Dove è stato girato Le sue materie oscure?

Fantasia


Una delle caratteristiche distintive della trilogia His Dark Materials di Phillip Pullman è il magico mondo alternativo che ha creato sulla pagina, pieno di luoghi incredibili che hanno ispirato meraviglia e intrighi tra i suoi devoti lettori.

Quindi portare questo mondo sullo schermo sarebbe sempre stata una delle sfide più difficili per l'adattamento televisivo della BBC One (insieme alla creazione dei demoni dei personaggi). E potresti essere sorpreso di apprendere che, nonostante abbia visitato molti posti strani e meravigliosi, gran parte della serie è stata effettivamente girata al chiuso su set appositamente costruiti, sia nella prima che nella seconda serie.





Continua a leggere per tutto ciò che devi sapere.

Serie Due

Come nel caso della prima serie dello spettacolo, la stragrande maggioranza delle scene della seconda serie sono state girate in studi al coperto, principalmente ai Bad Wold Studios di Cardiff.

Lo scenografo e produttore esecutivo della serie Joel Collins ha detto degli studi: Questo era un magazzino quando sono arrivato per la prima volta, era stato costruito in uno studio. Parzialmente costruito, niente uffici, niente di niente. È stato un lungo viaggio, nel senso della fede di Jane nello show, in Galles, durante l'intero processo.

Non si tratta solo dello spettacolo, si tratta di credere in come farlo funzionare qui e di capitalizzare tutto il talento qui. Possiamo creare luoghi e portare effettivamente le cose qui e non viaggiare all'estero dove non ne abbiamo bisogno e costruire montagne.



Cittàgazze

Uno dei set più cruciali per la seconda stagione è Cittàgazze, la città deserta in un altro mondo in cui Will e Lyra entrano entrambi separatamente. Questo fa da sfondo a gran parte della serie ed è stato costruito interamente da zero in studio.

Secondo Collins, il processo di ricerca per Cittàgazze è stato estenuante con il team che ha esaminato oltre 120 città mentre decideva il design della città, comprese le località in Francia, Italia, Marocco e Croazia.

Parlando del set, ha detto: È grande, non enorme. È un grande set di backlot. Ma la cosa interessante è che non è solo una grande strada principale, come a volte sono i set di backlot: era un set in cui perdersi.

Penso che sia parte di ciò che volevo fare. Siamo stati molto fortunati ad avere un nucleo centrale, che era la torre. Ma volevo che tutti potessero scendere per strada e perdersi. Se riesci a perderti per strada, allora la telecamera può perdersi e puoi improvvisamente far passare la città da una certa dimensione a enorme.

Ha anche spiegato che non avevano deciso di girare in esterni in una città reale. Quale città ti permetterà di prendere il controllo dell'intera città per fare uno spettacolo, cambiare molti dettagli e possederlo per sei mesi in estate? Egli ha detto.

Ho capito molto velocemente mentre facevo molte ricerche che anche se trovassimo la Cittàgazze perfetta - che non sarebbe mai giusta perché Cittàgazze ha il suo sapore - anche se ci fosse un posto, sarebbe vendere ninnoli ai turisti e caramelle e coca cola ai turisti e cose del genere. E non entrerai, se non in una strada per una settimana. Quindi c'era una considerazione pratica di poterlo fare davvero.

Altri set da studio

Sebbene Cittàgazze sia forse il set più impressionante, non è stato l'unico costruito da zero in studio.

È stato costruito anche il sottomarino Magisterium, su cui Katya la strega viene torturata nell'episodio uno, con Collins che nota che questo set è piuttosto brutalista... fa parte del tono di quello che è lo spettacolo.

Inoltre, nello studio è stato costruito anche il luogo in cui si riuniscono le streghe, con un pino mugo eretto come fulcro di questo set. Collins ha detto: Da qui viene il loro pino nuvola, ed è qui che si incontrano. È ovviamente un'illuminazione da studio aperto, ed è tutto un po' peloso - una volta che il vento è qui, e la nebbia, e la bellissima luce della luna è piuttosto magico.

Scene di Oxford

Mentre la maggior parte della serie è stata girata ai Bad Wold Studios, c'è stato anche un lavoro di location, sia a Oxford che in Galles, per rappresentare la scena girata a Oxford di Will.

Nel 2019, alcuni fan hanno notato Dafne Keen e Amir Wilson girare al Giardino Botanico di Oxford, mentre i giardini Plasturton a Pontcanna a Cardiff sono stati utilizzati anche come portale d'ingresso tra il nostro mondo e Citagazze.

gettare le sponde esterne

Tuttavia, anche il laboratorio di Mary Malone, che ha sede a Oxford, è stato filmato ai Bad Wolf Studios, con il team che ha costruito un computer quantistico per il laboratorio.

Parlando di questo, Collins ha detto, abbiamo costruito una versione del processore quantistico, quindi è l'ultima potenza di elaborazione. Quindi quello che stiamo cercando di fare con Mary Malone è che il modo in cui ottiene le informazioni è collegandosi alla tecnologia più potente che abbiamo che sia reale, e probabilmente sarà più rilevante nei prossimi due anni.

Ha aggiunto che avevano soprannominato il lampadario del computer quantistico a causa del suo aspetto.

Serie Uno

parlando con RadioTimes.com , la produttrice esecutiva Jane Tranter ha spiegato perché aveva scelto di girare così tanto dello spettacolo in interni.

Ha detto, ho sempre avuto un forte senso di Spidey che il modo per fare His Dark Materials fosse farlo al chiuso. E perché è un mondo fantastico, non stai costruendo Oxford, stai costruendo Oxford fantasy, non stai costruendo il nord, stai costruendo il nord fantasy. Ma non è così lontano la fantasia.

Deve avere un aspetto leggermente diverso per il pubblico rispetto all'uscita e alle riprese di una landa desolata innevata. E ho sempre pensato che l'indizio di tutto fosse quasi ripiegarsi su noi stessi. E fai tutto sul testo e sulle prestazioni. E poi lascia che le persone che fanno il resto, facciano il resto. E lasciali davvero, davvero liberi dal guinzaglio.

Molte delle location più iconiche dei libri – come il laboratorio di Lord Asriel, gli interni del college Jordan, Bolvangar e il palazzo di Iofur – sono state girate in studio.

E lo scenografo Joel Collins ha detto RadioTimes.com è stato difficile scegliere un set preferito dalla serie. Saliamo su un set, abbiamo quasi finito e chiediamo 'Qual è il tuo set preferito?' e ​​io dico 'Penso che questo sia ora', quindi è davvero volubile, ha detto.

Ma lontano dagli studi, c'erano alcuni luoghi che richiedevano di andare un po' più lontano...

Svalbard

Il regno dei panserbjørne (alias gli orsi corazzati) e il palazzo del re Iofur erano entrambi, come Bolvangar, costruiti interamente all'interno del complesso di studi di Bad Wolf nel Galles meridionale e ampliati con la CGI. Già, anche i ghiacciai ghiacciati!

Questo è il palazzo di Iofur, che si trova alle Svalbard, su una montagna, designer Joel Collins detto a RadioTimes.com mentre sei sul set.

squid game tratto da una storia vera

Ha un po' umanizzato questo mondo di orsi polari: vive in una sontuosa caverna scolpita di oro e pietra, con un trono di osso di balena e sculture dorate di tutte le loro battaglie. Ed è tutta una questione di vanità.

Il laboratorio di Asriel

James McAvoy come Lord Asriel nell'episodio 7 di His Dark Materials (BBC)

BBC

La casa e lo spazio di lavoro per Lord Asriel di James McAvoy fa un'apparizione significativa negli ultimi due episodi della serie, anche se gli spettatori con gli occhi d'aquila potrebbero averlo notato anche nell'episodio di apertura.

Come molti dei set, il laboratorio, compreso il suo esterno a strapiombo sulla scogliera, è stato interamente costruito presso i Bad Wolf Studios di Cardiff.

L'incubo del laboratorio di Asriel è che tutto quello che potevo fare era farlo a pezzi ogni volta che lo montavo, ha detto Collins a RadioTimes.com.

Perché quello che stavo cercando di fare era far sembrare che fosse stato fatto a pezzi e ricostruito. Come se avessi costruito una casa con i Lego, l'avessi distrutta, rimontata male, poi l'avevi distrutta e poi rimontata male.

Di conseguenza, le parti chiave del set, incluso il camino, hanno un'estetica volutamente frastagliata e semifinita, intesa a suggerire che Asriel voleva completare la costruzione il più rapidamente possibile e rivolgere la sua mente a questioni più elevate.

Bolvangar

La struttura agghiacciante utilizzata dal General Oblation Board (alias the Gobblers) è stata effettivamente costruita e filmata nella sua interezza all'interno del complesso di studi di Bad Wolf. Le riprese esterne dell'edificio sono state realizzate con VFX, mentre tutti i corridoi, le stanze e i laboratori sperimentali facevano parte di un unico grande set interconnesso ricoperto di neve finta e ghiaccioli (realizzati con una cera speciale) a Cardiff.

Se ti trovi in ​​un palazzo degli orsi o in un Bolvangar, sei in posti così folli che devi assicurarti che si adattino alla sensazione di dove sei stato, ha detto lo scenografo Collins RadioTimes.com quando abbiamo visitato le sale di Bolvangar. Ma non sono posti che potresti anche iniziare a conoscere.

Trollesund

Trollesund, una città portuale nel paese della Lapponia, non compare fino al quarto episodio della serie, ma il processo di ripresa è stato particolarmente interessante. L'equipaggio ha costruito un'intera città dal nulla a Crickhowell, vicino ad Abergavenny, nel Galles meridionale.

Trollesund è stato fantastico, Dafne Keen, che piazza Lyra nella serie, detto a RadioTimes.com . Hanno costruito un'intera città nelle valli nel bel mezzo del nulla - questa intera città di pescatori del nord che avrebbe dovuto essere in Norvegia. È stato fantastico, hanno fatto il ghiaccio con la cera sciolta, spruzzato le cose con la neve finta - non so come hanno fatto.

Siamo andati parecchio sulle montagne del Galles e cose del genere, facendo finta che fosse il nord, spruzzando finta neve a settembre.

E qualsiasi parte del set che non era possibile costruire è stata successivamente aggiunta utilizzando VFX, con il team di produzione che ha utilizzato i droni per creare una versione digitale di Trollesund su cui lavorare.

Una volta che il set è stato costruito, ed è stato finito, e le riprese sono terminate, abbiamo scansionato con il drone in dettaglio e fotogrammetria l'intero set nella cava, la direzione artistica degli effetti visivi e il supervisore pre-viz Dan May ha detto a RadioTimes.com.

E poi abbiamo avuto quel set e siamo stati in grado di collegare tutte le nostre parti digitali di quel set. Quindi avevamo edifici aggiuntivi, gru e barche e tutte quelle altre cose.

Oxford

Sebbene gli interni del Jordan College siano stati tutti girati ai Bad Wolf Studios, la troupe si è recata a Oxford stessa per le riprese esterne, con il New College al chiaro di luna nei panni di Jordan. Altri punti di riferimento di Oxford che puoi avvistare nello spettacolo includono The Bridge of Sighs e The Botanical Gardens.

E anche le riprese di Oxford hanno segnato un'occasione propizia: l'autore della trilogia originale Philip Pullman ha visitato il set e ha incontrato per la prima volta alcuni membri del cast.

Philip Pullman con alcuni dei giovani cast di His Dark Materials a Oxford (BBC)

Voglio dire, hanno detto 'Philip sta arrivando sul set' e io ho pensato 'Aiuto! SOS, qualcuno mi salvi', Keen ha detto a RadioTimes.com.

Philip Pullman sul set con il produttore esecutivo Dan McCulloch, il produttore esecutivo Jane Tranter e la produttrice Laurie Borg (BBC)

Ma poi è arrivato sul set ed è stato così gentile. Diceva che avevo fatto un ottimo lavoro, ed era molto felice e roba del genere. Non appena ha detto questo, ero abbastanza rilassato.

Anche se, ovviamente, non tutte le scene di Oxford lo erano in realtà girato a Oxford, con alcune scene – in particolare quando Lord Boreal (Airyon Bakare) viaggia nel nostro mondo – girate invece a Cardiff, con solo B-roll girato nel centro di Oxford.

Quindi sì, quel verdeggiante sobborgo di Oxford era in realtà a Pontcanna, Cardiff. Più si conosce…

frasi disney amicizia

scene gyziane

Anne-Marie Duff nel ruolo di Ma Costa (BBC)

Per le scene che coinvolgono i Gyptians - un gruppo di viaggiatori d'acqua che vivono principalmente su barche - le riprese sono state effettuate sul fiume Severn, vicino a Sharpness Docks.

Apparentemente, il maltempo ha causato ritardi nelle riprese, dimostrando ancora una volta il motivo per cui Tranter era così desideroso di mantenere il più possibile le riprese lontano dal volubile clima gallese.

Ci sono state alcune tempeste, e ci sono state alcune volte in cui dovevamo essere fuori con i gyziani, e abbiamo dovuto continuare a cancellare, e continuare a cancellare, ci ha detto.

Perché ogni volta che abbiamo provato a fare quella scena siamo rimasti sbalorditi. Ma per una produzione lunga come questa, abbiamo avuto pochissimi problemi meteorologici. Ma è stato perché siamo entrati in studio dopo.

Altre località

Nel corso della serie compaiono anche un certo numero di altre località di Cardiff e Bristol, tra cui una scena di inseguimento a seguito di un veicolo in movimento per le strade di Bristol e il foyer del governo dell'Assemblea gallese nel centro di Cardiff, che illumina la luna come un edificio del Magistero.

Terremo d'occhio altre località man mano che la serie procede.

Interviste di Huw Fullerton

Leggi di più sul cast di His Dark Materials (inclusa Mrs Coulter di Ruth Wilson), sul programma di rilascio di His Dark Materials, sui libri di His Dark Materials e sulla classificazione per età di His Dark Materials.

His Dark Materials torna su BBC One domenica (8 novembre) alle 20:10 – c diamine cos'altro c'è con il nostro? guida tv