Cos'è la legge marziale?

Vita
Cos'è la legge marziale?

La legge marziale è il controllo militare di un governo che sospende l'autorità civile in vari gradi. Secondo gli esperti di diritto, l'intento originale era che la legge marziale fosse una soluzione rara e temporanea per situazioni estreme come invasioni, disastri diffusi o emergenze nazionali o regionali. I governi possono anche invocare la legge marziale se le autorità locali sembrano incapaci o non disposte a far rispettare la legge, comprese quelle che proteggono i diritti civili. Alcuni paesi stranieri hanno usato la legge marziale come mezzo per stabilire dittature da parte di un capo militare o di politici sostenuti dai militari.



Tipi di legge marziale

autorità della legge marziale alexey_ds / Getty Images

Ci sono due tipi di legge marziale. La legge marziale qualificata è quando l'esercito assiste le forze dell'ordine civili per garantire la sicurezza pubblica. Ciò si verifica generalmente quando le autorità statali e locali non sono in grado di controllare un disturbo o gestire i problemi che si verificano a seguito di un disastro naturale o provocato dall'uomo. Tuttavia, questi eventi includono proteste di grandi folle, rivolte, paura di saccheggi o scioperi. Legge marziale assoluta significa che i militari hanno preso il controllo completo su tutte le forze dell'ordine.

Chi può dichiarare la legge marziale?

presidente congresso casa bianca P_Wei / Getty Images

Negli Stati Uniti, la legge marziale può essere dichiarata dal Congresso o dal presidente, secondo le interpretazioni della Corte Suprema. Non ci sono riferimenti diretti alla legge marziale all'interno della Costituzione. Tuttavia, concede al Congresso poteri per utilizzare la milizia della nazione per eseguire le sue leggi e per sopprimere le insurrezioni e respingere le invasioni. La Costituzione nomina anche il presidente come comandante in capo dell'esercito e della marina e delle milizie statali quando viene chiamato in servizio per il paese. I governatori possono anche dichiarare la legge marziale all'interno del proprio stato in base ai poteri concessi dalle loro costituzioni statali. In paesi stranieri, i governi hanno storicamente invocato la legge marziale per controllare le proteste di massa o reprimere l'opposizione politica.





Caratteristiche della legge marziale

libertà militari sulle armi da fuoco Bumblee_Dee / Getty Images

La forza militare caratterizza la legge marziale. L'entità di tale forza varia, secondo l'ordine specifico che dichiara la legge marziale. I rappresentanti eletti non sono più al potere. Le libertà civili, come la libertà di parola, la libertà di movimento e la protezione contro perquisizioni e sequestri irragionevoli possono essere sospese. Le autorità stabiliscono coprifuoco con conseguenze per chi li viola. Possono anche confiscare armi da fuoco e altre forniture. Un sistema giudiziario militare potrebbe sostituire il sistema giudiziario nazionale, compresa la creazione di tribunali militari. Secondo la legge marziale, le autorità possono detenere individui senza processo o ricorso.

Habeas Corpus e Legge Marziale

giustizia dell'habeas corpus csreed / Getty Images

In base alla Costituzione degli Stati Uniti, il governo promette ai cittadini protezione contro la reclusione senza mostrare motivo. I fondatori della nazione credevano che l'habeas corpus fosse essenziale per preservare la democrazia e includevano l'atto nel primo articolo della Costituzione. Tuttavia, in base alla legge marziale, la Costituzione prevede anche la possibilità di sospendere l'habeas corpus in caso di ribellione o invasione che influiscano sulla sicurezza pubblica. Nel 2006, il Congresso ha approvato il Military Commissions Act, che ha revocato il diritto all'habeas corpus per gli stranieri che il governo etichettava come combattenti nemici, ma riguardava anche i cittadini statunitensi. Successivamente hanno modificato la legge nel 2009 per migliorare le protezioni per gli imputati. Il Senato degli Stati Uniti ha respinto l'approvazione di un emendamento nel 2011 che impedirebbe all'esercito americano di detenere cittadini americani e altri civili senza prima accusarli di un atto illegale.

La prima dichiarazione della legge marziale degli Stati Uniti

Andrew Jackson New Orleans AlexanderZam / Getty Images

La maggior parte degli storici suggerisce che il primo utilizzo della legge marziale negli Stati Uniti sia stato nel 1814 dal generale Andrew Jackson come parte del piano di difesa per proteggere New Orleans da un'invasione britannica. È arrivato in città per trovare una cittadinanza in preda al panico, con molti dei residenti rassegnati a consegnare la loro città agli invasori. Jackson ha dichiarato la legge marziale per ottenere il controllo di New Orleans. Dopo la sua vittoria contro gli inglesi durante la battaglia di New Orleans, Jackson mantenne in vigore la legge marziale per mesi. Questa è diventata una decisione poco saggia per Jackson politicamente, con i cittadini che consideravano i suoi ordini come pesanti e un affronto alle libertà civili.

Legge marziale e guerra civile

Lincoln della guerra civile wynnter / Getty Images

Nel 1861, il Congresso ratificò le misure di legge marziale stabilite dal presidente Abraham Lincoln. Ciò ha conferito alle forze militari dell'Unione l'autorità non solo di arrestare le persone ma anche di condurre i loro processi. Il Distretto di Columbia dichiarò la legge marziale nel 1863 durante la guerra civile, ma i cittadini la consideravano più una protezione militare che un danno ai loro diritti civili. La legge marziale governava il Sud quando le truppe dell'Unione sconfissero gli eserciti confederati e presero il controllo delle loro città. La legge marziale continuò per tutto il periodo della Ricostruzione dal 1865 al 1877.

Proclami di legge marziale

sciopero del giacimento petrolifero ilbusca / Getty Images

Sebbene il presidente Rutherford B. Hayes sia andato molto vicino alla proclamazione della legge marziale in risposta alla crisi dello sciopero delle ferrovie nel 1887, nessun altro presidente lo ha fatto per conto del governo federale. Legge marziale limitata si è verificata attraverso il permesso del presidente da parte degli ufficiali sul campo, principalmente per controllare le controversie di lavoro. Il generale Leonard Wood proclamò la legge marziale a Omaha, nel Nebraska, nell'ottobre del 1919 a causa di disordini razziali. Cinque giorni dopo, Wood mise anche Gary, Indiana, sotto la legge marziale qualificata a causa di uno sciopero d'acciaio. In Texas nel 1931, il governatore Ross Sterling usò la legge marziale per imporre la conformità alle normative dell'agenzia statale nei giacimenti petroliferi del Texas orientale per quanto riguarda i limiti alla produzione di petrolio. La Corte Suprema ha invalidato l'uso della legge marziale da parte di Sterling nel 1932.



Legge marziale durante la seconda guerra mondiale

internamento Pearl Harbor Hawaii jriedy / Getty Images

Il governatore territoriale delle Hawaii dichiarò la legge marziale in seguito al bombardamento di Pearl Harbor il 7 dicembre 1941. Il governatore territoriale sospese l'atto di habeas corpus e il generale dell'esercito hawaiano assunse il ruolo di governatore militare. Il generale ha preso il controllo del sistema giudiziario nel territorio hawaiano conducendo tribunali militari per crimini civili. La Corte Suprema ha successivamente stabilito che questi tribunali militari non avevano giurisdizione sui casi penali. Nel febbraio 1942, il generale John DeWitt esercitò la legge marziale lungo la costa del Pacifico, in California, Oregon, Washington e nel sud dell'Arizona. Alla fine di febbraio, ordinò a tutti i residenti di origine giapponese insieme a giapponesi, tedeschi e italiani alieni di rimanere nelle loro case tra le 8 di sera. e le 6 del mattino La Corte Suprema ha confermato il coprifuoco e ha giustificato l'internamento di oltre 100.000 giapponesi americani durante la seconda guerra mondiale.

Legge marziale al di fuori degli Stati Uniti

diritti civili viaggio filippine Bumblee_Dee / Getty Images

La legge marziale include uno spettacolo di potenza militare sui cittadini, sospensione dei diritti civili, viaggi limitati, con tribunali militari che prendono il controllo del sistema giudiziario del paese o della regione. Taiwan ha esercitato la legge marziale per 38 anni fino a quando non è stata revocata nel 1987. La Siria è stata sotto il controllo della legge marziale per quasi 50 anni. L'Egitto ha mantenuto la legge marziale per 46 anni, a causa delle pressioni del terrorismo. Ferdinand Marcos, il decimo presidente delle Filippine, ha tenuto il paese sotto la legge marziale per nove anni. Pakistan, Thailandia e Cina hanno tutti istituito la legge marziale ad un certo punto della loro storia. I canadesi hanno anche sperimentato la legge marziale almeno tre volte: durante la prima guerra mondiale, la seconda guerra mondiale e durante la crisi di ottobre del 1970.

Legge marziale contro stato di emergenza

emergenza uragano disastro LOVE_LIFE / Getty Images

Per mantenere la sicurezza pubblica quando la legge e l'ordine si stanno deteriorando, la legge marziale è un'opzione che il Presidente e il Congresso possono utilizzare per ristabilire l'ordine. Tuttavia, in caso di calamità naturali come un uragano o un terremoto o nel tentativo di controllare il dissenso o i gruppi di opposizione, è più probabile che i governi dichiarino lo stato di emergenza. Una dichiarazione dello stato di emergenza consente al governo di espandere i propri poteri e limitare alcuni diritti dei propri cittadini senza cedere il potere ai propri militari.