E proprio come quella recensione: questo non è Sex and the City come lo sai

Dramma

Questo concorso è ora chiuso



3,0 su 5 stelle

Attualmente in TV abbiamo lo spettacolo che ha acceso la frenesia del coniglio due decenni fa classificato sotto la commedia; che potrebbe dover cambiare.

E Just Like That inizia in modo drammatico. ok, no Giusto dall'inizio. In primo luogo, siamo guidati attraverso il tipo di recupero che è prevedibile e necessario quando riprendi una storia molti anni dopo che l'hai interrotta, nel tipico stile pesante di Sex and the City - ma ovviamente, non abbiamo mai amato lo per la sua sottigliezza.





Carrie (Sarah Jessica Parker) e Big (Chris Noth) si stanno godendo un'esistenza dolce e amata, completa di vino e un invidiabile giradischi. Sta postando la moda di New York su Instagram e contribuendo a un podcast sui ruoli di genere e sul sesso – i giorni della sua rubrica sulla stampa d'altri tempi molto indietro rispetto a lei.

Miranda (Cynthia Nixon) ha lasciato la sua carriera di alto livello presso lo studio legale e sta iniziando un master in diritto dei diritti umani perché non poteva più sedersi ed essere parte del problema.

Charlotte (Kristin Davis) è... Charlotte. Primitiva e corretta, con la figlia Lily (Cathy Ang) una persona ambiziosa e Rose (Alexa Swinton) più ribelle e incapace di conformarsi al marchio di femminilità specifico di sua madre, sta recitando la parte che la nostra principessa di Park Avenue ha sempre voluto – il che non è privo di sfide .

E sono vecchi. No davvero – sono decisamente vecchi (la loro interpretazione, non la mia) e sono ansiosi che tu lo sappia: un centinaio di barzellette sulle nuove assurdità dei podcast lo rendono abbondantemente chiaro.

Cynthia Nixon, Sarah Jessica Parker e Kristin Davis in E proprio così



HBO

Poi c'è l'elefante nella stanza. Con l'inimitabile Kim Cattrall assente dal cast, c'è senza dubbio un buco nel cuore della nuova serie di Sex and the City. Mentre il riavvio ha i suoi pregi (e molti difetti), non avrebbe mai dovuto essere fatto in primo luogo. Il SATC senza Samantha sembra più una fredda e cinica mossa commerciale che un vero ritorno.

Ma lo spettacolo deve andare avanti, ha deciso HBO Max, quindi è emerso che Samantha vive a Londra e il gruppo convenientemente non le parla più. Un litigio con Carrie per questioni professionali ha portato la nostra brillante stella della serie originale ad abbandonare tutte le sue amicizie più importanti e a non contattarle mai più.

simpson netflix

Mentre il breve riassunto all'inizio del primo episodio è relativamente soffice, non ci vuole molto perché And Just Like That prenda una piega cupa – pensa a My Motherboard, My Self (stagione quattro, episodio otto) ma molto più cupo ( questo è il tuo finale avviso spoiler ).

Per gestire le tue preferenze email, clicca qui.

Come era stato a lungo vociferato – e molto dibattuto tra credenti e scettici – John James Preston muore solo una manciata di scene nel Grande (scusa) Ritorno. È il cuore ambiguo che lo ha preso alla fine.

Per quanto io fossi impassibile per la partenza pesantemente prefigurata di Big come membro del party He's Always Been Toxic, la sua scomparsa influenzerà i romantici tra noi più di altri.

È guardare l'amata Stanford – un'icona di Sex and the City e uno dei tanti deliziosi ruoli datici dal compianto Willie Garson – e il suo focoso marito Anthony (Mario Cantone) combattere dietro di loro, abbracciarsi e riconoscere quanto siano fortunati avere l'un l'altro alla luce della morte di Big che mi ha fatto venire una lacrima.

Big (Chris Noth) con Carrie in E proprio così

Cielo

Oltre ai campanelli d'allarme e alle luci rosse lampeggianti che avrebbero dovuto avvertire HBO Max di non riportare Sex and the City in primo luogo, il suo principale fallimento è, ironia della sorte, dove lo spettacolo cerca di correggere i suoi difetti precedenti.

Un cast più diversificato, non solo di star ma anche, si spera, di trame, è un cambiamento atteso da tempo, ma la nuova consapevolezza sociale e culturale dei tre principali è talmente radicata che l'intera impresa sembra spesso stucchevole, a volte inautentico e talvolta addirittura scomodo. E questo è davvero qualcosa di cui aveva bisogno per farlo bene.

Lo spettacolo ha ancora le sue stranezze comiche, così come il suo modo goffo di gestire l'argomento che è giusto per il corso a questo punto, ma se le prime puntate sono qualcosa su cui basarsi, questa è una serie molto meno frivola che mai era prima.

La cosa promettente del revival di Sex and the City è dove ha il potenziale per arrivare. I primi due episodi preparano il secondo, il terzo e il quarto preferito del gruppo per esplorare il prossimo capitolo delle loro vite: affrontare il dolore, un viaggio più duro e crudo di qualsiasi flirt con la perdita avuto dalla serie originale, cambiare le amicizie e, più interessante, la predisposizione femminile alla perfezione.

Mentre Carrie, Miranda e Charlotte attraversano i cinquant'anni, anche il conflitto tra l'umanità disordinata e la pressione per raggiungere la perfezione professionale, familiare, emotiva e fisica entra in un nuovo territorio.

Con il suo mondo capovolto proprio mentre stava finalmente navigando attraverso l'apparente perfezione, come si riconcilierà Carrie con ciò che la sua vita Dovrebbe essere? Subito dopo la morte di John, lei chiede apertamente: cosa c'è dopo per me?

Nicole Ari Parker è tra i nuovi membri del cast di And Just Like That

Cielo

Miranda, nel frattempo, è alla ricerca della perfezione etica. A disagio con lei che continua su un percorso di scelte che la vedono vivere comodamente con il suo lavoro estremamente ben pagato, adorando il marito e il figlio adolescente sessualmente chiassoso, sta rivolgendo la sua attenzione alle ingiustizie nel mondo, apparentemente cercando di porre fine al razzismo durante la notte - a disagio ma forse non per le ragioni che gli scrittori intendevano.

Sebbene non sia il più drammatico, la lotta di Charlotte con e per la perfezione potrebbe essere la più in armonia con il sesso e la città antica mentre è alle prese con il suo aspetto invecchiato e le prestazioni di madre. Di tutti i fili che raccogliamo in And Just Like That, quello di Charlotte vede la progressione più naturale.

E, mentre il nostro ex quartetto, ora un trio, potrebbe benissimo avere davanti a sé un viaggio molto guardabile, c'è, fortunatamente, spazio per i nuovi arrivati, Sara Ramirez, Karen Pittman e Nicole Ari Parker, per presentare più storie precedentemente non raccontate dal mostrare.

il giocatore più pagato al mondo 2021

Non è Sex and the City esattamente come te lo ricordi, ma probabilmente è la cosa migliore.

Sex and the City: And Just Like That è disponibile da oggi su Sky Comedy e in streaming su NOW.

Se stai cercando altro da guardare, dai un'occhiata alla nostra Guida TV. Visita il nostro hub Drammatico per tutte le ultime notizie.