Come l'epica scena serpente contro iguana di Planet Earth II è diventata un simbolo di speranza

Documentari


Se stai compilando un elenco dei momenti TV più memorabili del 2016, uno che coinvolge i serpenti corridori e i piccoli di iguana sarebbe proprio in cima. Ricordalo? La serie della BBC1 Planet Earth II; un'isola delle Galapagos e un inseguimento di vita o di morte sulla sabbia bollente. Aveva il dramma cinematografico di una sequenza di inseguimenti da un film di Bourne o Bond – non c'è da meravigliarsi se oltre a vincere il plauso televisivo mondiale è stato visto più di dieci milioni di volte sulla pagina YouTube ufficiale della BBC Earth e ben 120 milioni di volte sul cinese siti di condivisione Internet Tencent e Weibo.

È stato persino usato da Ellen DeGenres come metafora della vita in America post-Trump: ha enfatizzato il messaggio di speranza delle iguane sfuggite all'abbraccio fatale del serpente!





Scopri i segreti di Planet Earth II – solo al BFI & Radio Times Television Festival! Clicca qui per i biglietti...

Il momento clou per me è stato vedere una minuscola iguana trasformata in un simbolo di ispirazione e speranza - dallo spettacolo di Ellen DeGeneres negli Stati Uniti, alle classi in Gran Bretagna, dice il regista responsabile della sequenza televisiva, la produttrice degli episodi Elizabeth White. Immagino che questa sia la gioia della storia naturale: le persone possono relazionarsi, indipendentemente dalla lingua che parlano o da dove vivono.

White condividerà i segreti delle riprese al BFI & Radio Times Television Festival sabato durante una sessione che ripercorre l'epica serie Planet Earth ll e offre uno sguardo esclusivo sul blockbuster di storia naturale di quest'anno Blue Planet ll, entrambi narrati da David Attenborough.

La sequenza dei serpenti da corsa è stata girata nel corso di due viaggi sull'isola di Fernandina, ciascuno della durata di circa 18 giorni.



Non avevo mai visto niente del genere... era come qualcosa di un film dell'orrore, dice White. Non ho la fobia dei serpenti, ma ho passato metà delle riprese con le mani davanti agli occhi sperando che i poveri cuccioli scappassero! Per fortuna, alcuni sono riusciti a raggiungere il mare.

Insieme a White sul palco per parlare di alcune delle altre scene straordinarie della serie ci sarà il produttore esecutivo Mike Gunton e ci saranno anche James Honeyborne e Rachel Butler di Blue Planet ll che discuteranno della realizzazione della loro nuova epopea subacquea. BBC Breakfast, e ultimamente Newsnight, la presentatrice Naga Munchetty ospiterà l'evento.

Sono ancora disponibili alcuni biglietti per la sessione. Vedi qui per i dettagli – e altri eventi al BFI & Radio Times Television Festival