Benvenuto colore e fauna selvatica con la Lobelia

Giardino
Benvenuto colore e fauna selvatica con la Lobelia

Producendo una diffusione di vivaci fiori viola e rossi, la lobelia è stata un alimento base del giardino estivo per generazioni. Originari dell'Africa meridionale, queste bellissime campanule sono un modo relativamente a bassa manutenzione per portare colore e fauna selvatica in ogni aiuola. Le lobelie si adattano anche a vari layout del giardino, funzionando bene come bordatura e/o in vasi da esterno. Ci sono molte varietà disponibili, ma alcune delle più popolari sono quelle che producono fiori 'true blue', una rarità nel mondo naturale.



Piantare la tua lobelia

Giardiniere che pianta fiori di lobelia apagafonova / Getty Images

La Lobelia è una pianta da esterno, ma le piantine devono essere seminate al chiuso. Iniziando con un terreno ricco di sostanze nutritive e ben drenante, semina i semi di lobelia in vasi circa 8-12 settimane prima dell'ultimo gelo. Dopo tre settimane vedrai spuntare le piantine. Una volta che sono cresciuti di diversi pollici, è il momento di spostarli nel tuo giardino all'aperto. Tuttavia, prima di piantarli nella tua aiuola, è importante 'indurire' gli elementi lasciando i loro vasi interni al riparo all'aperto per una settimana. Ciò impedisce alle lobelie di subire uno shock da trapianto una volta piantate.

Requisiti di dimensione per lobelia

Fiori di lobelia viola JIAN YI LIU / Getty Images

Ogni pianta di lobelia può crescere fino a 12 pollici di altezza, anche se da sei a nove pollici è l'altezza media. La loro diffusione è in genere leggermente più ampia, compresa tra circa 12 e 16 pollici di larghezza. Quindi, quando è il momento di trapiantare le tue piante nel tuo giardino all'aperto, assicurati di scavare le loro buche a circa 15-20 cm di distanza. Questo darà alle radici abbastanza spazio per crescere e assicurerà una macchia di fiori moderatamente densa senza il rischio di sovraffollamento.





Requisiti di luce solare

Fiore di Lobelia alla luce del sole Henrik_L / Getty Images

Lobelia può avere un fascino estetico primitivo e appropriato, ma non è certamente una pianta esigente. Non importa dove vivi, le tue lobelie dovrebbero essere in grado di adattarsi bene ai livelli di luce solare. Per fioriture ottimali, se vivi al sud, cerca di mantenere le tue lobelie in ombra parziale. Ciò manterrà le tue piante in fiore durante le lunghe e calde estati. Se vivi al nord, la piena luce solare in genere ti darà i migliori risultati di crescita.

Requisiti di irrigazione

Fiori di lobelia blu Imladris01 / Getty Images

Sebbene le lobelie richiedano un terreno ben drenante, devono anche essere mantenute abbastanza umide se si desidera prolungare la fioritura il più a lungo possibile. Inizia dando alle tue piante un pollice di acqua ogni settimana. Il loro terreno dovrebbe rimanere sempre umido, quindi se si asciuga prima della fine della settimana, potrebbe essere necessario adattare il programma di irrigazione al clima. Detto questo, fai attenzione a evitare l'eccessiva irrigazione, poiché troppa umidità può portare alla putrefazione delle radici.

Parassiti che possono danneggiare la lobelia

Parassita su un fiore di lobelia Tom Meaker/Getty Images

Di tutti i parassiti che la lobelia può attirare, gli acari di ragno sono tra i peggiori. Questi acari provocano gravi danni aspirando la clorofilla e sostituendola con tossine. Cerca insetti delle dimensioni di grani di pepe, punti bianchi o ragnatele sulle tue piante: tutti segni di un'infestazione da acaro ragno. Se hai acari di ragno, usa un tubo spray potente per spazzarli via. Anche gli afidi (che si nutrono di foglie e attirano le formiche) possono essere lavati via con un tubo dell'acqua. Gli scarafaggi e le lumache giapponesi sono meglio eliminati a mano.

Potenziali malattie

Fiori di Lobelia in un vaso di legno Fotografia naturalistica e alimentare. Parti del corpo. / Getty Images

Le lobelie sono suscettibili a una serie di malattie delle piante. La peronospora, ad esempio, crea aloni gialli sulle foglie di lobelia, facendole infine appassire e morire. Allo stesso modo, sono comuni anche malattie fungine come la macchia fogliare, contrassegnata da macchie scure e circolari, e la ruggine, contrassegnata da macchie color ruggine. Per liberare la tua zona da queste malattie, dovrai tirare su e scartare tutte le piante infette prima che il problema possa diffondersi. Altre comuni malattie della lobelia sono più facilmente evitabili. Puoi prevenire sia il marciume radicale che una condizione nota come 'smorzamento' evitando l'eccessiva irrigazione e il sovraffollamento delle tue piante.

Cura speciale

Lobelia fiori di vari colori css0101 / Getty Images

Una pianta relativamente a bassa manutenzione, la lobelia non richiede molte cure speciali. La fertilizzazione non è essenziale, ma l'applicazione di fertilizzanti liquidi ogni quattro-sei settimane può aiutare il tuo cerotto a crescere sano e forte. Evita solo un'eccessiva fertilizzazione (soprattutto se stai usando un fertilizzante ricco di azoto fosforo), poiché ciò può aumentare il rischio di smorzamento. Inoltre, ricorda che potresti dover innaffiare le tue piante due o più volte a settimana se vivi in ​​una zona particolarmente calda.



Propagando la tua lobelia

Fiori di lobelia singolari koromelena / Getty Images

Insieme alle lobelie in crescita dai semi, puoi anche propagare nuove piante da talee. Quando si prendono le talee, è meglio lavorare a fine stagione primaverile, tagliando solo la nuova crescita che non è ancora fiorita. Tagliare pezzi da 4 a 5 pollici e rimuovere eventuali foglie. Quindi, piantali rapidamente prima che le talee abbiano il tempo di disidratarsi. Immergi le talee a metà nel terreno umido e mantienile umide. Una volta che le nuove radici hanno messo radici, le lobelie sono pronte per essere piantate nelle tue aiuole.

Benefici della lobelia

Colibrì che beve da un fiore di lobelia KathyCarre/Getty Images

Se vuoi attirare più animali selvatici nel tuo giardino, le lobelie possono essere di grande aiuto. Questi fiori vibranti sono come calamite per farfalle e colibrì, entrambi i quali amano bere il loro ricco nettare. La lobelia è stata utilizzata anche nei tradizionali rimedi erboristici per molti anni, in particolare come trattamento per problemi respiratori come asma, bronchite e apnea. Tuttavia, le piante sono tossiche in quantità da moderate a grandi, quindi è meglio non raccogliere le tue lobelie per uso medicinale.

Varietà di lobelia

Lobelia cardinalis varietà di fiori Gratysanna / Getty Images

Sono disponibili diverse varietà di lobelia e molte di esse sono popolari nei giardini. La lobelia finale (lobelia erinus) è una pianta perenne compatta, tipicamente coltivata come bordatura o utilizzata in cesti appesi e fioriere. Questa varietà si trova spesso nei toni del viola e del blu, ma può anche crescere in rosa e bianco. Il fiore cardinale (lobelia cardinalis) è una pianta perenne a crescita alta caratterizzata dai suoi fiori a forma di tubo rosso scarlatto. Altre varietà meno comuni includono la Lobelia grande blu eretta e lilla (lobelia siphilitica) e la Vedrariensis (lobelia x speciosa) vigorosa e viola scuro.