Line of Duty: lo straordinario finale della serie 3 vede brividi e risoluzione per Denton, Dot e Steve

Dramma


Giusto. Ti sei ripreso. Sei stato in una stanza buia? Hai fatto dei respiri profondi? Iniziamo?

Line of Duty ha appena terminato la sua terza serie con 90 minuti di dramma abbastanza sorprendenti che hanno riunito ogni punto della trama, stuzzicato, distorto, trasformato... e poi ti è esploso in faccia.





quanti film spiderman ci sono

Dico cominciamo, ma da dove? In sintesi, abbiamo visto Dot prima impostare Steve solo perché Kate avesse i suoi sospetti e accendesse il poliziotto corrotto. Due inquisizioni, splendidamente speculari l'una all'altra. E poi una sequenza finale esplosiva.

Grazie all'intervento di Morton di Neil Morrissey e del rame WPC Maneet Bindra (Maya Sondhi), i sospetti di AC-12 su Dot si sono trasformati in prove concrete. Ma proprio mentre era messo alle strette, ingoiando acqua e accumulando bugie su bugie nella stanza degli interrogatori, ha orchestrato la fuga più audace che si possa immaginare.

Istruito da un messaggio, il losco poliziotto a guardia della stanza delle interviste (chiaramente uno della rete di arrangiamenti piegati del Caddy) ha aperto il fuoco sul suo compagno, ha spruzzato il vetro della stanza delle interviste con proiettili e ha permesso a Dot di fuggire dalla scena.

Questo è un modo per uscire da una situazione difficile.

Solo che non contava sulla nostra Kate. Il poliziotto superstar di Vicky McClure aveva già usato le sue abilità investigative per districare l'organizzazione di Steve di Dot e ora si è precipitata a inseguire i due criminali. Kit! gridò Ted Hastings di Adrian Dunbar, sempre attento alla sicurezza dei suoi fidati ufficiali (e non sono molti); e lei se ne andò, facendo l'autostop su un camion, arma in mano. Stava cercando il Caddy e il suo compagno e niente l'avrebbe fermata.



Quella che è seguita è stata tra le migliori e più mozzafiato sequenze televisive che ho visto da un po' di tempo. Quando ha raggiunto Dot, lo ha supplicato di arrendersi. Ci è quasi riuscita, ma poi è arrivato il suo complice, scaraventandola fuori strada.

E mentre l'auto per la fuga di Dot strideva e sterzava, Kate ha usato le sue conoscenze locali per metterlo nel suo campo visivo (un ufficiale solitario! Inseguendo una Range Rover! A piedi!). Ma ogni volta veniva ostacolata da quello che avrebbe potuto essere in realtà un video di addestramento simulato – NO! PAPÀ INNOCENTE CON FIGLI PICCOLI! NON SPARARE! – finché non le ha avuto una possibilità e l'ha colta.

Non dimentichiamo che l'intraprendente poliziotto aveva ricevuto un addestramento con le armi nell'episodio uno prima di andare sotto copertura con l'unità di Waldron. E ha messo a frutto le sue abilità, il suo unico proiettile ha fatto schiantare il veicolo e ha ferito Dot.

Benjamin élite 4

Mentre inseguiva la macchina, lui barcollò. Dot stava per consegnarsi e confessare quello che sapeva? Prima che avessimo la possibilità di scoprire che il suo complice aveva preso di mira Kate. Non aveva un posto dove andare e ha affrontato una morte certa prima che Dot si lanciasse sulla traiettoria della pistola. Crivellato di proiettili, giaceva morente mentre Kate faceva fuori il suo aggressore prima di registrare la dichiarazione di morte di Dot.

Mamma mia.

the circle usa 2 cast

Come si torna da questo?

Quello che è successo prima potrebbe non essere stato così ricco di ottani, ma non è stato meno avvincente.

È stato anche intelligente da parte dello scrittore Jed Mercurio nascondere al pubblico la spia di Cottan da parte di Morton in cambio di I-mu-ni-ty, come ha detto lui.

E c'era Fairbank. L'e-mail di Denton con la lista di Waldron è arrivata proprio mentre stava per andarsene, permettendo a Kate e Ted di interrogarlo con cautela e di metterlo a posto.

Hai visto l'intero orrore dell'uomo quando ha ringhiato che avrebbe garantito che sarebbe stata di servizio per il resto della sua triste piccola carriera, ma alla fine l'hanno preso. È stato soddisfacente.

Il ritorno del fantasma di Denton è stato un tocco coraggioso ma che (per me) ha funzionato, soprattutto perché le conseguenze del suo lavoro investigativo sono state avvertite anche dopo la sua scomparsa. Ha perseguitato la vita da sveglio di Dot Cottan, dimostrando che anche il Caddy aveva una qualche forma di coscienza - che da qualche parte dentro di lui c'erano tracce di un agente di polizia che era dalla parte del bene.

E l'interrogatorio di Steve è stato brillantemente interpretato. C'era una certa giustizia poetica nel costringerlo a sopportare quello che aveva passato Denton. Entrambi erano buoni poliziotti, anche se nessuno dei due era esente da sensi di colpa. E la sua intervista rispecchiava anche quella di Dot, i paralleli sovrapposti che creavano un senso di espiazione che permeava l'episodio.

Durante l'interrogatorio di Dot, la faccia di Kate quando si è resa conto che qualcosa non andava nella sua testimonianza era una recitazione perfetta di McClure. Potevamo quasi sentirla pensare mentre il pubblico la spingeva a rendersi conto di cosa stava succedendo.

infinity war scena finale

Alla fine c'è stata la vittoria, ma per molti versi è stata di Pirro. Ed è stato interessante vedere il montaggio finale trattare i personaggi come se fossero persone reali, in linea con la decisione della scorsa settimana di introdurre il criminale sessuale della vita reale Jimmy Savile nella trama di Sandsview. (C'era anche un'eco di casi reali simili nel suggerimento che Fairbank avrebbe potuto essere inadatto a essere processato a causa della demenza).

Lindsay Denton giaceva fredda nel cimitero, nessuna persona in lutto che partecipava al suo funerale delle autorità locali e la sua tomba sterile vuota e immobile.

Fairbank è stato imprigionato per dieci anni, la dichiarazione in punto di morte di Dot ha contribuito a farlo fregare.

E abbiamo anche appreso che Ted, una Kate appena promossa e Steve, stanno ancora lavorando all'AC-12, il che ovviamente può significare solo una cosa. Rotola sulla serie quattro….