The Crown stagione 2: dove è stato girato?

Viaggio


La prima stagione del dramma reale di Netflix The Crown era l'equivalente televisivo del comfort food. Gli eleganti palazzi, le antiche chiese e le polverose aule scolastiche hanno dato vita alla Gran Bretagna degli anni '50 per un pubblico globale. Ma proprio come la regina Elisabetta, c'è solo così tanto tempo che lo spettacolo può trascorrere a Blighty, quindi per la seconda stagione The Crown è uscito nel mondo.

  • AGGIORNARE: Leggi di più su dove è stato girato The Crown nella nostra ultima guida alle location per il 2020

Coprendo gli anni dal 1956 al 1963 – essenzialmente gli anni in cui Anthony Eden e poi Harold Macmillan erano Primo Ministro – le trame della seconda stagione includono la crisi di Suez, il principe Filippo in un allegro flirt mondiale di sei mesi e la visita di stato della regina in Ghana. È una stravaganza giramondo, ma è stata girata principalmente in un solo paese: il Sudafrica.





Claire Foy come la giovane regina Elisabetta II

terra in aumento

Il Sudafrica è un luogo dono perché può essere così tanti paesi diversi in uno, dice lo scenografo dello show, Martin Childs. Abbiamo girato molto del tour mondiale di Philip lì, ad eccezione dell'Antartide, che era una cava vicino a Londra. C'è stato un momento in cui siamo stati portati sul fiume Keurbooms molto presto la mattina e siamo stati in grado di vedere sorgere il sole. Sembrava che stessimo andando nel cuore dell'oscurità, come Apocalypse Now. Non sono mai stato in un posto così alieno.

Il tour di Philip - in effetti un breve esilio tra le voci di una relazione con un ballerino - lo vede portare lo yacht reale Britannia attraverso le Bermuda, le Tonga, l'Amazzonia, l'Antartide e le Olimpiadi di Melbourne, dove è intrappolato da un'attraente giornalista australiana per un colloquio individuale.

Cape Town è diventata anche Melbourne, mentre più in alto sulla costa le ampie sabbie e le acque cristalline della Kogel Bay del Western Cape sono diventate una spiaggia di Tongan, dove l'equipaggio dello yacht ha sfidato la gente del posto a vari sport. Da lì, la Britannia salpa per le Bermuda, mentre il cast si limita a guidare per 40 miglia fino a Hermanus, dove il porto peschereccio New Harbour degli anni '20 è diventato il molo del King's Wharf e il campo da golf dell'Arabella Hotel ha funzionato come campo da Port Royal delle Bermuda.

Cape Town ha raddoppiato per Melbourne



Il piccolo porto vecchio di Hermanus assomiglia così tanto a un roccioso villaggio di pescatori del Mediterraneo che interpreta Corfù in uno dei flashback di Filippo - al 1922, quando un Filippo di 18 mesi e il resto della sua famiglia fuggirono dalla loro residenza reale greca dopo che suo zio, Re Costantino I di Grecia, era stato costretto ad abdicare da un governo militare. Bandito dalla Grecia, Philip e la sua famiglia furono evacuati sulla HMS Calypso.


Offerta per i lettori: visita guidata di Buckingham Palace e dei giardini, viaggio notturno da £ 149


Per le scene sul ponte di Britannia, l'equipaggio si è recato a Cape Agulhas, all'estremità meridionale del continente, dove ha costruito un gigantesco ponte finto sospeso sul mare, fornendo uno sfondo adatto per le scene oceaniche. Il mare del mulino alle spalle è raddoppiato per tutto, dai Caraibi all'Oceano Antartico.

finale spiegato squid game

Il viaggio di Philip lungo il Rio delle Amazzoni si è svolto più a est sul fiume Keurbooms, che serpeggia per 50 miglia attraverso montagne, alte gole e lussureggiante foresta tropicale nella riserva naturale di Keurbooms sulla Garden Coast. Risalire il fiume in canoa è stata la parte preferita di Matt Smith di tutte le riprese.

Risalire quel fiume in una piccola barca è stata una vera gioia, dice. Mi è piaciuto molto girare in Sud Africa; mi ha dato un'idea di Philip. È ovviamente un alfa. È a cavallo che va in battaglia, spada in mano. Possiamo riconoscere che negli anni '40 e '50 nessun uomo si sarebbe inginocchiato davanti a sua moglie, quindi se lei dice che devi rinunciare al tuo lavoro e al tuo nome, e i bambini stanno prendendo il mio nome... Puoi vedere come direbbe , 'Un attimo. Non mi sono iscritto per quello.'

Il regista di The Crown Philip Martin con Matt Smith sul set in Sud Africa

Mentre il principe è in giro, la regina sta lottando per far fronte alla crisi di Suez. Nell'ottobre 1956 Israele, Regno Unito e Francia invasero l'Egitto, per poi ritirarsi sconfitti dieci giorni dopo. L'aeroporto di Fisantekraal – costruito nel 1943 per uno squadrone di bombardieri dell'aeronautica sudafricana e ora una scuola di volo privata – divenne una base aerea egiziana sotto attacco.

L'ascesa del colonnello egiziano Abdel Nasser e le scene chiave degli accordi e dei negoziati che circondano il lento crollo del dominio britannico a Suez sono state girate nel municipio di Città del Capo, un grande edificio edoardiano sulla Grand Parade della città che ha mantenuto i suoi arredi e arredi europei decorati come importato dai costruttori nel 1905.

E una volta che tutto il clamore si è calmato, dopo che Charles inizia la scuola e la visita di stato di John F Kennedy, la regina parte per il suo tour del 1961 in Ghana, dando la sua benedizione reale all'indipendenza del paese. Il Castello di Buona Speranza, un bastione della Compagnia Olandese delle Indie Orientali del XVII secolo, ha ospitato gran parte della visita di Claire Foy, mentre il paesaggio verdeggiante del Sudafrica ha fornito il resto.

domande di cultura generale con risposte

Guardare The Crown l'anno scorso è stato un rassicurante legame con il passato. Guardare lo spettacolo quest'anno potrebbe provocare il desiderio di vedere il mondo. Che, a quanto pare, si trovano tutti nel Western Cape...


Offerta di lettori di Radio Times:

Buckingham Palace e giardini, viaggio notturno da £ 149

Fai un tour guidato di uno dei giardini più incantevoli, ma meno visti, del mondo. In questo viaggio in pullman dall'ottimo rapporto qualità-prezzo visiterai anche il Palazzo stesso per vedere le magnifiche Sale di Stato e la mostra Royal Gifts, una collezione di doni presentati a Sua Maestà la Regina dai leader mondiali degli ultimi 65 anni.

Cosa è incluso:

  • Una visita al Royal Windsor
  • Ingresso a Buckingham Palace e alla mostra dei regali reali
  • Un tour guidato del giardino di Buckingham Palace
  • Un breve giro turistico della Royal London
  • Una notte di pernottamento e prima colazione continentale presso il St Giles Hotel a tre stelle, Heathrow
  • Viaggio di andata e ritorno in pullman

Visita il nostro sito vacanze per maggiori dettagli e per prenotare