Spiegata la scena post-crediti di Avengers: Infinity War

Sci-Fi


I film di supereroi Marvel e le scene post-credits vanno insieme come Robert Downey Jr e strani occhiali da sole colorati, quindi non sorprende scoprire che Avengers: Infinity War ha una ricompensa per i fan che resistono fino all'ultimo 'Hairstylist to Mr Cheadle' onorato sullo schermo.

Un po' insolitamente per i film Marvel moderni c'è solo una scena post-crediti in Infinity War, senza la puntura dei titoli di coda per scaldare i fan, una decisione che i co-registi Joe e Anthony Russo hanno suggerito fosse dovuta all'imminente sequel del film il prossimo maggio .





Sai, è sicuramente qualcosa che consideri, ha detto Joe Russo a RadioTimes.com quando gli è stato chiesto in che modo Avengers 4 senza titolo abbia influenzato il processo di inclusione delle scene post-crediti.

  • Recensione di Avengers: Infinity War: una stravaganza Marvel all-star da assaporare
  • Avengers: Infinity War è troppo grande per vincere, ma in qualche modo riesce comunque
  • I registi di Avengers: Infinity War parlano delle uova di Pasqua e mantengono i segreti in vista del più grande film di sempre della Marvel

Ma non posso dire. Abbiamo scritto una lettera pregando i fan di non rovinare il film a vicenda, quindi non vogliamo rovinarlo a loro.

E con questo ethos fobico in mente, prima di approfondire la discussione su ciò che accade nella scena post-crediti di Infinity War, questo è un ultimo avvertimento: NON continuare a leggere se non hai già visto il film.



Anche se cercheremo di evitare il maggior numero possibile di spoiler finali, la scena post-crediti ovviamente si nutre di ciò che accade nel film principale e leggere prima di averlo visto può solo rovinare il tuo divertimento. Sei stato avvisato.

Ancora qui? OK allora, come già saprai, la scena vede il ritorno a sorpresa dei membri del cast originale degli Avengers Samuel L Jackson e Cobie Smulders, che interpretano le super spie Nick Fury e Maria Hill. La coppia sta guidando per le strade di New York mentre negoziano le conseguenze dell'attacco di Thanos (Josh Brolin) e cercano di rintracciare i Vendicatori, alla ricerca di Tony Stark (Robert Downey Jr) tramite immagini satellitari.

Tuttavia, mentre le conseguenze delle terribili azioni di Thanos iniziano ad avere un impatto ancora maggiore sul mondo, Nick Fury tira fuori un ultimo gioco, attivando un cercapersone dall'aspetto strano che invia un messaggio a una fonte sconosciuta prima di far lampeggiare un logo insolito.

gara di resistenza tutte le stelle 6

È a questo punto che la scena ha bisogno di qualche informazione in più, perché a meno che tu non abbia trascorso un bel po' di tempo online o letto molti fumetti Marvel di recente, non avresti idea che la stella luminosa sopra il rosso e il blu sia il simbolo di Captain Marvel, la nuova supereroina di Brie Larson che apparirà nel suo primo film da solista il prossimo febbraio, pochi mesi prima del sequel di Infinity War.

La versione a fumetti di Captain Marvel/Carol Danvers (Marvel Comics)

Chi è Capitan Marvel? Bene, per chi non lo sapesse, Captain Marvel (alias Carol Danvers) è un pilota che acquisisce poteri alieni in un incidente, in particolare quelli di una potente razza chiamata Kree (che in precedenza aveva avuto un ruolo chiave nei primi Guardiani della Galassia film). Sebbene i suoi poteri siano variati nel corso degli anni, generalmente includono super forza, volo, manipolazione dell'energia e un settimo senso precognitivo, e a volte è vista come una delle combattenti più potenti nel roster dei Vendicatori.

Chiaramente, senza nulla da perdere, Fury ha chiamato i pezzi grossi alla fine di Infinity War, e la scena offre accenni allettanti su ciò che possiamo aspettarci dai film in uscita. Captain Marvel è ambientato negli anni '90 e include Jackson come una versione più giovane di Fury, quindi illustrerà chiaramente come e perché sta ancora portando in giro questo cercapersone molti anni dopo.

Brie Larson (a sinistra) con il generale di brigata Jeannie Leavitt, 57th Wing Commander (a destra), in un recente viaggio alla Nellis Air Force Base in Nevada per ricercare il suo personaggio, Carol Danvers aka Captain Marvel (Marvel)

Tuttavia, ora speriamo anche che possa spiegare come l'eroe di Brie Larson sarà ancora riconoscibile 30 anni dopo la sua prima apparizione – forse le sue capacità la fermano? – oltre al motivo per cui non è uscita a salvare il mondo in quel momento e perché proprio questa particolare crisi l'avrebbe portata fuori dalla pensione.

E chi lo sa? Forse Captain Marvel seguirà le orme di Captain America: The First Avenger e si concluderà con un eroico Capitano che torna dai decenni passati per unirsi alla battaglia finale contro Thanos in Avengers 4.

Se non altro, siamo sicuri che avrà alcune scene post-crediti piuttosto allettanti...

Avengers: Infinity War è ora al cinema