Recensione dell'episodio 9 della serie 2 di Poldark: Demelza indossa il suo vestito rosso e mostra a Ross come resistere alla tentazione

Dramma


È l'uomo migliore che desideriamo, non è vero? ha detto la magnifica zia Agatha di Caroline Blakiston in Poldark.

L'anziana donna stava parlando con Elizabeth (Heida Reed), che ha trascorso gran parte dell'episodio sperando che Ross sarebbe venuto a spazzarla via. Non l'ha fatto. Ma la domanda va fatta: quanti bravi uomini ci sono da queste parti, in questi tempi?





Zia Agatha ha detto che non si è mai sposata perché non ha mai incontrato un suo pari maschio (e penso che possiamo crederci tutti). Dopotutto, la scorsa settimana abbiamo visto Ross tradire i suoi voti matrimoniali in una scena controversa. Quel terribile momento ha lanciato in aria tutte le carte (e i tricorno).

Mentre Elizabeth desiderava Ross, Ross desiderava disperatamente il perdono di Demelza. E Demelza? Lei lo è, non sarai sorpreso di apprendere, ferito e arrabbiato.

Ha iniziato l'episodio facendo colazione nella sua stanza, quasi come se stesse cercando di duplicare i modi signorili della sua rivale. Aveva evitato i suoi doveri domestici il che significava, con un bel tocco, che Prudie (Beatie Edney) era al comando e la colazione di Ross era immangiabile. Il coniuge ribelle è stato anche consegnato a una branda in biblioteca, ma non ci è voluto molto perché tutta l'aggressività passiva di Demelza venisse allo scoperto come amarezza e furia molto attiva.

In commenti che completavano perfettamente i commenti di zia Agatha sugli uomini buoni, Demelza ha rimproverato l'arrogante suggerimento di Ross che il suo orgoglio è stato ferito dalla replica che il suo orgoglio per lui era l'unica cosa che era stata danneggiata.



E pensare che ti ho sempre ammirato, disse, ricordandogli il suo voto di abbandonare tutti gli altri quando sarebbe diventato suo marito. Erano momenti avvincenti.

La sua rabbia trovò anche un altro sfogo. Mentre Ross era via a cercare di salvare la sua attività mineraria in difficoltà, ha accettato l'invito al ballo di Sir Hugh Bodregun, indossando il suo vestito rosso e diventando oggetto di molti sguardi maschili.

Il vecchio libertino Bodregun (Patrick Ryecart che interpreta il mascalzone che l'aveva provato con Demelza prima) pensava di avere una possibilità, così come il capitano McNeil (Henry Garrett), che estrasse un bacio da Demelza e da dove si trovava la sua stanza. La donna con il vestito rosso era stata messa nella stanza rossa.

Prenderesti in considerazione l'idea di chiamarmi Malcolm, disse lo scivoloso McNeil – forse la prima volta che quelle parole sono state usate come un invito prima d'ora. E chiamalo come aveva fatto prima della sua incursione notturna nella sua stanza (so come tendere un'imboscata mia cara, disse il militare). All'improvviso si pentì del suo invito, come è suo diritto.

Era una scena intrigante. Terribilmente serio, la posta in gioco era alta, ma c'era anche qualcosa di cupamente comico nella coda che si era accumulata fuori dalla sua camera da letto.

L'orrendo George Warleggan aveva affidato al suo inquietante braccio destro Tankard (sotto) la missione di corrompere la moglie di Ross. Ma Tankard si imbatté in Sir Hugh che era presente anche lui, candela in mano, immaginando le sue possibilità.

Tutto inutilmente; Demelza mandò McNeil e, mentre i due uomini stavano discutendo, saltò fuori dalla finestra e tornò a Nampara. Ha mantenuto i suoi voti matrimoniali e ha mostrato a Ross cosa significassero. È davvero orgogliosa di se stessa e del matrimonio che ha fatto.

In altre notizie, ovviamente, Ross ha riaperto Wheal Grace e ha scoperto un mucchio di latta. Ed Elizabeth sembra destinata a scoprire cosa intendesse zia Agatha riguardo al desiderio di uomini migliori.

È stato un giorno di nozze splendido e luminoso inondato dal sole autunnale, ma non sono necessarie enormi capacità di lungimiranza per capire che la felicità matrimoniale probabilmente non è all'ordine del giorno per Elizabeth e George.

Ha trascorso un po' di tempo a Londra bevendo tè (abbiamo anche incontrato di nuovo Caroline) ed è tornata, abbracciando affettuosamente suo figlio Geoffrey Charles sotto lo sguardo gelido di George, che senza dubbio sarà un patrigno più che odioso per il ragazzo.

Ross era sullo sfondo, guardando torvo a cavallo appena fuori Trenwith mentre la coppia sposata tornava; Elizabeth si limitò a dargli un'occhiata prima di entrare in casa.

Devi compatire le povere donne di Poldark-land. Un brav'uomo, è davvero molto difficile da trovare.