Come si confronta il nuovo Watership Down con l'originale?

Dramma


Watership Down, la storia che ha traumatizzato una generazione, torna questo Natale.

Il romanzo del 1972 di Richard Adams, che è stato l'ispirazione per il film d'animazione del 1978, viene raccontato nuovamente in due lunghi episodi, con nuove tecniche di animazione e un cast di voci completamente nuovo tra cui Nicholas Hoult nei panni del visionario coniglio Fiver e James McAvoy nei panni dell'eroe Hazel .





La nuova versione è meno preoccupante del primo film, come abbiamo sottolineato nella nostra anteprima. Ma quali sono le principali differenze?

Abbiamo guardato entrambi da vicino ed ecco i nostri risultati ...


L'animazione utilizza nuove tecniche

Parte del motivo per cui il film del 1978 era così spaventoso erano le immagini e il suono oscuri e opprimenti. La semplice animazione consentiva ai campi di inzupparsi di rosso e agli occhi del veggente coniglio nano Fiver di riempirsi di sangue quando aveva le sue terrificanti visioni. Ha conferito al film una qualità inquietante da incubo che è rimasta con così tante persone per così tanti anni. La nuova versione è (ovviamente) più dettagliata, si può vedere il vento che attraversa la pelliccia dei conigli e il paesaggio bucolico è reso più dettagliatamente. Ma mentre il film degli anni '70 poteva avere fondali che sembravano essere stati dipinti con tutta l'abilità e la precisione di una recita della scuola elementare, questo era ciò che lo rendeva in qualche modo così spaventoso. Sembra che con maggiori dettagli arrivi meno terrore.


Alcune scene sono cambiate, in particolare il primo volo dal Sandleford Warren...

Quando i conigli scappano per la prima volta dal Sandleford Warren seguendo le visioni di Fiver, sono costretti ad attraversare un fiume. Nell'animazione degli anni '70 lo fanno con relativa facilità. Nella nuova versione segue un lungo volo dagli Owsla (essenzialmente soldati di coniglio/poliziotti), un inseguimento epico in cui Bigwig è minacciato dai suoi ex compagni. Subito dopo che Violet viene mangiata da un falco nell'animazione del 1978, ciò non accade nella nuova versione che tiene a bada la prima morte fino a molto più avanti nella storia. Sono cose come questa che significano che la nuova versione è più a misura di bambino.




…ma Bigwig è una creazione più terrificante nella nuova versione

Bigwig, il coniglio Owsla che lascia il suo lavoro come una delle guardie armate della compagnia di conigli originale e scappa con Fiver e Hazel, è il muscolo della banda di eroi. Nel film degli anni '70 è doppiato da Michael Gragham Cox e sembra più morbido e meno minaccioso, schierando toni più languidi, rispetto al nuovo adattamento, dove è doppiato con burbero machismo da John Boyega. È una delle poche note nella nuova versione che sembra più spaventosa e intimidatoria. Non scherzerei con il moderno Bigwig.


La fragola cambia sesso!

Nel libro e nell'animazione del 1978 Strawberry, il coniglio che incontra per la prima volta Hazel e compagni a Cowslip's Warren (il loro primo luogo di sicurezza che si rivela essere tutt'altro) è un coniglio pigro ma gentile che conosce la sua migliore possibilità di sopravvivenza per unirsi a lui. Fiver e Hazel. Ma nel libro e nel primo film Cowslip è un coniglio maschio. Nella nuova versione Strawberry, doppiata da Olivia Colman, è molto femminile, con il cambio di cast che serve un ovvio punto della trama. Strawberry offre alla banda la speranza di allevare e fondare una nuova comunità di cunicoli a Watership Down.


Sam Smith sostituisce Art Garfunkel

La nuova versione non ha la toccante melodia di Art Garfunkel Bright Eyes, che sentiamo per la prima volta quando Hazel è stata colpita dal contadino (anche se sopravvive). Qui la nuova sigla Fire on Fire è di Sam Smith e in qualche modo meno ossessionante e memorabile. L'azione del film del 1978 è accompagnata da archi funebri per la musica di scena. Il ritmo della nuova versione sembra più ottimista, ma forse con meno melodie che toccano i piedi.


L'uccello

Kehaar, il gabbiano che aiuta gli eroici conigli è una creazione molto diversa nella nuova versione. Nell'animazione parla con un bizzarro e leggermente non identificabile twang mitteleuropeo e frasi 'ack ack' che sembrano progettate per imitare gli schemi dei suoni reali di un gabbiano. Nella nuova versione Peter Capaldi interpreta Kehaar come una creazione più completa: una creazione egocentrica e molto avida il cui accento è nello scozzese di Capaldi. Aiuta ancora i conigli, ma è semplicemente interpretato in modo molto diverso e con un'enfasi molto maggiore sulla sua commedia. Nel cartone animato del 1978 Kehaar sembra imprecare contro i conigli a un certo punto (p*ss off, dice chiaramente) – qualcosa che sarebbe chiaramente impensabile nella versione addomesticata della BBC all'ora del tè.

Per molti altri aspetti la storia è più o meno la stessa: i conigli fuggono dal labirinto e incontrano ogni sorta di pericoli lungo la strada: predatori, compagni di coniglio, cani e uomini.

La nuova versione potrebbe essere meno spaventosa, ci sono alcune modifiche e modifiche, ma non è molto diversa.

O come hanno detto le figlie di Adams, Rosamond e Juliet, parlando a Radio Times questo mese, è anche, essenzialmente, solo una storia sui conigli.

Watership Down inizia su BBC1 sabato 22 dicembre alle 19:00 e si conclude domenica 23 dicembre alle 19:20