Emilia Clarke afferma di essere stata costretta a fare scene di nudo per i fan di Game of Thrones

Fantasia


ufl uscita

Emilia Clarke ha parlato della pressione che ha dovuto affrontare per quanto riguarda l'esecuzione di scene di nudo, rivelando che le era stato detto durante un progetto senza nome che non voleva 'deludere i suoi fan di Game of Thrones'.

Clarke, che ha interpretato Daenerys Targaryen durante le otto stagioni dello show, stava parlando al podcast Armchair Expert di Dax Shepard quando ha ammesso di aver lottato con la nudità gratuita all'inizio della serie.





La star di Last Christmas ha ammesso di aver pianto prima di alcune scene, che ha descritto come terrificanti.

  • Emilia Clarke sbatte i dannati fastidiosi spoiler di Last Christmas
  • Emilia Clarke rivela il colpevole dietro la famigerata tazza di caffè in Game of Thrones

Ha detto, ero fresco di scuola di recitazione e l'ho affrontato come un lavoro.

[Ho pensato] se è nella sceneggiatura, allora è chiaramente necessario, questo è ciò che è e ho intenzione di dargli un senso. Andrà tutto bene.

Ero stato su un set cinematografico due volte prima di allora, e ora sono su un set cinematografico completamente nudo con tutte queste persone, e [ho pensato] non so cosa dovrei fare, e non non so cosa ci si aspetta da me.



Clarke ha aggiunto che da allora ha avuto disaccordi sul set riguardo alla nudità, dicendo che una volta le era stato detto che avrebbe 'deluso i suoi fan di Game of Thrones' se non avesse filmato una sequenza specifica.

Prima ho litigato sul set in cui dicevo 'No, il lenzuolo resta su' e loro mi dicevano 'Non vuoi deludere i tuoi fan di Game of Thrones'. E io sono tipo 'F**k you'.

Tuttavia, Clarke ha affermato che il co-protagonista di Game of Thrones Jason Momoa, che ha interpretato suo marito Khal Drogo all'inizio dello spettacolo, l'ha aiutata a stabilire dei limiti attorno a ciò che era accettabile.

È stato decisamente difficile, ha detto. Ed è per questo che le scene, quando ho avuto modo di farle con Jason, sono state meravigliose, perché lui diceva: 'No, tesoro, questo non va bene'.