Black Mirror stagione 3 su Netflix: guida completa agli episodi

Sci-Fi


21 ottobre 2016: data di uscita su Netflix dei primi sei episodi della terza serie di Black Mirror.

Qui lo scrittore Charlie Brooker introduce ogni episodio, dicendoci cosa aspettarci e di cosa avere paura.





Incontra il cast di Black Mirror stagione 3

signora Evelyn Carnarvon

Picchiata

Presenta Bryce Dallas Howard, Alice Eve e James Norton in un episodio diretto da Joe Wright



Un impiegato insicuro (Bryce Dallas Howard, Jurassic World) vive in un mondo in cui tutti classificano e valutano ossessivamente ogni piccola interazione sociale, dice Brooker a EW. Pensa di aver finalmente trovato un modo per classificarsi accanto alla sua amica (Alice Eve, Star Trek Into Darkness), che è una delle élite della società.

È il tuo classico episodio di Black Mirror, giusto? Attingere a una colonna di architettura online e costruirla fino a creare un dramma strappalacrime? Forse no. Brooker ha detto che è uno degli episodi più strani che ha fatto: ogni episodio di questa stagione è un genere diverso; questa è una satira sociale. Ha una serenità inquietante e non sarà quello che la gente si aspetta.

San Junipero

Presenta Gugu Mbatha-Raw e Mackenzie Davis in un episodio diretto da Owen Harris

Un po' strano questo: rompe il formato Black Mirror di raccontare una storia di circostanze brillantemente orribili nel prossimo futuro essendo ambientato in una città balneare degli anni '80, sinonimo di sole, surf e sesso. Interpretato da Mackenzie Davis (The Martian) e Gugu Mbatha-Raw (Doctor Who), è una specie di dramma di formazione degli anni '80 con una risacca di Black Mirror, dice Brooker.

Inoltre, quando Netflix è venuto a prenderci, la gente diceva: 'Oh, questo significa che [lo show] sarà americanizzato'. Ho pensato che sarebbe stato divertente scopare con quelle persone scrivendo letteralmente un episodio ambientato in California. .

giroidi che attraversano animali

Stai zitto e balla

Presenta Jerome Flynn e Alex Lawther in un episodio diretto da James Watkins

La storia più fondata, dice Brooker, questo episodio è ambientato nel presente senza elementi fantascientifici (pensa a The National Anthem, la storia pig-off del primo ministro).

La trama: un diciannovenne introverso (Alex Lawther, The Imitation Game) cade a capofitto in una trappola online ed è rapidamente costretto a una difficile alleanza con un uomo sfuggente (Jerome Flynn, Bronn di Game of Thrones) che sono entrambi al la misericordia di persone sconosciute. Un thriller da incubo sul lavandino della cucina, dice Brooker.

Uomini contro il fuoco

Presenta Michael Kelly, Malachi Kirby e Madeline Brewer in un episodio diretto da Jakob Verbruggen

E torniamo alla vera roba di fantascienza: questo episodio, una storia militare ambientata in un futuro del dopoguerra, vede un soldato alle prime armi (Malachi Kirby, Doctor Who) inviato oltreoceano, a proteggere gli abitanti del villaggio spaventati da un'infestazione di feroci mutanti. accanto al commilitone Raiman (Madeline Brewer, Orange is the new black). E stanno cercando un nuovo vantaggio tecnologico che li salverà.

È nato leggermente dal pensare agli attacchi dei droni e al modo in cui la tecnologia sta alternando il volto della guerra, ma non si tratta di droni, dice Brooker. È un thriller horror, quasi come The Walking Dead.

Odiato nella nazione

Presenta Kelly MacDonald in un episodio diretto da James Hawes

Questo episodio è un dramma poliziesco ispirato ai thriller Scandi-Noir come The Killing e – ed è lungo ben 90 minuti. Una detective della polizia (Kelly Macdonald) e il suo giovane aiutante geniale indagano su una serie di orribili omicidi con un sinistro collegamento ai social media.

Si occupa della rabbia online, stuzzica Brooker. Inizia come un elegante procedurale standard della polizia, poi prende una svolta bizzarra. Chi lo sapeva?

Test di gioco

Include Wyatt Russell e Hannah John-Kamen, un episodio diretto da Dan Trachtenberg

glow terza stagione

Brooker alle sue radici: videogiochi (ha scritto per la rivista PC Zone a metà degli anni '90). Questo episodio vede un giramondo in cerca di emozioni forti (Wyatt Russell, 22 Jump Street) in visita in Gran Bretagna, incontrando una donna (Hannah John-Kamen, olandese in Killjoys) e testando le ultime novità nella tecnologia dei videogiochi: un dispositivo incredibilmente sofisticato quanto è terrificante.

Diretto da Dan Trachtenberg (10 Cloverfield Lane), osserva Brooker, Dan è fantastico nel creare un'atmosfera piena di suspense e tesa; questo è il nostro Evil Dead 2.

Guarda subito la terza stagione di Black Mirror su Netflix