Il capo di Ozark abbatte la teoria dei fan sul fatto che QUEL personaggio sia davvero morto

Dramma


Ogni volta che un personaggio muore fuori dallo schermo in uno show televisivo, c'è da chiedersi: sono davvero morti o sono stati preparati per fare un drammatico ritorno in futuro?

E questo è Esattamente ciò su cui i fan del dramma di Netflix Ozark hanno speculato da quando lo spettacolo ha ucciso il fratello di Wendy, Ben (Tom Pelphrey) nella terza stagione. Una teoria dei fan ha fatto il giro online, suggerendo che, perché in realtà non siamo mai riusciti a farlo vedere Ben viene ucciso: potrebbe in qualche modo essere ancora vivo e pronto a fare un ritorno a sorpresa nella quarta stagione di Ozark.





Dopotutto, anche se il suo corpo sembrava essere stato cremato nel finale della serie, il cadavere era coperto – e non abbiamo mai intravisto il viso.

Tuttavia, lo showrunner di Ozark Chris Mundy dice che non c'è verità nella teoria (anche se apprezza il pensiero).

Adoro il fatto che la gente ami [Ben] abbastanza da elaborare questa teoria, ha detto durante il panel Virtual PaleyFest del dramma Netflix. Vorrei che fosse vero. Ma non è vero.

(Anche se stava pianificando un grande colpo di scena della quarta stagione, lui voluto dirlo, no?)



La morte di Ben è avvenuta fuori dallo schermo dopo che Wendy (Laura Linney) ha sacrificato suo fratello e ha ceduto la sua posizione a Helen (Janet McTeer); fu poi assassinato da un sicario del cartello, che portò il suo corpo all'impresa di pompe funebri di Marty per la cremazione.

La decisione di Wendy ha avuto enormi ramificazioni per gli altri personaggi e la loro lealtà.

E secondo Mundy, la complicità di Marty e Wendy Byrde nell'esecuzione di Ben aumenterà la posta in gioco per la quarta e ultima stagione di Ozark.

Penso che imparerai cosa vogliono che sia il loro finale di gioco, ha detto, secondo TVLine . E dovranno fare un po' i conti con questo... Se stanno cercando di [trovare] una via d'uscita, devono capire se è quello che vogliono. E, se sì, qual è la versione che vogliono?

La terza stagione di Ozark è in corsa per un intero carico di Emmy Awards, tra cui attore protagonista (per Jason Bateman), attrice protagonista (Laura Linney), attrice non protagonista (Julia Garner, che interpreta Ruth Langmore), regia, scrittura, composizione musicale, Casting, montaggio e missaggio audio.

Scopriremo quanti gong vinceranno a settembre 2020.

Ozark è ora disponibile su Netflix. Scopri cos'altro c'è in programma con la nostra Guida TV.