Quando esce Designated Survivor stagione 2 su Netflix? Chi c'è nel cast? Cosa succederà?

Dramma


L'esplosivo dramma politico di Netflix torna per una seconda stagione questa settimana dopo una pausa estiva.

Kiefer Sutherland interpreta il presidente Kirkman, ex segretario per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano fino a quando un attacco terroristico ha ucciso praticamente tutti gli altri membri del governo.





Scoprire tutto quello che devi sapere sulla stagione 2 di Designated Survivor qui sotto .


Quando esce Designated Survivor stagione 2 su Netflix?

Gli episodi della nuova stagione andranno in onda settimanalmente da giovedì 28 settembre .

C'è un rimorchio?

Non proprio, ma c'è una breve promo con frammenti di dialogo di Kiefer, dicendo cose ambigue come il tempo di gioco è finito. Dai un'occhiata qui sotto.



Chi torna dalla stagione 1?

La maggior parte del cast della prima stagione tornerà per riempire il gabinetto di Kirkman.

Italia Ricci, Kal Penn e Adan Canto tornano rispettivamente come capo dello staff della Casa Bianca Emily Rhodes, addetto stampa Kal Penn e recentemente reintegrato Aaron Shore.

Fuori dall'ufficio ovale, Natasha McElhone torna come First Lady Alex Kirkman, mentre torneranno anche l'agente dell'FBI Hannah Wells (Michelle Q) e l'agente dei servizi segreti Mike Ritter (LaMonica Garrett).

Natasha McElhone in Designated Survivor

Virginia Madsen, che ha interpretato l'alternativa Designated Survivor Kimble Hookstraten, ha annunciato che non tornerà per la stagione 2, ma se lo spettacolo precedente di Kiefer, 24, è qualcosa su cui basarsi, c'è sempre la possibilità di un ritorno shock.

alchimia gioco soluzioni

Chi è nuovo nel cast?

La star di The Night Of Paulo Costanzo si unisce alla serie come regular, con il nuovo direttore politico della Casa Bianca Lyor Boone, che si scontra con il presidente fin dal primo giorno.

La star di Suits, Zoe McLellan, si unisce allo scaltro avvocato Kendra Daynes che ottiene un lavoro come consulente della Casa Bianca.

Ben Lawson interpreterà l'agente dell'MI-6 Damian Rennett, che incontra Hannah mentre si finge un olandese ad Amsterdam.

Cosa succederà?

Sembra che lo spettacolo si muoverà in una direzione leggermente diversa sotto il nuovo showrunner Keith Eisner (ex produttore esecutivo di The Good Wife).

Lo ha detto il presidente della ABC (la rete dello show negli Stati Uniti) Channing Dungey TVLine che la nuova stagione presenterà meno colpi di scena e si concentrerà maggiormente sulle dinamiche interpersonali nella nascente amministrazione.

Una delle cose che abbiamo realizzato è che si tratta di uno spettacolo di altissimo livello, e abbiamo dovuto portare il pubblico oltre quel concetto e portare [Tom di Kiefer Sutherland] Kirkman alla Casa Bianca e tutto il resto, ha detto Dungey. E per quanto amiamo i colpi di scena e i cliffhanger, ciò che non vediamo l'ora di esplorare nella seconda stagione sono alcune delle relazioni tra i personaggi e alcune delle dinamiche interpersonali alla Casa Bianca.

Il finale della prima stagione ha visto il presidente giurare di dire al suo popolo la verità sulla cospirazione che ha abbattuto quasi l'intero governo degli Stati Uniti e ha portato alla sua nomina a comandante in capo. Tuttavia, mentre l'agente Wells ha arrestato l'agente della CIA, diventato terrorista, Nestor Lozano, e la talpa alla Casa Bianca (il consigliere per la sicurezza interna Jay Whitaker) è stata fiutata, c'è ancora grande motivo di preoccupazione all'inizio della seconda stagione.

Prima di essere arrestato, Whitaker ha diffuso informazioni di sicurezza riservate al miliardario Patrick Lloyd, che è destinato a diventare l'antagonista principale della nuova stagione.

La stagione 2 di Designated Survivor debutterà su Netflix giovedì 28 settembre