Kim e Joe alla resa dei conti alla Tate? Claire King di Emmerdale prende in giro un incontro esplosivo

Emmerdale


La star di Emmerdale Claire King chiede una resa dei conti tra il suo personaggio connivente Kim Tate e il nipotino Joe Tate (Ned Porteous) dopo la rivelazione che il playboy assente è ancora vivo.

Il destino di Joe è stato recentemente confermato quando è emerso che è ancora vivo cinque mesi dopo essere stato apparentemente ucciso da Cain Dingle (Jeff Hordley).





  • Dawn ha appena attaccato Harriet su Emmerdale?
  • La star di Emmerdale rivela da quanto tempo sanno la verità sul destino di Joe Tate
  • Perché Kim Tate e suo figlio Jamie non parlano a Emmerdale?

Il mistero della sua mortalità è stato risolto quando Graham Foster (Andrew Scarborough) ha finalmente confessato di aver lasciato scappare il suo datore di lavoro quando è sopravvissuto all'attacco di Cain nell'ottobre 2018, fuggendo dalle grinfie della nonna Kim che aveva ordinato di colpire il fusto per averla tradita. .

Le telecamere a circuito chiuso di un bancomat di Montecarlo hanno mostrato che il magnate della Tate era ancora con noi, tanto da irritare Kim che ha rimproverato Graham per aver nascosto la verità, ma mettere Cain fuori dalla sua miseria mentre si rendeva conto che mesi di tormentarsi per essere un assassino erano tutti per niente .

quando esce non ho mai 3

Il posto vacante alla Tate sta per essere riempito dal figlio di Kim, Jamie, che arriverà presto sullo schermo e sarà interpretato dall'esordiente televisivo Alexander Lincoln, che farà il suo debutto nelle prossime settimane.

Kim e Jamie si sono allontanati da quando lei è andata in prigione sei anni fa e lei lo ha mandato alla scuola pubblica. Non l'ha mai visitata e non gli piace il modo in cui si comporta, come a molte persone non piace!



È disperata di rivederlo, in particolare con Joe fuori dai giochi poiché lascia uno spazio vuoto per un bel nuovo fusto!

Visita il nostro dedicato Pagina di Emmerdale per tutte le ultime notizie, interviste e spoiler.