Doctor Who cambierà luogo delle riprese nel 2023

Sci-Fi

Questo concorso è ora chiuso



Accendi il TARDIS – Doctor Who è in movimento.

È stato confermato dai massimi dirigenti che la serie di fantascienza della BBC non girerà più nella sua sede di produzione di lunga data dei Roath Lock Studios, Cardiff, ma si stabilirà nei vicini Wolf Studios Wales quando lo showrunner in arrivo Russell T Davies subentrerà per il 2023.





joker scena dopo i titoli di coda

Abbiamo anche Doctor Who (dal 2023) che è piuttosto importante e torna al dream team della scrittura di Russell T Davies e che avrà sede nei Wolf Studios Wales, ha detto la regista di Bad Wolf Natasha Hale BusinessLive .

Per gestire le tue preferenze email, clicca qui.

Questa conferma non è una sorpresa completa, ovviamente. Quando è stato annunciato il ritorno di Davies in Doctor Who (dopo essere stato in carica dal 2005 al 2010), molti fan hanno notato subito le altre grandi novità nascoste nel comunicato stampa, con la BBC che ha ceduto il controllo creativo dello spettacolo a una società di produzione esterna. per la prima volta – His Dark Materials, Discovery of Witches e i produttori dell'industria Bad Wolf Studios.

Bad Wolf, guidato da Jane Tranter e Julie Gardner, ex collaboratrici degli Who di Davies, ha una propria base di produzioni tra cui spazi per uffici e vari grandi palchi, quindi ha senso che Doctor Who faccia la mossa. E questo cambiamento nelle location delle riprese potrebbe essere più notevole di quanto sembri a prima vista.

Sebbene non si tratti di un enorme cambiamento geografico - Roath Lock e Wolf Studios sono letteralmente a 30 minuti a piedi l'uno dall'altro nell'area di Cardiff Bay - ha implicazioni per la produzione, poiché la scala di Wolf Studios è più grande di Roath Lock, con il complesso che vanta alcuni dei più grandi spazi di studio del Galles e teatri di posa che rivaleggiano con le dimensioni dell'iconico palcoscenico di 007 a Pinewood.



Il suo set di Dark Materials sta costruendo ai Wolf Studios Wales (BBC)

Il suo palco più grande, Stage 6, è alto quasi 60 piedi (e circa 16 piedi più alto del palco 007) e in generale Wolf Studios offre (secondo il suo sito Web) 125.000 piedi quadrati di spazio scenico. Per His Dark Materials, questo ha significato che i set vasti e alti (compresi i laboratori in cima alle montagne, le montagne artiche e gli alberi enormi e imponenti) possono essere costruiti internamente.

In altre parole, in teoria questa mossa potrebbe significare che la scala dei set e della produzione di Doctor Who potrebbe diventare più grande sotto gli auspici di Bad Wolf, con build più grandi e mondi più approfonditi creati nel loro ampio spazio. È una mossa eccitante, fondamentalmente, di cui molti saranno ansiosi di vedere i risultati quando accadrà.

Per quanto riguarda ciò che accadrà a Roath Lock Drama Village, il futuro è ancora luminoso. Doctor Who (che si trasferì lì durante l'era di Matt Smith dalla sua precedente sede a Upper Boat a Pontypridd, ora chiusa) non è l'unico spettacolo che utilizza lo spazio, con Casualty che fa la sua dimora permanente lì accanto alla soap opera gallese Pobol y Cwm.

Russell T Davis

significato 0000

E con Doctor Who che va avanti, ora potrebbe esserci spazio per più drammi per trasferirsi. In precedenza, la BBC ha girato altri drammi nello spazio, tra cui lo spin-off di Who Class e la versione di Russell T Davies di Sogno di una notte di mezza estate – e con sempre più produzioni che si sono trasferite in Galles (solo di recente ha incluso Havoc di Tom Hardy, la serie Disney Plus Willow, Industry e His Dark Materials, insieme allo stesso Doctor Who) sembra probabile che Roath Lock non avrà problemi a convincere più persone a girare lì .

Tuttavia, è la fine un po' commovente di un'era per uno studio che è stato, per molti fan e le persone che realizzano lo show, la casa fisica di Doctor Who per parecchi anni (e l'intero Peter Capaldi/Jodie Whittaker epoche). Ora, dovremo aggiungere un nuovo punto alle nostre mappe per provare a spiare le riprese...

Doctor Who va in onda su BBC One la domenica. Per ulteriori informazioni, dai un'occhiata alla nostra pagina dedicata alla fantascienza o alla nostra guida TV completa.