La star di James Bond George Lazenby afferma che l'età è solo un numero quando si tratta di interpretare 007

Film


La concezione tradizionale di James Bond, agente segreto 007, dovrebbe essere cambiata per rinvigorire il franchise? Bond è stato bianco, maschio e interpretato quasi esclusivamente da attori tra i 30 ei 40 anni... quindi è ora di cambiare?

È un dibattito che infuria da un po' e senza dubbio si ripresenterà una volta che Daniel Craig lascerà la serie di film dopo l'uscita di No Time to Die del prossimo anno.





parlando con RadioTimes.com , George Lazenby - che ha interpretato Bond nel film Al servizio segreto di Sua Maestà del 1969 - ha suggerito che l'età in particolare non dovrebbe essere un requisito per chi interpreta la spia di Ian Fleming.

L'età è solo un numero, ha detto Lazenby. Per interpretare Bond la cosa principale di cui hai bisogno è l'atteggiamento e la spavalderia e devi essere credibile come un killer mortale.Taron Egerton aveva solo 25 anni - e ne dimostrava 18 - quando ha realizzato il primo film di Kingsman, ovviamente ispirato a 007.

Ha aggiunto: Ricordo che molte persone non potevano accettare l'idea di Daniel Craig come un Bond biondo, ma è svanito quando lo hanno visto in azione.

  • George Lazenby: 'Mi hanno offerto 1 milione di sterline in contanti per fare un secondo film di Bond - me ne sono andato'

Nel 2005, Henry Cavill era un candidato serio per interpretare Bond in Casino Royale, ma ha perso contro Daniel Craig, con i produttori che presumibilmente pensavano che Cavill – allora poco più che ventenne – fosse semplicemente troppo giovane per interpretare Bond.



Diana Rigg e George Lazenby sul set di Al servizio segreto di Sua Maestà

Sunset Boulevard/Corbis via Getty Images

Lazenby rimane l'attore più giovane ad aver interpretato Bond nei film, a soli 29 anni quando ha filmato la sua unica uscita di Bond.

È anche l'unico attore di 007 nato al di fuori della Gran Bretagna o dell'Irlanda e ha suggerito che potrebbe essere saggio guardare di nuovo più lontano per la sostituzione di Craig.

Perchè no? Ha funzionato per me! disse Lazenby. Hai avuto uno scozzese, un gallese e un irlandese, un paio di inglesi e io, un australiano. Immagino che chiunque possa interpretare il ragazzo d'ora in poi.

George Lazenby stava parlando a RadioTimes.com per promuovere il suo ritorno al genere spionistico nel nuovo audiodramma Passport to Oblivion.

Passaporto per l'oblio è stato rilasciato come CD a due dischi e set audio scaricabile il 29 novembre. Per ulteriori informazioni su GeorgeLazenby, visitare georgelazenbyofficial.com