Thor: Ragnarok ha degli incredibili cameo inaspettati

Sci-Fi


Entrando nel nuovo film Marvel Thor: Ragnarok, i fan si aspetteranno di vedere alcuni volti piuttosto famosi.

euforia streaming netflix

Dopotutto, in un cast che vanta artisti del calibro di Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Cate Blanchett, Jeff Goldblum, Tom Hiddleston, Anthony Hopkins e Idris Elba, sarebbe difficile non individuare una o due star – e non è nemmeno menzionando il tanto atteso cameo per il supereroe stregone Doctor Strange di Benedict Cumberbatch (di cui, più sotto).





Ma quando si siedono effettivamente a guardare il nuovo film, potrebbero essere sorpresi di vedere alcuni ALTRI volti noti nascosti tra il cast, che appaiono all'inizio del film per una scena esilarante (e molto meta) che coinvolge Loki di Hiddleston e Thor di Hemsworth.

Ora distogli lo sguardo se non hai visto il film o vuoi evitare spoiler...

Ancora qui? Allora sarai tra gli spettatori sorpresi e deliziati che hanno visto la scena in Thor: Ragnarok quando Loki (travestito da Odino di Anthony Hopkins) ha messo in scena una commedia sulla sua presunta morte nel film precedente, con l'attore asgardiano che interpreta il dio di Mischief non altro che… Matt Damon.



Nel frattempo, l'attore-Odino è stato interpretato dalla star di Jurassic Park Sam Neill (che in precedenza era apparso nel film Hunt for the Wilderpeople del regista Taika Waititi di Thor: Ragnarok), mentre l'avatar di Thor è stato portato in vita dalla scelta di casting forse più ispirata di sempre: il vero personaggio di Chris Hemsworth -life fratello Luke Hemsworth (da non confondere con la star di Hunger Games Liam Hemsworth), meglio conosciuto per il suo ruolo nella serie HBO Westworld.

È stato solo attraverso i contatti, Waititi ha detto a RadioTimes.com di come ha portato a termine l'esilarante colpo di stato del casting.

Se Loki avesse scritto una commedia sulla sua morte, allora avrebbe voluto che gli attori più talentuosi possibili, le più grandi star del teatro asgardiano, venissero a fare questa cosa.

E per inciso, è il primo film dopo Jurassic Park in cui Jeff Goldblum e Sam Neill sono apparsi entrambi nello stesso film? Questa è roba che attraversa l'universo qui.

serie di streaming di vittoria

Neill non è stata l'unica delle ex star di Waititi a comparire nel cast, con Rachel House di Hunt for the Wilderpeople che ha svolto un ruolo chiave come assistente del Grandmaster di Jeff Goldblum e Cohen Holloway dello stesso film in un altro piccolo ruolo.

Sai, spesso inserisco molti dei miei attori degli altri miei film... questo per me lo rende più del mio film. Waititi ha spiegato dei casting.

concetti fortniti

Mi fa sentire più con i piedi per terra e un po' più rilassato.

Nel frattempo, Waititi stesso ha doppiato ed eseguito il motion capture per il suo personaggio di gladiatore alieno Korg, ritratto come un ragazzo Maori dalla Nuova Zelanda nelle parole del regista e un punto culminante comico per tutto il film.

Per quanto riguarda il cameo di Doctor Strange, beh, è ​​stato un po' più semplice, con la squadra di Thor presa in giro in una delle scene post-crediti del precedente film di Cumberbatch – anche se, come ha rivelato Waititi, la versione finita della scena post-crediti (che vede Thor e Doctor Strange condividere un drink e decidere di lavorare insieme) ha finito per essere SEMPRE LEGGERMENTE diverso, se stai davvero prestando attenzione.

È la stessa scena, l'abbiamo girata nello stesso momento, ha spiegato Waititi.

power book ii cast di fantasmi

In realtà l'abbiamo girato per il nostro film, poi abbiamo costruito quella scena per la fine di Doctor Strange dal nostro filmato.

Ma [noi] lo abbiamo reso un PO' diverso, solo perché non volevamo rivelare troppo in Doctor Strange prima di aver montato il film e tutto il resto.

Con tutto questo, PI il tradizionale cameo Marvel Stan Lee (in questo film, interpreta un barbiere gladiatore, tra tutte le cose), è giusto dire che Thor: Ragnarok potrebbe essere il film di supereroi più stellato e pieno di cameo mai visto. fallo sullo schermo.

Beh, almeno fino al prossimo anno, quando Avengers: Infinity War lo riporterà sicuramente al secondo posto.

Questo articolo è stato originariamente pubblicato nell'ottobre 2017