La vera storia dietro A Very British Scandal

Dramma

Questo concorso è ora chiuso



Il dramma della BBC A Very British Scandal – il seguito di A Very English Scandal – affronta un altro scandalo sessuale molto diverso dalla storia della Gran Bretagna.

Il dramma in tre parti della BBC One, basato su una storia vera, si concentra sul divorzio del duca e della duchessa di Argyll negli anni '60, descritto dall'emittente come uno dei casi legali più famosi, straordinari e brutali del XX secolo. ?





Margaret Campbell, duchessa di Argyll (interpretata da Claire Foy di The Crown in A Very British Scandal), ha fatto notizia quando è diventata una vittima del revenge porn, ed è stata successivamente presa in giro dalla stampa britannica e dal giudice che presiede il suo caso di divorzio.

In una dichiarazione, la scrittrice Sarah Phelps (The Pale Horse) ha dichiarato: Scrivere la storia della vita di Margaret e degli eventi che hanno portato al divorzio dal Duca compreso è stato un mio progetto appassionato dal 1993, quando ho sentito per la prima volta il suo nome e ho iniziato imparando su di lei.

Sentivo fortemente che era stata punita per essere una donna, per essere visibile, per aver rifiutato di fare marcia indietro, essere una brava ragazza e andare in silenzio. Questo drama è il mio tributo a lei.

Continua a leggere per scoprire la vera storia dietro il dramma della BBC One A Very British Scandal.

Chi era Margaret Campbell, duchessa di Argyll?

Getty

Margaret Campbell, duchessa di Argyll (nata Margaret Whigham) era una socialite ed ereditiera, l'unica figlia di un milionario scozzese che fece fortuna con i tessuti sintetici.



Nel 1930, Margaret è stata nominata debuttante dell'anno quando ha debuttato nella società londinese all'età di 17 anni, prima di sposare l'uomo d'affari americano Charles Sweeny tre anni dopo (in seguito avrebbe affermato che il suo abito da sposa, che presentava uno strascico di 28 piedi, era l'ispirazione dietro l'abito da sposa della principessa Elisabetta). La coppia ebbe tre figli.

Gli Sweeny divorziarono nel 1947 e diversi anni dopo Margaret sposò Ian Douglas Campbell, XI duca di Argyll, il 22 marzo 1951, diventando la sua terza moglie.

Tuttavia, il matrimonio si è rivelato infelice, con presunte infedeltà da entrambe le parti. Quando la duchessa ha visitato New York, secondo quanto riferito ha assunto un detective privato per travestirsi da suo autista. Inoltre, ha assunto un fabbro per irrompere in un armadio chiuso a chiave nella loro casa di Mayfair, e il contenuto dell'armadio sarebbe diventato l'oggetto del caso di divorzio.

una scoperta delle streghe 2 cast

Parlando a un evento stampa a cui ha partecipato Claire Foy, ha detto: Penso che la cosa interessante della fine della loro relazione sia che si svolge nel pubblico dominio. La fine della loro relazione non è che quei due in una stanza possano guardarsi negli occhi e dire: 'A un certo punto ci siamo amati. Cosa è successo?'

Era solo disordinato e così subdolo e crudele, e l'unico modo in cui poteva raggiungerlo era tramite i giornali, ed è così che sostanzialmente comunicavano, sembrava.

Cosa è successo durante il divorzio del duca e della duchessa di Argyll?

BBC / Blueprint Pictures

Nel 1963, il divorzio tra l'undicesimo duca e la duchessa di Argyll fece notizia in tutto il mondo dopo che Ian Douglas Campbell accusò sua moglie Margaret di avere relazioni con 88 uomini diversi.

La prova chiave fornita al processo del marzo 1963 era una serie di fotografie Polaroid - ottenute senza il consenso di Margaret - che la mostravano nuda (tranne, notoriamente, una collana di perle) e mentre eseguiva una fellatio su un uomo non identificabile la cui testa era stata tagliata dalla fotocamera : l'uomo senza testa, come lo ha soprannominato la stampa.

(Per dimostrare che in realtà non era lui stesso l'uomo senza testa, il Duca apparentemente ha visitato un medico per dimostrare le sue dimensioni inferiori rispetto all'uomo nella fotografia.)

Nella stampa, Margaret si vergognava della troia e divenne nota in vari modi come la Dirty Duchess, la Fellatio Duchess e la Blowjob Duchess.

Oltre alle fotografie, il duca ha fornito un elenco degli 88 uomini ai quali la duchessa sarebbe stata infedele. Si rifiutò di sfidare la lista (alcuni degli uomini apparentemente elencati erano gay, in un'epoca in cui l'omosessualità era ancora illegale, e Margaret si rifiutò di far uscire i suoi amici e metterli in pericolo).

Il giudice che ha presieduto il processo per il divorzio ha concluso che Margaret era una donna completamente promiscua il cui appetito sessuale poteva essere soddisfatto solo con un certo numero di uomini, e che il suo atteggiamento nei confronti della santità del matrimonio era quello che i moderni chiamerebbero 'illuminato' ma che chiaramente la lingua era del tutto immorale.

Chi era l'uomo senza testa?

Margaret non ha mai identificato l'uomo senza testa raffigurato nella cache delle Polaroid, ma la sua vera identità è stata fonte di infinite speculazioni sulla stampa.

Il 20 giugno 1963, Duncan Sandys - l'allora ministro della Difesa e genero di Winston Churchill - ammise durante una riunione di gabinetto che si diceva fosse l'uomo senza testa.

Si offrì di rassegnare le dimissioni, ma fu persuaso a non farlo. La cache di fotografie divenne in seguito oggetto di un'indagine governativa.

Decenni dopo, il documentario di Channel 4 Secret History: The Duchess and the Headless Man ha affermato che l'uomo senza testa delle quattro fotografie era in realtà due uomini separati: Sandys e Douglas Fairbanks Jr, l'attore di Hollywood.

A Very British Scandal sarà presentato in anteprima alle 21:00 di Santo Stefano su BBC One, con tutti e tre gli episodi disponibili come cofanetto su BBC iPlayer da quel momento. La serie continua anche nelle due serate successive su BBC One.

Nell'attesa, dai un'occhiata agli altri servizi di fiction o scopri cos'altro guardare con la nostra Guida TV .

Il doppio numero di TV cm Christmas di quest'anno è ora in vendita, con due settimane di elenchi TV, film e radio, recensioni, servizi e interviste con le star.