Cosa succede se…? recensione: Il multiverso della Marvel si apre e offre delle piacevoli sorprese

Sci-Fi

Questo concorso è ora chiuso



4,0 su 5 stelle

Nella serie Marvel's Disney Plus Loki, i fan sono stati introdotti al concetto di realtà parallele di supereroi, varianti e altri mondi, in cui le storie Marvel che conosciamo si sono svolte in modo leggermente diverso - e ora abbiamo la possibilità di vedere quei momenti ipotetici. in, ehm, What If...?, una nuova serie animata che riprende la classica serie di fumetti con lo stesso nome.

Mentre il fumetto ha reinventato la continuità sulla pagina (ad esempio, e se lo zio Ben fosse vissuto e avesse aiutato Peter Parker a diventare Spider-Man), questa versione dell'idea si limita a apportare modifiche all'universo cinematografico Marvel e per chiunque sia immerso in tutte le cose Marvel Studios è una sorpresa divertente, soddisfacente e spesso piuttosto interessante, anche se con una struttura leggermente sparsa.





Quindi, come funziona? Ebbene, il primo episodio racconta una realtà in cui Peggy Carter (Hayley Atwell) diventa un super soldato al posto di Steve Rogers, che a prima vista sembra una forzatura ma è abbastanza ben giustificata dalla logica della storia (che vede una piccola scelta portare a una cascata di risultati diversi).

ordine twilight

Per gestire le tue preferenze email, clicca qui.

Il resto dell'episodio è essenzialmente una riscrittura di Captain America: The First Avenger del 2011 con Peggy di Atwell nel ruolo dell'eroe, e funziona sorprendentemente bene. Ovviamente Peggy affronta un'opposizione più sessista al suo ruolo rispetto a Steve, ma riesce comunque a diventare un eroe efficiente (probabilmente, a volte più efficiente di Steve) le cui azioni portano la storia su un percorso diverso.

Se c'è una critica per l'apertura della serie è che stipare un film di due ore in un episodio di 32 minuti a volte significa che le cose sembrano un po' affrettate o trascurate, ma l'episodio compensa ampiamente con la sua ingegnosità (incluso il ruolo di Steve come Eroe simile a Iron Man e come lo scontro finale di Peggy rispecchia quello di Cap originale) e fascino. Ed è comunque un problema minore per il secondo episodio, che tira fuori uno scambio di personaggi simile ma per una storia più originale con un'atmosfera inaspettatamente commovente.

Ciò deriva ovviamente dalla performance postuma di Chadwick Boseman nei panni di T'Challa, che recita qui in un universo in cui è andato alle stelle invece di Peter Quill di Chris Pratt ed è diventato Star-Lord. Registrato da Boseman prima della sua morte, non è l'addio che nessuno avrebbe scelto per il suo personaggio, ma è comunque un promemoria del calore e del fascino della sua interpretazione fino ad oggi.



Chadwick Boseman dà voce a T'Challa/Star-Lord in What If... della Marvel?

Disney

In contrasto con questo sfondo emotivo, l'episodio stesso è di gran lunga il più divertente dei tre disponibili per la stampa. come con Capitano Carter , è chiaro che T'Challa sarebbe uno Star-Lord migliore di Quill - ma qui è meno sottotesto che testo, con l'intero universo che adula il famoso, affascinante e universalmente amato eroe che ruba ai ricchi, dà ai poveri e è leggendario per le sue imprese che sfidano la morte.

A volte questo status elevato diventa comico - fai attenzione ad alcune aggiunte sorprendenti al suo equipaggio - ma non è immeritato, come vediamo quando mette a segno un audace colpo al fianco di Nebula di Karen Gillan (che in questo universo indossa una parrucca da femme fatale per alcuni Motivo). È un episodio pieno di avventure nello spazio, fantastiche uova di Pasqua (più degli altri due episodi messi insieme) e doppi giochi. E se la premessa nel suo cuore si sente a poco più faticoso dell'arrivo del capitano Carter, beh, sei presto travolto per il viaggio.

guinness world record facili da battere

Il terzo episodio, nel frattempo, riporta le cose sulla Terra più moderna, approfondendo i primi anni del MCU per immaginare un percorso diverso che i Vendicatori avrebbero potuto intraprendere. Dire molto di più rischia spoiler, ma è un piccolo mistero divertente che sembra essere correlato a un arco più lungo della serie. Nonostante le apparenze, What If...? potrebbe non essere proprio la serie di storie antologiche una tantum che appare per la prima volta...

Hayley Atwell dà la voce al Capitano Carter in What If... della Marvel?

Disney

Nel complesso E se...? è stata una piacevole sorpresa per me, piena di piccole interpretazioni intelligenti su materiale Marvel familiare che racconta storie brevi interessanti nel sandbox dei supereroi. Il fatto che gran parte del cast originale (tra cui Atwell, Sebastian Stan, Samuel L. Jackson, Mark Ruffalo, Clark Gregg, Michael Rooker, Djimon Hounsou, Tom Hiddleston, Benicio del Toro e molti altri, spesso in piccoli ruoli) siano presenti aiuta a vendere la connessione ai film e gli imitatori tra i Cosa succede se…? lancio (inclusi Ross Marquand e Lake Bell) che rappresentano quegli attori che hanno lasciato la Marvel fanno un buon lavoro nell'abbinare le stelle originali.

Naturalmente, ci sono alcuni avvertimenti. Come un'animazione di breve durata senza una trama prioritaria What If...? è più interessante dell'avvincente, ea volte lo stile di animazione sembra un po' rigido sullo schermo (anche se, in particolare, lo è meno nelle eccellenti scene d'azione). Alcuni dei colpi di scena si sentono anche un po' troppo lontani da ciò che è realmente accaduto nell'MCU per adattarsi all'unica piccola scelta che cambia tutte le premesse, anche se includono cenni divertenti alla continuità del fumetto originale.

Jeffrey Wright dà la voce a The Watcher in What If... della Marvel?

Disney

È anche improbabile che sia un orologio divertente per chiunque tranne che per i fan Marvel più devoti, poiché gran parte del suo fascino deriva dal remix di personaggi e momenti familiari, che potrebbero essere meno divertenti per uno spettatore occasionale (anche se gli episodi due e tre sono probabilmente più accessibile).

heartland puntata di oggi

Tuttavia, nel complesso What If...? offre una nuova divertente interpretazione della continuità Marvel che colmerà il divario tra le principali serie Disney Plus. E chi lo sa? Se le avventure del multiverso della Marvel continueranno ad arrivare, forse vedremo alcune di queste nuove varianti in live-action...

E se... della Marvel? debutta il suo primo episodio mercoledì 11 agosto su Disney Plus. Puoi iscriviti a Disney Plus per £ 7,99 al mese o £ 79,90 all'anno Ora. C dai un'occhiata alla nostra pagina dedicata alla fantascienza o alla nostra guida TV completa per ulteriori idee su cosa guardare.