La controfigura della Principessa Leia di Rogue One rivela come ci si sente a interpretare Carrie Fisher: non potresti mai sostituirla

Film


Il prequel/spin-off di Star Wars Rogue One ha attirato molta attenzione per aver riportato Peter Cushing sugli schermi cinematografici, con alcuni effetti speciali abbaglianti e Guy Henry di Holby City che ha ricreato l'attore di Grand Moff Tarkin decenni dopo la sua morte.

Tuttavia, molto meno è stato detto dell'altra grande ricreazione CGI del film: la Principessa Leia di Carrie Fisher, che è stata interpretata dall'attrice Ingvild Deila (aumentata dalla CGI per assomigliare a Fisher) in una scena alla fine del film che è diventata ancora più commovente dopo la morte shock di Fisher poche settimane dopo.





E ora, Deila ha rivelato esattamente come si è sentito a riportare la versione più giovane di Leia agli spettatori, oltre a come è stata coinvolta in primo luogo.

scuoiare la roccia fortnite

È stata una chiamata al casting di un film in studio molto riservata e non descrittiva, ha detto Deila a YouTuber Jamie Stangroom (vedi l'intervista completa di seguito). Le misure erano abbastanza precise. Ho dovuto fare un self tape in cui parlavo di qualsiasi cosa per tre minuti... non avevo idea di cosa stessero cercando.

Tuttavia, presto tutto divenne chiaro e Deila non poteva credere alla sua fortuna.

Mi sono resa conto di cosa stava realmente accadendo perché mi sono state inviate due scene di una nuova speranza, quando Leia incontra Vader per la prima volta, e il monologo dell'ologramma', ha detto.

Ero tipo 'oh mio dio sta succedendo?' Quei panini sono grandi ... avevo i panini pelosi. E avevo un sacco di puntini su tutta la faccia... come un pesce esotico. Sembravo molto strano.



Deila ha avuto un fine settimana per studiare le scene prima di girare e poi ha dovuto mantenere segreto il suo coinvolgimento per 18 mesi, ma a quanto pare, alla fine ne è valsa la pena.

Ero solo entusiasta che avrebbero visto fino a che punto avrebbero potuto spingere gli effetti e la CGI, ha detto.

Ovviamente, la morte di Fisher appena una settimana circa dopo l'uscita di Rogue One ha aggiunto un'aria agrodolce all'esperienza di Deila nel film, anche se aveva sentito dire che la star più anziana era contenta della sua interpretazione.

Non sapevo cosa ne pensasse fino a quando non ho letto qualcosa su Kathleen Kennedy [presidente di Lucasfilm] che diceva che a Carrie Fisher era piaciuto, ha ricordato. È stato un enorme sollievo.

Guerre stellari Jango Fett

Alla domanda se avrebbe accettato il ruolo se le fosse stato offerto dopo la morte di Fisher, ha aggiunto: Sarebbe stato più difficile dire di sì.

Carrie Fisher nei panni della Principessa Leia nell'originale Star Wars del 1977

Inoltre dipende se era stata informata... Se fosse stata contraria allora non so se avrei detto di sì. Ma se le andava bene, forse sì. È difficile saperlo... Sarebbe stato molto più complicato.

Stavo solo pensando: e se fossi stato io? Come mi sentirei? Se hanno dovuto pagare i miei parenti in vita o qualcosa del genere, o sono stati costretti a condividere i soldi, allora sì... voglio dire che sono morto, non mi interessa. Abbiamo solo bisogno di stabilire un sistema in cui lo facciamo bene dai loro parenti o da ciò su cui hanno concordato.

Tuttavia, ha ammesso che, se glielo chiedessero, potrebbe interpretare di nuovo Leia, perché alla fine è stato un onore troppo grande per lasciarsela sfuggire.

capelli uomo treccine

Mentirei se dicessi di no, ha ammesso. Sarebbe fantastico.

È davvero spaventoso allo stesso tempo perché è un personaggio così iconico e rispetto e ammiro davvero molto Carrie Fisher e chi era. Ci sarebbero due scarpe molto grandi da riempire, non potresti mai sostituirla.

Siamo sicuri che molti fan in tutto il mondo proverebbero lo stesso.

Star Wars: Gli Ultimi Jedi uscirà nei cinema del Regno Unito il 15 dicembre