Che fine ha fatto Raoul Moat? Cronologia di un inseguimento omicida di sette giorni mentre va in onda il documentario di Manhunt

Vero Crimine


La strabiliante storia di Raoul Moat arriverà sui nostri schermi giovedì 8 luglio, 10 anni dopo che la selvaggia caccia all'uomo ha catturato la nazione mentre il dramma si svolgeva sui canali di notizie in movimento in tutto il Regno Unito.

Diretto dal giornalista e conduttore di Long Lost Family Nicky Campbell, Manhunt: The Raoul Moat Story, parlerà con gli agenti di polizia che hanno guidato la caccia all'uomo della polizia della Northumbria nel 2010 per Moat, un ex portiere di un nightclub che è fuggito dopo aver sparato al nuovo fidanzato morto e ferendola gravemente.





Dopo un inseguimento di sette giorni, che ha visto anche Moat sparare e accecare il PC David Rathband, alla fine è stato messo alle strette dalla polizia armata a Rothbury, dove poi si è tolto la vita.

Mentre la furia torna sotto i riflettori della TV, diamo uno sguardo alla cronologia degli eventi che hanno portato alle devastanti sparatorie e alla morte di Moat.

Chi è Raoul Moat?

(ITV)

Moat era un ex portiere di un club di 37 anni di Newcastle. Nel luglio 2010 è stato scarcerato dopo aver scontato una breve pena.

Due giorni dopo il suo rilascio, Moat è andato alla ricerca del nuovo partner della sua ex fidanzata Samantha Stobbart, Chris Brown. Moat ha sparato a Brown alla testa, uccidendolo, ferendo gravemente anche l'ex di Moat.



Dopo l'attacco, Moat è scappato. Si credeva che nutrisse rancore contro la polizia dopo che Stobbart aveva mentito a Moat sull'essere in una relazione con un ufficiale di polizia.

Poco dopo il suo rilascio dal carcere, Moat ha pubblicato minacce alla polizia e ad altri sul suo profilo Facebook. Durante la fuga, Moat ha sparato al PC David Rathband, un ufficiale di pattuglia, che è rimasto in ospedale in condizioni critiche per tre settimane ed è stato lasciato permanentemente cieco.

Dopo sette giorni di inseguimento, la polizia ha ricevuto la notizia che Moat era a Rothbury e lo ha messo alle strette. Fossato è stato colpito con un fucile taser sperimentale sparando proiettili elettrificati, ma era inefficace.

numero episodi squid game

Dopo sei ore di stallo, Moat si è sparato ed è stato dichiarato morto sul posto.

Grazie! I nostri migliori auguri per una giornata produttiva.

Hai già un account con noi? Accedi per gestire le tue preferenze sulla newsletter

Modifica le tue preferenze per la newsletter

Cosa è successo nella caccia all'uomo?

(ITV)

La caccia all'uomo è durata quasi sette giorni ed è stata la più grande nella moderna storia britannica, coinvolgendo 160 ufficiali armati e veicoli di risposta armata, molti distaccati per l'operazione da altre forze di polizia.

La polizia ha utilizzato anche squadre di cecchini, elicotteri, cani, veicoli corazzati antiterrorismo della polizia dell'Irlanda del Nord, il localizzatore Ray Mears e persino un jet della Royal Air Force per la ricognizione.

Nel corso della caccia si sono verificati diversi raid e falsi allarmi in tutta la regione. Con Moat che si credeva dormisse all'aperto, la polizia ha trovato i campeggi e le proprietà abbandonati di Moat mentre sfuggiva alla cattura.

Guardie armate sono state anche distaccate fuori dalle scuole di Rothbury dopo che la polizia ha annunciato di ritenere che Moat rappresentasse una minaccia per il grande pubblico.

Diverse persone sono state arrestate durante la caccia e dopo la morte di Moat, sospettate di averlo aiutato con attrezzature, informazioni e nell'eludere la cattura e la selezione degli obiettivi.

Cronologia degli eventi

1 luglio 2010

  • Raoul Moat viene rilasciato dalla prigione di Durham dopo aver scontato una breve condanna per aggressione.

2 luglio 2010

  • Chris Brown, 29 anni, e Samantha Stobbart vanno a casa della vicina di Samantha a Scafell, Birtley.

3 luglio 2010

  • Nelle prime ore, Karl Ness guida Moat a Birtley in un transito bianco rubato. Mentre Ness aspetta nel furgone, Moat va alla ricerca di Samantha e Chris, armati del fucile a canne mozze.
  • Moat li localizza nella casa del vicino, dove erano tutti seduti, chiacchierando e socializzando. Rimane lì per circa un'ora e può sentire ogni parola che stanno dicendo - secondo quanto riferito, stavano parlando e ridendo di lui.
  • 02:40 CEST: Christopher e Samantha escono di casa, percorrono il breve sentiero fino al cancello dove vengono affrontati da Moat, armati di fucile.
  • Fossato gli spara a morte su un prato fuori casa. Samantha e i suoi vicini corrono indietro urlando, in preda al panico isterico. Moat ricarica le due canne del fucile e spara una terza cartuccia nella parte posteriore della testa di Chris a bruciapelo.
  • Secondo quanto riferito, la fidanzata di Brown, Samantha Stobbart, viene colpita due volte da una finestra anteriore della proprietà e viene colpita all'addome.
  • Dietro l'angolo Ness sente gli spari e se ne va.
  • Moat fugge dalla scena a piedi fermando un taxi lungo la strada.
  • 14:20 CEST: La polizia annuncia che stanno cercando di rintracciare Moat in relazione alle sparatorie.

4 luglio 2020

  • 00:45 CEST: Un uomo armato, presumibilmente Moat, spara a un ufficiale di pattuglia in uniforme in servizio in una rotonda a East Denton, a ovest di Newcastle. L'agente David Rathband, 42 anni, è al Newcastle General in condizioni critiche.
  • 06:00 CEST: La polizia della Northumbria annuncia che la sparatoria è collegata all'inchiesta Birtley. Il capo della polizia provvisorio Sue Sim afferma: Raoul Thomas Moat è un ricercato. È molto pericoloso e non dovrebbe essere avvicinato da un membro del pubblico. Gli investigatori affermano anche di ritenere che Moat possa anche nutrire rancore nei confronti della polizia.
  • 14:30 CEST: La polizia della Northumbria rivela che Moat ha telefonato agli agenti nelle prime ore del mattino per dire che credeva che la signorina Stobbart avesse una relazione con un agente di polizia. Il pubblico è avvertito di non avvicinarsi a lui. La polizia della Northumbria dice che stanno usando tutte le loro risorse e tattiche per rintracciarlo.
  • Emerge che Moat aveva in precedenza una relazione con Miss Stobbart, che si crede sia la madre di sua figlia.

Vittima di omicidio Chris Brown (ITV)

5 luglio 2010

  • Ufficiali in più armi da fuoco provenienti da forze tra cui Cleveland, Humberside, West Yorkshire, South Yorkshire e Cumbria, vengono portati durante la notte per unirsi alla caccia a Moat.
  • Emerge che poco prima dell'inizio degli attacchi lo stato di Facebook di Moat è stato cambiato in: Appena uscito di prigione, ho perso tutto... Guarda e guarda cosa succede.
  • 1:00 CEST: Il capo della polizia provvisoria Sue Sim, della polizia della Northumbria, racconta in una conferenza stampa che la polizia è stata avvertita venerdì dalla prigione di Durham che Moat potrebbe avere intenzione di causare gravi danni al suo partner. Dice che il caso è stato deferito alla Commissione per i reclami della polizia indipendente.
  • La polizia dice anche che la signorina Stobbart non è più in condizioni critiche e si è appellata direttamente a Moat, dicendo: Per favore, arrenditi. Se amassi ancora me e il nostro bambino non lo faresti.
  • Det Ch Supt Neil Adamson dice che Moat ha composto il 999 circa 12 minuti prima di sparare a PC Rathband per avvertire che intendeva prendere di mira un agente di polizia.
  • 22:30 CEST: La polizia rilascia i dettagli di un'auto che vogliono rintracciare nella ricerca di Moat.

Neil Adamson Capo del CID 2010 (ITV) di Northumbria

6 luglio 2010

  • Una lettera apparentemente scritta da Moat dichiara guerra alla polizia e promette di non fermarsi finché non sarò morto.
  • La polizia indaga su una rapina a mano armata lunedì 5 luglio a Seaton Delaval, vicino a Blyth, a circa 10 miglia da Newcastle, eseguita da un uomo con una descrizione simile a Moat.
  • 11:20 CEST: Una zona di esclusione di due miglia è istituita nell'area di Rothbury nel Northumberland. I residenti sono invitati a rimanere in casa dalla polizia della Northumbria.
  • 11:40 CEST: La polizia rivela che avevano a che fare con una situazione di ostaggi. Tuttavia, i due uomini coinvolti, che si dice siano stati catturati al momento della sparatoria a Birtley, sono stati ora arrestati a Rothbury con l'accusa di cospirazione per commettere omicidio.

7 luglio 2010

  • Il servizio di polizia dell'Irlanda del Nord afferma di aver inviato 20 autoblindo per assistere la polizia della Northumbria. La Metropolitan Police ha inviato 40 agenti armati.
  • Il capo della polizia provvisoria Sue Sim afferma che non verrà tralasciato nulla mentre fa appello per il sostegno continuo del pubblico.
  • La polizia offre una ricompensa di £ 10.000 per le informazioni che portano alla cattura di Moat.

8 luglio 2020

porta orecchini fai da te
  • 10:00 BST: Le nuove immagini della CCTV di Moat, con un caratteristico taglio di capelli in stile mohicano in un negozio di Newcastle venerdì, sono state rilasciate dalla polizia.
  • 10:30 CEST: Karl Ness e Qhuram Awan appaiono in tribunale accusati di essere parte integrante della cospirazione di Moat per uccidere i poliziotti. La coppia è stata arrestata martedì dopo essere stata trovata a camminare nella zona di Rothbury.
  • 13:00 CEST: La polizia afferma che sono emerse informazioni secondo cui Moat ha minacciato il grande pubblico.
  • 14:00 CEST: Lo zio di Moat, Charlie Alexander, chiede a suo nipote di arrendersi.
  • 1 8:30 CEST: A Rothbury si tiene un incontro pubblico mentre la polizia esorta le persone a essere vigili e accetta di inviare agenti di stazione fuori dalle scuole della città per rassicurare genitori e alunni.
  • 14:00 CEST: Lo zio di Moat, Charlie Alexander, chiede a suo nipote di arrendersi.
  • 22:00 CEST: Una giornalista crede di aver visto Moat mentre stava finendo con le notizie a Rothbury. Dice di essere corsa dal suo collega e da un agente di polizia che erano nelle vicinanze, ma non è riuscita a raggiungerli e Moat li ha superati ed è scomparso. Questa era la pausa di cui la polizia aveva bisogno.

Riprese della CCTV di Raoul a Newcastle il giorno prima della sparatoria (Getty Images)

9 luglio 2020

  • 19:27 CEST: La polizia consiglia alla popolazione locale dell'area di Rothbury di rimanere all'interno per sicurezza mentre si svolge un'operazione importante. La polizia armata ha istituito un cordone intorno alla tenuta Cragside del National Trust a Rothbury.
  • 20:00 CEST: La polizia della Northumbria inizia a negoziare con un uomo – poi confermato come Moat – che è stato localizzato nell'area del fiume a Rothbury.
  • 21:00 CEST: Testimoni riferiscono di aver visto l'uomo steso a terra con un fucile puntato sotto il collo. La polizia è a circa 20 piedi (7 m) da lui.
  • Il fossato viene colpito con un fucile taser sperimentale che spara proiettili elettrificati, ma è inefficace.

10 luglio 2020

  • 01:15 CEST: Dopo sei ore di stallo a Rothbury, Moat si spara.
  • 01:55 CEST: Un'ambulanza, accompagnata da due auto della polizia, viene vista allontanarsi a gran velocità da Rothbury. Il convoglio arriva in seguito al Newcastle General Hospital.
  • 02:20 CEST: Il fossato è confermato morto.
  • 13:26 CEST: La polizia coinvolta nello scontro con Moat gli ha sparato contro due pistole stordenti Taser, rivela la Commissione indipendente per i reclami della polizia. Il capo della polizia provvisoria della polizia della Northumbria Sue Sim in seguito afferma: gli agenti hanno dimesso Taser mentre si sforzavano di persuadere Moat a arrendersi pacificamente.

David Hartley Assistente di polizia Constable South Yorkshire Police (ITV)

13 luglio 2020

  • L'inchiesta sulla morte del fossato si apre e si aggiorna. Il medico legale del Newcastle David Mitford ha detto che Moat è morto a causa di una ferita da arma da fuoco alla testa.

15 marzo 2011

  • Karl Ness e Qhuram Awan vengono giudicati colpevoli del tentato omicidio del PC David Rathband, cospirazione per omicidio e rapina. Ness è stato anche condannato per l'omicidio di Chris Brown.

14 giugno 2011

  • Scott Raisbeck viene incarcerato per 15 mesi dopo aver ammesso di aver rimosso il furgone Moat usato quando ha ferito Samantha Stobbart e ucciso Chris Brown, nascondendo alcuni oggetti.

5 settembre 2011

  • L'inchiesta sulla morte di Raoul Moat riprende al Newcastle Crown Court.

27 settembre 2011

  • Una giuria restituisce un verdetto di suicidio alla conclusione delle tre settimane di inchiesta.

Quando esce Manhunt: The Raoul Moat story?

Il documentario Manhunt della durata di un'ora andrà in onda su ITV su Giovedì 9 luglio alle 21:00.

Esplora le conseguenze per coloro che sono coinvolti negli eventi violenti e tragici per fornire una visione vivida della mentalità di Moat e per ottenere la traccia interna su come è stato finalmente trovato.

pietro wandavision

Parlando del programma, il produttore esecutivo di MultiStory Media, Mike Blair, afferma: Questo documentario è l'ultimo di una serie di programmi usciti dalla nostra base di Cardiff e, grazie all'esperienza e all'abilità del team locale, fornirà una rivelazione e un'intuizione sensibile su una caccia all'uomo che ha attanagliato la nazione, ma che ha avuto un tragico retroscena.

Cosa è successo al PC David Rathband?

Apparentemente Moat ha preso di mira Rathband a caso, semplicemente per essere un ufficiale di polizia, anche se in un'occasione precedente Rathband aveva confiscato il furgone di Moat con il sospetto che non fosse assicurato.

Il PC David Rathband è diventato permanentemente cieco dopo essere stato colpito da Moat e ha ammesso di sentirsi vulnerabile con la disabilità.

Tuttavia, si è buttato nel lavoro di beneficenza e nel 2010 ha incanalato l'attenzione ricevuta dopo la sparatoria per creare un ente di beneficenza, il Fondotinta Lampada Blu , per fornire supporto ai membri dei servizi di emergenza feriti nell'esercizio del servizio.

Lo stesso anno, ha vinto la sezione dei servizi di emergenza dei premi Pride of Britain, in riconoscimento del suo coraggio nell'affrontare le sue ferite.

Tuttavia, nel 2012, pochi mesi dopo aver annunciato che sua moglie si stava separando, Rathband è stato trovato morto nella sua casa.

Un medico legale ha stabilito che si era suicidato perché non poteva far fronte alla sua nuova disabilità e al fallimento del suo matrimonio.

Il medico legale, Eric Armstrong, ha detto che si sarebbe potuto fare ben poco per prevenire la morte del PC David Rathband.

Molte persone possono guardare indietro, agenti di polizia e altri, e con il senno di poi, farsi l'idea che avrebbero voluto fare qualcos'altro, ha detto. Potevo implorarli di non farlo? Sono state prese decisioni che all'epoca sembravano appropriate e che all'epoca erano giustificate.

Manhunt: The Raoul Moat Story andrà in onda il 9 luglio alle 21:00, ITV. Per vedere cos'altro c'è in programma, dai un'occhiata alla nostra Guida TV.