La corona: la regina ha fatto visita a Winston Churchill prima della sua morte e ha partecipato al suo funerale?

Dramma


La terza stagione di The Crown vede la regina e la nazione salutare Winston Churchill, che fa un'ultima apparizione sullo schermo prima della sua morte nel 1965.

  • La recensione della corona
  • Incontra il cast della terza stagione di The Crown
  • John Lithgow sfugge alla rifusione e torna nei panni di Winston Churchill nella terza stagione di The Crown

Ecco cosa devi sapere sulla storia della vita reale dietro la terza stagione di The Crown.





il peccatore 3 trama

La regina ha fatto visita a Winston Churchill per salutare?

Nel 1964, quando inizia la terza stagione di The Crown, Winston Churchill era in pessime condizioni di salute. Si era dimesso da Primo Ministro nel 1955, aveva ora 90 anni e viveva in pensione a Chartwell House nel Kent (e alla sua Hyde Park Gate casa a Londra) con sua moglie Clementine e il suo adorato gatto di marmellata, Jock, che aveva un bavaglino bianco e zampe bianche e gli tenne compagnia durante la sua malattia.

In The Crown, vediamo la regina Elisabetta II (Olivia Colman) fare visita al suo ex primo ministro malato (interpretato da John Lithgow) nell'ottobre del 1964 e discutere delle possibilità elettorali del leader laburista Harold Wilson (Jason Watkins), preoccupandosi se lei potrà fidarsi di lui.

Eri il mio angelo custode. Il tetto sopra la mia testa, dice a Churchill mentre sonnecchia. La spina dorsale nella mia schiena. Il ferro nel mio cuore. Sei stata la bussola che mi ha guidato e diretto, non solo io, tutti noi. Dove sarebbe la Gran Bretagna senza il suo più grande britannico?

episodio della vita sessuale 3

È difficile stabilire se la Regina sia andata a trovarlo nei suoi ultimi mesi, come vediamo nella serie Netflix; questa potrebbe essere una licenza drammatica. Ma certamente gli era molto affezionata e determinata a onorarlo per il suo contributo alla nazione.

Come è morto Winston Churchill?

Winston e Clementine Churchill nella loro casa di Londra nel 1963 (Getty)



Lo statista aveva avuto una serie di ictus nel corso degli anni e nel gennaio 1965 aveva avuto un ictus molto grave, questa volta una trombosi cerebrale, che lo aveva gravemente ammalato. Parenti riuniti al suo capezzale. Sua nipote Celia Sandys ha poi ricordato: Siamo andati direttamente a Hyde Park Gate e abbiamo trovato il nonno che dormiva pacificamente con il suo gatto Jock rannicchiato accanto a lui. Non so se Jock abbia mai lasciato il letto, ma ogni volta che ero lì il gatto giaceva rannicchiato dal suo padrone. Era chiaro che l'inevitabile stava per accadere. Eravamo tutti tristi, per noi stessi, non per lui. Chiunque avesse trascorso del tempo con lui negli ultimi anni sapeva che era pronto a partire.

PUNTI SALIENTI

  • Incontra il cast e i personaggi della terza stagione di The Crown
  • La colonna sonora della terza stagione di The Crown: tutte le canzoni e la musica della serie Netflix