Doctor Who: una breve storia di Gallifrey sullo schermo

Sci-Fi


Il Dottore trascorre così tanto viaggiando nel tempo e nello spazio che per i fan occasionali potrebbe essere facile dimenticare che il personaggio ha una casa, ma l'iconico pianeta natale di Gallifrey, l'iconico Signore del Tempo, ha fatto frequenti apparizioni nello show nel corso degli anni.

Il pianeta, che si trova a circa 250 milioni di anni luce dalla Terra, è destinato a svolgere un ruolo chiave nel finale della serie 12, The Timeless Children, quindi abbiamo messo insieme una rapida panoramica del pianeta e del ruolo che ha svolto in la serie…





Quando è stato introdotto per la prima volta Gallifrey?

La prima volta che abbiamo visto il pianeta è stato nel serial The War Games del 1969, durante il periodo in cui Patrick Troughton era il Dottore, ma a quel punto non era ancora stato menzionato per nome. Devi saltare in avanti al serial del 1973 The Time Warrior, con Jon Pertwee ora al controllo del TARDIS, per la prima istanza della parola Gallifrey utilizzata.

Tuttavia, nel complesso, Gallifrey non appare con grande regolarità nella serie classica e viene citato in modo relativamente fugace durante la corsa originale. Assume un significato molto più importante, per quanto riguarda le trame sullo schermo, durante la serie ripresa dal 2005 in poi - più avanti nella pagina.

Com'è Gallifrey e i suoi abitanti?

Il pianeta è caratterizzato dal suo aspetto giallo-arancio dallo spazio ed è stato storicamente protetto da una barriera impenetrabile chiamata campo di forza quantistica. Sebbene gran parte del pianeta sia costituito da distese erbose rosse e selvagge, la città principale di Gallifrey, conosciuta come Il Campidoglio o Cittadella, è un luogo molto più civilizzato e un tempo era sede di una consistente popolazione di Signori del Tempo.



La città è protetta da una cupola di vetro lucido ed è composta da molte torri alte e lucenti. Altri luoghi su Gallifrey includono l'Accademia, dove il Dottore, il Maestro e altri Signori del Tempo hanno completato l'addestramento, e la seconda città di Arcadia.

Per quanto riguarda la popolazione, Gallifrey è la patria più famosa dei Signori del Tempo, la razza di cui il Dottore è membro. I Signori del Tempo assomigliano agli umani per quanto riguarda il loro aspetto esteriore, ma come specie hanno una serie di notevoli differenze tra cui la capacità di rigenerarsi e il fatto che hanno due cuori. Si crede generalmente che mentre tutti i Signori del Tempo sono Gallifreyan, non tutti i Gallifreyani sono Signori del Tempo.

Cosa è successo nella Guerra del Tempo?

Gallifrey inizia davvero a svolgere un ruolo centrale in Doctor Who con l'avvento della serie riproposta – e al centro di questo è il concetto della Guerra del Tempo. Durante il breve periodo di Christopher Eccleston come Dottore, ha rivelato che il pianeta era stato distrutto - e quasi tutti i Signori del Tempo spazzati via, a causa di un enorme conflitto tra la loro specie e i Dalek.

Durante l'era di David Tennant, Gallifrey viene citato per nome nello speciale di Natale del 2006 The Runaway Bride e nell'episodio della terza serie Human Nature, prima di apparire per la prima volta in un flashback in un episodio successivo della terza serie, The Sound of Drums. Qui vediamo il Maestro iniziato all'Accademia del Signore del Tempo all'età di otto anni.

Negli episodi finali di Tennant, lo speciale natalizio in due parti The End of Time, Gallifrey gioca il suo ruolo più importante fino ad oggi. Lo speciale presenta una trama in cui il Maestro desidera portare il pianeta fuori da un blocco temporale in cui si trova dalla Guerra del tempo, che vedrebbe il pianeta riemergere ma rischierebbe che i Signori del tempo distruggano il tempo e il resto dell'universo. per garantire la loro sopravvivenza, con il lord presidente Rassilon che credeva che questo li avrebbe visti elevarsi a un nuovo livello di esistenza.

Durante l'episodio il Dottore si rende conto che la sua precedente incarnazione aveva combattuto contro gli altri Signori del Tempo durante la Guerra del Tempo per impedire che questo preciso piano si realizzasse, e alla fine lavora con il Maestro per fermarlo di nuovo. L'episodio vede il Dottore rendersi conto che il suo pianeta natale è un posto molto diverso da quello che ricorda dalla sua giovinezza - e che gli altri Time Lord avevano usato alcune pratiche spregevoli nella loro lotta contro i Dalek.

Il prossimo episodio di spicco con Gallifrey è lo speciale del 50° anniversario, The Day of the Doctor, del 2013, che esplora l'ultimo giorno della Guerra del Tempo, quando siamo portati a credere che Gallifrey sia stato distrutto. Tuttavia invece vediamo il Decimo Dottore, l'Undicesimo Dottore e il Dottore della Guerra, insieme a Clara Oswald, decidere di non distruggere Gallifrey, optando invece per congelare il pianeta nel tempo all'interno di un universo tascabile parallelo.

cast il trattamento reale

Nello speciale di Natale del 2013 The Time of the Doctor , l'ultimo episodio di Matt Smith nei panni del Time Lord, il resto dei Time Lord è stato visto tentare di rientrare nell'universo attraverso una fessura nell'Universo sul pianeta Trenzalore, dove si trovano attualmente bloccato, con il Dottore che desiderava proteggere gli abitanti senza liberarli e provocare l'inizio di un'altra Guerra del Tempo.

Alla fine dell'episodio, centinaia di anni dopo nella cronologia, Clara Oswald è in grado di raggiungere i Signori del Tempo e persuaderli a dare al Dottore malato un altro ciclo di rigenerazione. Mentre lo fa, la crepa si chiude per sempre, lasciando apparentemente perduti i Signori del Tempo.

Gran parte del periodo di Peter Capaldi nel TARDIS consiste nel cercare di trovare il Gallifrey perduto, e viene portato fuori strada da Missy, che gli dice erroneamente che Gallifrey si trova ora alle sue coordinate originali. Nel finale della nona serie Hell Bent, diventa chiaro che il pianeta è ora situato in un lontano futuro, vicino alla fine dell'universo, per la sua stessa protezione.

Il 12° Dottore si reca lì e depone ed esilia Rassilon prima di vedere il pianeta in un periodo molto successivo verso la fine dell'episodio, ora quasi del tutto abbandonato. Ora è popolata solo dall'immortale umano Ashildr, che è protetto nei Chiostri sotto la Cittadella.

Cosa sta succedendo con Gallifrey in questa serie ?

Questa è un'ottima domanda – in tutta questa serie abbiamo visto spesso il dottore di Jodie Whittaker afflitto da visioni del suo pianeta natale – ma nemmeno lei è in grado di capire esattamente cosa sia successo.

Le visioni risalgono all'inizio della serie 12: verso la fine della serie di apertura in due parti Spyfall torna sul pianeta e lo trova completamente distrutto, insieme a un messaggio del Maestro di Sacha Dhawan che afferma che è stato lui a provocare la distruzione .

Con la ricomparsa del Maestro alla fine dell'episodio della scorsa settimana, si spera che il finale di serie ci dia alcune risposte definitive su come, e del resto perché, è avvenuta la distruzione...

Doctor Who va in onda su BBC One alle 18:50 di domenica 1 marzo