Sian Brooke ha fatto il provino più volte per Sherlock dopo che gli è stato detto che ciascuno dei travestimenti di Eurus erano ruoli separati

Dramma


In una svolta strabiliante alla fine del quarto episodio della serie di Sherlock, abbiamo scoperto che il detective aveva una sorella segreta, la ribelle Eurus, che si è rivelata la maestra del travestimento dietro tre personaggi apparentemente separati: la ragazza scozzese che John aveva ha flirtato su un autobus nell'episodio uno, il suo terapeuta germanico e 'Faith', una controfigura della figlia del cattivo Culverton Smith, con cui Sherlock aveva passato una serata mentre era drogato.

È uno sviluppo che quasi nessuno sembra aver previsto – e per questo, un enorme merito va all'attrice Sian Brooke che, con un trucco minimo, è riuscita a trasformarsi in tre donne molto diverse senza mai permettere agli spettatori di indovinare che erano la stessa persona.





Brooke sa esattamente come si è sentito il pubblico dopo la grande rivelazione, però, perché durante il processo di casting ha effettivamente fatto un provino per ciascuno dei personaggi di Eurus separatamente, senza mai avere la minima idea che si sarebbero rivelati lo stesso ruolo...

Quando ho scoperto di aver ottenuto la parte, mi sono sentito eccezionalmente fortunato a far parte di qualcosa, a unirmi a qualcosa, che ho amato per così tanto tempo, ha detto Brooke, parlando dopo una proiezione del finale di serie The Final Problem. E poi quando ho scoperto esattamente di cosa si trattava non potevo crederci. Non ho scoperto fino a quando non ho ottenuto la parte che sarei stata sua sorella. È stata una rivelazione!

Abbiamo fatto fare un provino a Sian e molte altre persone... come se ci fossero diverse parti, come Faith e la ragazza sull'autobus, ha rivelato il co-creatore di Sherlock Mark Gatiss. E poi è stato solo all'undicesima ora che abbiamo detto 'In realtà sono tutti la stessa persona'.

È stato fantastico, ha aggiunto Brooke. Continuavo a venire per questi incontri, questi incontri segreti, e pensavo 'Perché mi [è stato chiesto di fare un'audizione per tutte queste parti]? Oh, ci sono solo un paio di [piccole] parti e una grande parte', questo è quello che pensavo. Ho pensato 'Beh, è ​​una parte in Sherlock, adorabile'. E poi quando hanno rivelato di cosa si trattava, ho pensato 'Cosa? Che cosa?! Che cosa?!'

È stato un modo intelligente per Gatiss e il co-creatore Steven Moffat di vedere come Brooke sarebbe stata in grado di interpretare in modo convincente ogni ruolo all'interno dell'episodio, e anche per aiutare a custodire il segreto dell'identità di Eurus da lei finché non sapevano che era quella che volevano .



Brooke ha detto che ottenere la parte è stato un sogno diventato realtà ma anche snervante, grazie alla qualità dello spettacolo a cui stava lavorando.

Partecipare a qualcosa del genere, è così eccitante, ha detto. È solo lo spettacolo più incredibile - la massima qualità, tanta cura e amore - quindi partecipare è solo un sogno che diventa realtà.

Certo, non abbiamo visto l'ultimo di Eurus, tornerà per The Final Problem. Ed è sicuro dire che è un'altra possibilità per Brooke di mostrare la sua versatilità come attrice.

Sherlock: The Final Problem è in onda domenica 15 gennaio alle 21:00 su BBC1

Il DVD di Sherlock Series 4 uscirà il 23 gennaio