Il creatore di Manifest sta pianificando il finale del film dopo la cancellazione mentre rivela di incoraggiare continue conversazioni con Netflix

Sci-Fi


talenti fifa 22 carriera

Il creatore di Manifest Jeff Rake sta pianificando un film per concludere il dramma soprannaturale dopo che è stato recentemente cancellato dalla NBC.

La serie misteriosa ha seguito i passeggeri del volo 828 che, all'atterraggio, apprendono che sono passati cinque anni da quando sono saliti a bordo dell'aereo. Mentre si reintegrano nella società, sperimentano dinamiche cambiate con i propri cari e visioni soprannaturali.





Rake aveva immaginato che la serie durasse sei stagioni ma, dopo che la terza stagione è diventata la fine prematura, i fan sono rimasti con alcune domande senza risposta.

Il finale della terza stagione includeva alcuni importanti cliffhanger. Il figlio di Ben (Josh Dallas) e Grace (Athena Karkanis) Cal (Jack Messina) è riapparso ma era notevolmente invecchiato. Anche il capitano Bill Daly del volo 828 è stato intravisto nel relitto ricostruito dell'aereo, prima di scomparire ancora una volta. Sto leggendo la scritta sul muro che potremmo non trovare una casa per altre tre stagioni dello show, quindi sono passato al piano B: alcune piattaforme avrebbero finanziato un lungometraggio o un finale di film, come abbiamo visto con Timeless, Firefly, e Deadwood, disse Rakeke Intrattenimento settimanale . Ha continuato: Ho solo bisogno di un budget modesto per raccontare la storia. Sto personalmente abbozzando come consolidare la metà posteriore della serie in un finale di due ore molto più snello e accorciato che distillerebbe tutti i chad sospesi della serie. È lì che si trova la mia testa. C'è un grande appetito per le persone che vogliono sapere qual è la fine della storia, cosa è successo ai passeggeri, cosa è successo alla fine a quell'aereo.

I fan speravano che Netflix avrebbe salvato lo spettacolo proprio come ha salvato Lucifer. Tuttavia, dopo una settimana di campagna, i colloqui con Netflix sono falliti e le star dello spettacolo hanno iniziato a condividere la loro delusione con i fan sui social media. Tuttavia, Rake non si è ancora arreso e ha incoraggiato la Warner Bros. a continuare i colloqui con la piattaforma di streaming.

Rake ha aggiunto: Netflix ha esaminato i numeri per circa una settimana e apparentemente ha informato la Warner Bros. TV che, per qualsiasi motivo con cui non posso parlare, hanno deciso che non volevano rilevare la produzione e creare episodi aggiuntivi. Ma questo è stato 10 lunghi giorni fa. Da allora rimaniamo in cima alla lista di controllo di Netflix. Quindi ho incoraggiato la Warner Bros. e i miei agenti a continuare le conversazioni con Netflix e chiunque altro, un'altra piattaforma che potrebbe essere interessata a farsi avanti.

I fan rimangono fiduciosi, ma dovranno aspettare e vedere.

Il manifesto va in onda nel Regno Unito il Amazon Prime . Se stai cercando altro da guardare, dai un'occhiata alla nostra Guida TV. Visita il nostro hub di fantascienza per tutte le ultime notizie.