Il finale di Fear Street Part 2 ha spiegato: qual è stato il significato della mano di Sarah Fier?

Film


*Contiene spoiler per Fear Street Parte 2: 1978*

Il primo film della nuovissima trilogia slasher di Netflix Via della paura ci ha fatto conoscere un gruppo di adolescenti che combattevano contro assassini assortiti negli anni '90 - e nella seconda puntata, torniamo ancora più indietro nel tempo.





Nello specifico, il film ci porta nel 1978, e in un campo estivo frequentato da residenti sia di Shadyside che di Sunnyvale, che scende rapidamente in un bagno di sangue dopo che un consigliere del campo apparentemente innocente si lancia in una brutale – e del tutto insolita – follia omicida.

La storia è raccontata a Deena e Josh da un sopravvissuto alla furia, e mentre continua la sua storia apprendiamo lentamente di più sulla maledizione che è stata lanciata su Shadyside da Sarah Fier, la strega che sembra essere responsabile delle continue disgrazie della città.

Mentre il film raggiunge la sua conclusione, gli eventi iniziano ad avere un senso in concomitanza con il primo capitolo della trilogia e, proprio alla fine, ci viene dato un teaser per la puntata finale che ci riporta indietro ulteriormente al 1666, il periodo in cui visse Sarah Fier.

Continua a leggere per tutto ciò che devi sapere sul finale di Fear Street Part 2: 1978, incluso come imposta l'ultimo capitolo – e attenzione, ci sono importanti spoiler per il primo e il secondo film di Fear Street in arrivo.

Spiegazione del finale di Fear Street Parte 2

Cominciamo fornendo un po' di contesto sugli eventi del film: all'inizio, Deena e Josh (due dei personaggi principali della prima puntata) cercano Constance Berman per saperne di più su uno dei precedenti bagni di sangue nella storia di Shadyside, e lei debitamente racconta loro del campo estivo di Nightwing, dove faceva la campeggiatrice nel 1978.



Fondamentalmente, Nightwing è stato costruito proprio sulla stessa terra dove ora si trova il centro commerciale presente in Fear Street Part 1, e quella storia condivisa continua ad avere un significato molto ovvio per la trama.

Ad ogni modo, mentre gli eventi si spostano al 1978, incontriamo due sorelle di Shadyside - goody two shoes Cindy, e la sua sorella minore più ribelle Ziggy, che è una specie di emarginata.

Le cose prendono una strana piega al campo quando l'infermiera Lane, con cui Ziggy ha stretto amicizia (e la cui figlia era uno dei tanti precedenti assassini di massa di Shadyside), sembra avere un episodio psicotico e prende di mira il fidanzato di Cindy, Tommy Slater, che lei dice in un modo o nell'altro. un altro sta per morire stanotte.

Per gestire le tue preferenze email, clicca qui.

Questo alla fine porta Tommy e Cindy a scoprire un taccuino tra i beni di Lane, che include dettagli su Sarah Fier - e su come si è tagliata la mano come parte di un accordo con il diavolo.

Insieme all'ex migliore amica di Cindy, Alice e al suo ragazzo, apprendono che la maledizione di Sarah sarà revocata solo se la sua mano può essere riunita al suo corpo sepolto, anche se è sicuro dire che inizialmente sono tutti piuttosto scettici quando si tratta di tutti questi discorsi su streghe e maledizioni.

Tuttavia, seguendo le indicazioni su una mappa che l'infermiera aveva disegnato nel diario, si dirigono tutti verso la tana sotterranea dove si suppone sia tenuta la mano di Sarah - dove trovano ogni sorta di merda stregata come dice Alice.

Soprattutto, trovano incisi sui muri i nomi di tutti i precedenti assassini di Shadyside, ma con un'aggiunta sorprendente: Tommy Slater.

Non molto tempo dopo, Tommy entra in una sorta di stato di follia e uccide brutalmente il fidanzato di Alice, con Cindy e Alice costrette a nascondersi da lui per salvarsi la vita.

Riescono a evitarlo, ma Tommy scappa e inizia la sua follia, uccidendo diversi campeggiatori mentre allo stesso tempo Cindy e Alice sono in grado di localizzare la mano di Sarah Fier usando il diario e fuggire dalla tana con l'aiuto involontario di Ziggy.

Fear Street Part 2: 1978 – (L-R) TED SUTHERLAND come NICK e SADIE SINK come ZIGGY. Cr: Netflix © 2021

Con la mano al seguito e la posizione del suo corpo sepolto a loro nota, Cindy, Alice e Ziggy credono di avere finalmente tutti gli strumenti per spezzare la maledizione e salvare Shadyside per sempre - ma prima che possano farlo, Alice viene uccisa e Cindy e Ziggy trovano i cadaveri rianimati dei precedenti assassini di Shadyside che li inseguono.

Cindy e Ziggy sembrano entrambi uccisi, ma Ziggy viene rianimato con successo. Siamo quindi tornati alla cronologia del 1994 con Constance che informava Deena e Josh che lei è Ziggy - e che nessuno le credeva sulla maledizione, nemmeno Nick Goode, con cui aveva iniziato una relazione durante il campo e che è cresciuto fino a essere lo sceriffo di Shadyside.

Dopo aver ascoltato la storia, Deena si rifiuta di accettare la convinzione di Constance che la maledizione non potrà mai essere fermata, informandola che hanno trovato il corpo di Sarah Fier e, se trasferiscono la mano, possono finalmente riunirli.

Deena fa esattamente questo, dissotterrando la mano nello stesso luogo in cui era stata sepolta nel 1978 – che ora si trova nel parco di Shadyside Mall, ovviamente – e portandola sulla tomba di Sarah Fier.

the 100 finale spiegato

Quando riunisce il corpo e la mano, tuttavia, non tutto va come previsto: inizia una strana serie di immagini allucinatorie e Deena sembra svegliarsi nel 1666, rispondendo al nome di Sarah Fier, preparando perfettamente gli eventi per la puntata finale .

Fear Street Part 2: 1978 è su Netflix da venerdì 9 luglio, seguito dalla parte 3 il 16. Visita le nostre guide al le migliori serie su Netflix e il i migliori film su Netflix . Dai un'occhiata alle nostre pagine di film e fantasy per ulteriori informazioni o alla nostra guida TV completa .