Il finale in difesa di Jacob ha spiegato: Jacob ha ucciso Ben?

Dramma


Di: Tom Power

Dopo settimane di colpi di scena, il finale di Defending Jacob ha avuto un ultimo shock nella manica.





La serie web drammatica di Apple TV+, basata sul romanzo di Willian Landay, ha portato gli spettatori a chiedersi se Jacob Barber (Jaeden Martell) abbia ucciso Ben Rifkin o meno. Ora che l'ottavo episodio esplosivo e straziante è andato in onda, abbiamo le risposte... alcune di esse, almeno.

Se non hai guardato tutti gli episodi, ti consigliamo di tornare indietro ora. Stiamo entrando nel territorio degli spoiler principali da qui in poi...

Leonard Patz ha ucciso Ben?

L'ottavo episodio segue immediatamente il finale dell'episodio sette. Il vice procuratore distrettuale e padre di Jacob, Andy Barber (Chris Evans) riceve una telefonata dall'avvocato di famiglia Joanna Klein (Cherry Jones) per dirgli che Leonard Patz (Daniel Henshall) ha lasciato un biglietto, pochi istanti prima di suicidarsi, confessando di aver ucciso Ben.

Andy aveva inizialmente sospettato di Patz – un pedofilo condannato – e, dopo che la polizia ha confermato la grafia di Patz sulla nota, Jacob viene assolto mentre il processo fallisce.



Certo, non tutti sono convinti. Il padre di Ben, Dan (Patrick Fischler) affronta i Barbers in un parcheggio multipiano, ma viene arrestato dallo scagnozzo che avrebbe perseguitato i Barbers. A quanto pare, lo scagnozzo - padre O'Leary (William Xifaras) - è stato incaricato dal padre di Andy e dall'assassino condannato Billy (J.K. Simmons) di proteggerli.

Il suicidio, la confessione e le fotografie di Ben che Patz ha cancellato dal suo telefono – nell'episodio due – puntano tutti verso l'omicidio di Ben. Il lieto fine di The Barbers, tuttavia, viene interrotto quando vengono alla luce nuove informazioni.

Cosa è successo dopo il processo?

Mentre i barbieri si preparano per una vacanza in Messico, il procuratore distrettuale Lynn Canavan (Sakina Jeffrey) dice ad Andy che il caso di Patz aveva alcune incongruenze. Leggendo il fascicolo del caso, Andy scopre dai resoconti dei testimoni oculari che una vecchia macchina Lincoln blu - la stessa che guida padre O'Leary - è stata vista fuori dal complesso di appartamenti di Patz la notte in cui è morto.

Mela

Andy affronta suo padre per il suo apparente coinvolgimento. Nonostante Billy abbia suggerito di non essere coinvolto, i flashback mostrano che lo era. Billy ha mandato padre O'Leary a costringere Patz a confessare l'omicidio di Ben, prima di strangolarlo a morte e farlo sembrare un suicidio, per evitare che Jacob finisse in prigione come lui. Billy dice ad Andy che può essere un brav'uomo e denunciare Jacob, oppure essere un bravo padre e restare zitto. Andy si precipita fuori ma si rifiuta di dire a Laurie (Michelle Dockery) cosa è successo.

Andy cerca di dimenticare il coinvolgimento di suo padre, ma alla fine la verità viene a galla. Durante le vacanze, Jacob fa amicizia con Hope Connors, una sedicenne di Toronto, e la coppia va insieme a una festa sulla spiaggia di Capodanno. Ritirandosi nella loro stanza dopo una cena romantica, Andy e Laurie ritrovano Jacob prima del previsto, senza Hope o la camicia bianca che aveva indossato.

La mattina dopo, Hope non può essere trovata. Jacob viene insediato come principale sospettato dalla polizia messicana e i barbieri vengono rigorosamente interrogati. Non riuscendo più a nascondere la verità, Andy si ubriaca e racconta a Laurie del coinvolgimento di suo padre. Laurie si convince di nuovo che Jacob ha ucciso Ben, anche se Hope si presenta viva il giorno seguente.

Laurie diventa più ritirata da Andy e Jacob. Visita la famiglia Rifkin per confessare apparentemente la colpa di Jacob ma, dopo aver visto la madre di Ben, Joan (Megan Byrne) che lotta per farcela, decide di prendere in mano la situazione.

Il giorno dopo Laurie porta Jacob a tagliarsi i capelli. Lei lo affronta con rabbia e lo supplica di dirle che ha ucciso Ben. Nonostante le proteste di Jacob che non l'ha fatto, Laurie si rifiuta di credergli. Guidando a tutta velocità su una strada bagnata, fa schiantare l'auto contro il muro dell'ingresso di un tunnel, apparentemente uccidendoli entrambi.

Andy – che è stato interrogato dal collega avvocato Neal Loguidice (Pablo Schreier) a un'udienza sull'incidente durante la serie – si rifiuta di coinvolgere Laurie. Mentre visita un ospedale dopo l'udienza, viene rivelato che Jacob è in coma e in rianimazione. Laurie - anche lei ricoverata in ospedale con varie ferite - viene informata da Andy che la giuria ha votato a favore di un incidente d'auto, e si dirige a casa per sedersi tranquillamente nella stanza di Jacob mentre i titoli di coda scorrono.

Jacob ha ucciso Ben?

Difendere Jacob non conferma se Jacob ha ucciso Ben, ma tutti i segnali indicano che lo fa.

Jacob ha detto ai suoi genitori che Ben lo ha maltrattato e che possedeva un coltello che portava a scuola. Anche l'amico di Jacob Derek Yoo (Ben Taylor) ha rivelato - durante il processo - che Jacob aveva scritto una storia che era stranamente simile all'omicidio di Ben e l'aveva pubblicata online.

Jacob ha rimesso l'idea di uccidere Ben nella testa di Laurie dopo che anche Hope è scomparsa. Ha lasciato la festa presto dopo aver litigato con lei, e non le ha scritto una volta che se n'è andato come aveva promesso. Insieme ai ricordi di Laurie di un giovane Jacob che ha quasi fatto cadere una palla da bowling sulla testa di un altro bambino, è stato sufficiente per convincerla che l'ha fatto.

Tutto sommato, non sappiamo se Jacob lo abbia fatto. Alla fine è lasciato allo spettatore decidere, per quanto frustrante possa essere che non otteniamo la conclusione che sentiamo di meritare.

Defending Jacob è ora in streaming su Apple TV+ – c diamine cos'altro c'è con il nostro? guida tv