Matt Smith scopre il sedere in The Crown - per un'ottima ragione

Dramma


Si vede molto Matt Smith di Doctor Who in The Crown di Netflix, e non solo perché interpreta il compagno della regina Elisabetta, il principe Filippo.

L'attore britannico - che recita al fianco di Foy nella sontuosa storia di Peter Morgan sui primi anni della regina Elisabetta II - mostra il suo sedere in occasionali scene in camera da letto, ma non per i motivi che ci si potrebbe aspettare.





Una cosa cruciale è che Philip dorme nudo. Questo è un fatto. È qualcosa che abbiamo scoperto, ha rivelato l'attrice Claire Foy a un evento Netflix a New York.

Non sono stati inseriti - è solo il fatto che ci sono scene del letto. E tu cosa fai, metti Philip in un pigiama? Non è giusto per il personaggio.

Smith ha scherzato dicendo che le scene erano in realtà la migliore parte della recitazione che ho fatto in tutta la serie. Nessuna parola di bugia. È stato il mio momento più sincero.

E quando gli è stato chiesto come pensava che il principe Filippo avrebbe potuto reagire se avesse visto le scene in questione, Smith è passato senza sforzo alla modalità Filippo per suggerire che il duca di Edimburgo potrebbe chiedersi, è il mio barbone?



Jared Harris, che interpreta il re Giorgio VI, ha detto a RadioTimes.com di non essere stato per niente in fase di fronte alla consegna delle battute all'attore nudo.

In realtà c'è una scena [cancellata] subito dopo [la scena della camera da letto] in cui è vestito. Sta andando dritto in una stanza e ci sono due cassettiere lì e gli stanno gettando addosso tutti gli abiti da caccia ed è completamente nudo.

L'attore veterano ha voluto sottolineare che la scena non è stata nemmeno lanciata per il gusto di farlo.

Era un gioco in cui guardi dritto negli occhi, e anche se sai che è completamente nudo non dici nulla, e si tratta, sai, dell'imbarazzo, ha spiegato Harris.

E poi c'è stata un'altra scena in cui stiamo uscendo dal corridoio con il parcheggiatore e [il regista] ha detto: 'Voglio che tu faccia qualcosa di cui abbiamo un'idea, è ben dotato', come sei camminando lungo il corridoio. Ci abbiamo suonato di nuovo e poi siamo semplicemente usciti di lì, ci siamo guardati e abbiamo detto, Al diavolo!

Smith è rimasto piuttosto colpito anche dall'uomo che ha interpretato, anche se per altri motivi.

Ha avuto la più straordinaria prima infanzia. disse l'attore. Penso che oggigiorno abbiamo un preconcetto su Philip come l'uomo che è, quest'uomo che fa risate sociali e cose del genere, ma in realtà ha vissuto questi anni molto tragici, una sorta di formazione ed è stato semplicemente affascinante e il mio affetto e apprezzamento per lui - e in effetti la famiglia reale - crebbe enormemente.

Con questo in mente, Smith voleva evitare semplicemente di fare un'impressione o una parodia.

È una linea sottile tra il voler dire la verità e dare alle persone una versione del personaggio che conoscono e capiscono, ha detto. E poi, sai, vuoi raccontare una storia che sia drammatica, interessante e coinvolgente come un dramma. Stiamo cercando di catturare l'energia di queste persone; non è l'immagine sputata.

The Crown è disponibile per lo streaming su Netflix dal 4 novembre