ciò che devi sapere su tutti gli attori che hanno assunto il ruolo nel corso degli anni.

Sean Connery (1962-1967, 1971 e 1983)

Sean Connery come Bond

Film: Dr No, From Russia With Love, Goldfinger, Thunderball, You Only Live Twice, Diamonds are Forever, Never Say Never Again (produzione non EON)



Il primissimo attore a interpretare James Bond, Sean Connery è ancora considerato da molti il ​​miglior 007 – e in effetti lo scozzese ha superato un recente RadioTimes.com sondaggio per determinare il Bond preferito dal pubblico.

Connery ha interpretato il personaggio in un totale di sette occasioni, inclusi i primi cinque film di Bond. Dopo essere scomparso nel film numero sei – Al servizio segreto di Sua Maestà – è tornato nel 1971 in I diamanti per sempre, prima di riprendere il ruolo un'ultima volta per il film non ufficiale Never Say Never Again.

È interessante notare che la scelta di Connery inizialmente non è stata supportata dall'autore di Bond Ian Fleming, che credeva di non possedere l'eleganza richiesta per il ruolo, e infatti la rappresentazione del personaggio di Connery differisce in qualche modo da quella nei libri, giocando sulla sua promiscuità aggiungendo un certo grado di sangue freddo.

Connery è morto all'età di 90 anni il 31 ottobre 2020.

George Lazenby (1969)

Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images

Film : Al servizio segreto di Sua Maestà

Di gran lunga il Bond dalla vita più breve, George Lazenby è durato solo un film – Al servizio segreto di Sua Maestà – nel ruolo prima che Connery tornasse per I diamanti sono per sempre.

Lazenby era relativamente sconosciuto quando ha assunto il ruolo, e sebbene la sua interpretazione sia stata spesso criticata, ha comunque vinto elogi in alcuni ambienti all'epoca, inclusa una nomination per il Golden Globe Award come New Star of the Year.

Secondo quanto riferito, gli è stato detto di non apparire in film futuri dopo che il suo agente ha avvertito che l'immagine dell'agente segreto sarebbe passata di moda negli anni '70 - potrebbe essersi pentito di quella decisione!

Roger Moore (1973-1985)

Getty

Film : Vivi e lascia morire, L'uomo dalla pistola d'oro, La spia che mi amava, Moonraker, Solo per i tuoi occhi, Octopussy A View to a Kill

Daniel Craig potrebbe aver superato Moore come il Bond più longevo in termini di lasso di tempo, ma quando si tratta del numero di film ufficiali Moore è ancora il numero uno.

brutta betty netflix

Prima di interpretare il ruolo, Moore era meglio conosciuto per il suo lavoro sul piccolo schermo, con ruoli importanti in The Saint e The Persuaders, entrambi spettacoli in cui interpretava parti con alcune somiglianze con Bond.

Il Bond di Moore è considerato più spensierato rispetto alle iterazioni precedenti, con un tocco in più di umorismo iniettato nei film mentre era la star, ed è stato anche spesso descritto come il Bond più elegante.

L'attore ha anche incorporato alcuni dei suoi gusti e mode nella sua interpretazione del personaggio, incluso il suo uso di sigari cubani rispetto alle sigarette e la sua inclinazione a indossare abiti da safari.

Timothy Dalton (1987-1989)

Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images

Film : The Living Daylights, Licenza di uccidere

Dalton è stato scelto per il ruolo di Bond poco dopo il ritiro di Moore e, nonostante sia apparso in solo due film, rimane uno 007 popolare, arrivando di recente secondo nel nostro sondaggio di cui sopra dopo aver ottenuto il 32% dei voti.

Dopo la versione più spensierata di Bond che era apparsa nei sette film precedenti, la rappresentazione di Dalton ha visto un ritorno a una tariffa più seria, con il suo 007 più severo e freddo, considerato una rappresentazione più ravvicinata del personaggio come originariamente scritto da Fiammingo.

Dalton sarebbe potuto apparire in un terzo film se non fosse stato per una controversia legale relativa alla licenza del catalogo di Bond, che ha rimandato il film successivo al 1994, un anno dopo la scadenza del suo contratto.

Pierce Brosnan (1995-2002)

Keith Hamshere/Getty Images

Film : GoldenEye, il domani non muore mai, il mondo non basta, muori un altro giorno

Brosnan aveva originariamente fatto un provino per il ruolo nel 1986 prima che Dalton fosse scelto, e alla fine ha ottenuto il ruolo nel 1994 prima di fare la sua prima apparizione in GoldenEye un anno dopo.

La sua interpretazione del personaggio fondeva alcuni degli aspetti visti sia in Bond di Connery che in Bond di Moore - era soave, spiritoso e piuttosto più spensierato, con il suo mandato che vedeva molte più battute rispetto a Dalton - ma spesso mostrava anche il vecchio- grinta e machismo che erano stati associati al personaggio nel corso degli anni.

Bond di Brosnan è anche noto per essere stato rimproverato da M in GoldenEye come un dinosauro sessista e misogino, un segno del cambiamento di atteggiamento dall'era Connery. Brosnan avrebbe voluto apparire in un quinto film, ma dopo che le trattative si sono bloccate, si è dimesso nel 2004.

Daniel Craig (2006-oggi)

MGM / UA

Film: Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall, Spectre, No Time to Die

L'attuale 007 Daniel Craig ha fatto la sua prima apparizione come agente double-00 in Casino Royale del 2006 - che è stato considerato da molti fan e critici il miglior film di Bond per qualche tempo e ha immediatamente indicato un ritorno a materiale più grintoso.

Prima della sua prima apparizione, alcuni fan avevano criticato la scelta del casting dato l'aspetto di Craig, che non era considerato una corrispondenza ravvicinata con Bond a causa del colore dei capelli, del colore degli occhi e dell'altezza - mentre è stato anche suggerito che gli mancasse la soavità del personaggio .

Tuttavia, dopo l'uscita di Casino Royale, Craig ha conquistato la maggior parte dei suoi critici e sebbene la qualità dei film sia variata poiché ora è considerato da molti un Bond di alto livello. Craig inizialmente ha lasciato intendere che era pronto a dimettersi dopo Spectre, ma ha deciso di tornare per un ultimo film, rendendolo il Bond più longevo di tutti i tempi.

David Niven (1967)

Casinò reale (1967)

SEAC

Film : Casino Royale (produzione non EON)

Menzione bonus per David Niven – sebbene abbia interpretato Bond in Casino Royale del 1967, non è considerato uno 007 ufficiale del grande schermo poiché quel film non è stato prodotto da EON Productions.

È interessante notare che Niven era stata la prima scelta di Ian Fleming per il ruolo prima che Connery fosse scelto, con l'autore che lo considerava un abbinamento più vicino per il personaggio.

Nella sua unica apparizione, Niven aveva 56 anni e la sua interpretazione era quella di un Bond più anziano, che aveva vinto una Victoria Cross, si era sistemato con un bambino e si divertiva a suonare il pianoforte.

No Time To Die esce nei cinema il 2 aprile 2021. Se stai cercando altro da guardare, dai un'occhiata alla nostra Guida TV.