Recensione finale dell'episodio 8 di His Dark Materials: Un mondo completamente nuovo

Fantasia


4,0 su 5 stelle

Quindi è così che si aprono i mondi, non con il botto, ma con il piagnucolio di un bambino. Con un altro episodio oscuro pieno di spettacolo, destini orribili e prestazioni potenti, la prima serie di His Dark Materials si conclude, ed è stato davvero un adattamento impressionante finora.

Matt Smith Claire Foy

In effetti, in un certo senso è facile vedere questo finale – che vede Lord Asriel aprire un portale verso un altro mondo e tradire Lyra mentre il Magistero si avvicina – come un perfetto esempio di ciò che questo adattamento ha fatto meglio.





Mentre si lavora a stretto contatto con il testo originale di Philip Pullman e gli eventi in esso contenuti, l'azione viene ampliata e ampliata, sia in termini di colpi e fischi - la battaglia tra il Magisterium e gli orsi di Iorek che forniscono brividi eccitanti e superficiali - e la profondità emotiva tra i personaggi.

Ad esempio, la fitta emotiva della triste fine di Roger (Lewin Lloyd), vittima degli schemi di Lord Asriel, è sicuramente presente nel libro, ma sullo schermo, avendo visto in modo molto più approfondito lo stretto legame tra lui e Lyra ( Dafne Keen) ha avuto scene extra insieme (inclusi alcuni momenti molto dolci in questo episodio), colpisce ancora più duramente.

Allo stesso modo, la relazione complicata e difficile tra Lyra e suo padre Asriel (James McAvoy) sembra molto più pesante con il respiro extra che questo adattamento ha, con lunghe conversazioni tra i due che dipingono un'immagine più complessa e indulgente del personaggio spietato che Lyra non ha mai sapeva davvero in primo luogo.

animale selvatico little alchemy

Aggiungete a ciò il continuo dominio di Ruth Wilson sull'intera serie nei panni della travagliata e più comprensiva Mrs Coulter, e avrete qualcosa di speciale. Forse una versione un po' meno sottile e più articolata della storia di Pullman, certo, ma con un'incredibile risonanza emotiva e cuore.



Nel frattempo, anche la più grande scommessa della serie – introdurre la storia del secondo libro, The Subtle Knife e il personaggio principale Will Parry (Amir Wilson) un anno prima del previsto – ripaga profumatamente, con la decisione parallela di Will e Lyra di entrare in nuovi mondi. impostare la seconda serie (già girata e in onda il prossimo inverno) molto meglio che se non avessimo mai nemmeno sentito parlare di Will.

No, questo adattamento non è stato perfetto. Come discusso in precedenza, la rappresentazione dei demoni in questa serie non è stata abbastanza coerente da raggiungere le note alte dei romanzi, alcune trame si sono sentite come riempitivi e alcune sostituzioni o modifiche dai libri sono sembrate un po' inutili (perché il demone di Serafina Pekkala un animale diverso da quello dei libri? Chi lo sa).

Ma nel complesso, lo sceneggiatore Jack Thorne e il team di Bad Wolf Studios hanno realizzato l'apparentemente impossibile, creando una versione televisiva di His Dark Materials che cattura lo spirito di avventura, l'inventiva e la portata dell'iconica serie di libri di Pullman. Personalmente, non vedo l'ora di vedere cosa hanno in serbo per la seconda serie.

His Dark Materials è ora in streaming su BBC iPlayer