23 fatti sui film sugli elfi – da chi ha quasi interpretato Buddy a chi ha davvero fatto il rutto di 12 secondi

Film


Fare angeli di neve, pattinare sul ghiaccio e mangiare un intero rotolo di Tollhouse Cookiedough: deve essere il momento di guardare Elf.

Per molti il ​​film festivo è assolutamente da vedere durante il periodo festivo, almeno per quelli di noi che non sono dei furfanti coglioni.





Abbiamo raccolto alcune cose che potresti non sapere sulla commedia con Will Ferrell.

1. Le reazioni di Will Ferrell al jack-in-the box sono state autentiche

Quella scena memorabile in cui Buddy viene incaricato di testare i jack-in-the-box in officina era genuina. Il commento del DVD rivela che uno dei membri dell'equipaggio aveva un telecomando per attivare l'ultimo che Buddy ha testato per ottenere l'urlo giusto. Lo sguardo ansioso di Ferrell è reale perché non ne aveva idea.

2. Jim Carrey era originariamente previsto per il ruolo principale

Quando lo sceneggiatore David Berenbaum scrisse Elf nel 1993, aveva in mente un altro comico: Jim Carrey.

Carrey era anche legato al film, questo pre-Ace Ventura: Pet Detective. La squadra ha impiegato dieci anni per far funzionare il progetto e molte cose erano cambiate quando le riprese erano iniziate. Alla fine Carrey aveva altri piani e la star del Saturday Night Live Will Ferrell si è aggiudicata il ruolo.

3. La musica è stata aggiunta a causa di Zooey Deschanel

Il regista Jon Favreau ha detto che gran parte della musica nel film è stata aggiunta quando si è reso conto di quanto fosse una brava cantante Zooey Deschanel.



4. Non sorprende che Will Ferrell abbia fermato molto traffico

Ferrell ha fermato il traffico, letteralmente. Mentre camminava attraverso il Lincoln Tunnel nel suo costume, il traffico si è fermato, causando anche alcuni incidenti minori.

5. I piccoli elfi non erano CGI

Nel commento del DVD rivelano che i piccoli elfi non sono stati realizzati con la CGI, ma è stato usato un vecchio trucco chiamato 'prospettiva forzata'.

Il regista John Favreau ha affermato di voler utilizzare effetti pratici, quindi ha optato per le vecchie tecniche.

Il film ha utilizzato anche l'animazione di arresto nelle scene del Polo Nord. Sono stati costruiti due set, uno più grande per gli elfi e uno più piccolo per far sembrare Buddy e Babbo Natale più grandi. I due sono stati quindi sovrapposti e l'illuminazione è stata utilizzata per fonderli insieme.

6. La neve era CGI

Mentre Favreau ha deciso di evitare la CGI per gli elfi, ha scelto di usare la tecnica per la neve. I fiocchi di neve che aprono il film sono stati generati dal computer e anche quelle palle di neve nella scena del combattimento erano finte. Probabilmente avremmo immaginato che le palle di neve fossero CGI dato che Ferrell è troppo bravo a lanciarle.

Fatto in più: Favreau ha chiesto al compositore John Debney di dargli un tocco western come I magnifici sette.

7. Non era proprio il rutto di Buddy

Non era Will Ferrell che ruttava. Il rutto allungato di 12 secondi dopo aver demolito una bottiglia di pop è stato effettivamente eseguito da Maurice LaMarche di Pinky e Brain. LaMarche in seguito disse: Sono sempre stato in grado di fare questo strano effetto, dove giro la lingua, non al rovescio, ma quasi. Creo un'enorme camera dell'eco con la mia lingua e le mie guance, e facendo una raspa profonda, quasi tuvana in gola, e facendola rimbalzare su questa camera dell'eco, creo qualcosa che suona molto come un rutto profondo e sostenuto.

8. Will Ferrell una volta lavorava come Babbo Natale al centro commerciale

Durante i suoi giorni con il gruppo comico di Los Angeles The Groundlings, Will Ferrell una volta si travestiva da Babbo Natale per un centro commerciale all'aperto.

Il co-protagonista di Una notte al Roxbury Chris Kattan era il suo elfo all'epoca. Naturalmente, questo era pre-Saturday Night Live.

Ferrell ha detto: Ho una certa esperienza giocando a Babbo Natale … ​​Chris Kattan è stato il mio elfo in questo centro commerciale all'aperto a Pasadena per cinque settimane, distribuendo bastoncini di zucchero. È stato esilarante perché ai bambini piccoli potrebbe importare di meno dell'elfo. Vengono proprio da Babbo Natale. Quindi, entro il secondo fine settimana, Kattan aveva abbandonato l'intera affettazione che stava facendo ed era tipo (Ferrell fa una smorfia di amara noia), 'Babbo Natale è laggiù, ragazzo.'

9. Hanno licenziato il piccolo Buddy

Il piccolo elfo sarebbe stato interpretato da due gemelli biondi dai capelli ricci. L'unico problema era che non potevano esibirsi. L'equipaggio voleva che sorridessero e strisciassero al momento giusto, ma si lamentavano. Tutti. il. Tempo. Come sostituzioni sono state introdotte ragazze triplette brune.

Buddy non è riuscito a fare errori durante la scena dell'inseguimento

Ferrell non poteva permettersi di commettere errori mentre girava la scena in cui Buddy è inseguito da Babbo Natale. Doveva essere fatto in una sola ripresa, perché era troppo difficile ricostruire il set.

10. Tutto quello zucchero ha preso il sopravvento

Tutto quello zucchero ha fatto ammalare Ferrell. Buddy adora i suoi dolci, ma tutte le prelibatezze zuccherate hanno avuto un prezzo.

Ferrell soffriva di mal di testa e faticava a dormire. Ha detto più tardi: è stata dura. Ho ingerito molto zucchero in questo film e non ho dormito molto. Sono rimasto costantemente alzato. Ma qualsiasi cosa per il film, io ci sono. Se serve mangiare molto sciroppo d'acero, allora lo farò, se è questo che richiede il lavoro.

11. Ci sono state influenze da Rudolph la renna dal naso rosso

Favreau è stato influenzato dallo speciale natalizio in stop motion del 1964 che voleva la stessa atmosfera invernale. Anche i costumi degli elfi sono stati ispirati dagli elfi nel film Reindeer.

Anche l'officina degli elfi è stata modellata sui progetti di Rankin/Bass. L'equipaggio ha ottenuto il permesso per le somiglianze e ha persino ricevuto il permesso di usare il pupazzo di neve firmato.

12. Alcuni dei set sono stati costruiti in un ospedale psichiatrico abbandonato

Il vecchio ospedale psichiatrico di Vancouver ha fornito il set per l'appartamento di Walter e alcune scene del reparto giocattoli di Gimbals.

Il Riverview Hospital potrebbe sembrare familiare, perché è stato utilizzato in altri film e programmi TV tra cui The X Files, Final Destination 2, Jennifer's Body e See No Evil 2.

13. Macy's ha sostituito il negozio di giocattoli Gimbels

L'iconico grande magazzino occupa un intero isolato a Manhattan. In Elf è stato alterato digitalmente per assomigliare a Gimbels. Gimbels era in realtà un vero grande magazzino anni prima e un rivale di Macy's. Ahia.

Gimbels è visto qui così come in Miracle on 34th Street. Il negozio ha chiuso i battenti nel 1987 in occasione del suo centesimo anniversario.

14. Cameo di C'è una storia di Natale

Peter Billingsley, che ha interpretato Ralphie nel classico film di Natale nel 1983, ha fatto un cameo come Ming the Elf, ma non è accreditato.

Billingsley aveva già lavorato con Favreau e aveva persino prodotto molti dei suoi progetti televisivi e cinematografici.

15. Anche Favreau ha fatto un cameo

È normale che Favreau appaia nei suoi film. Era in Made with Vince Vaughn e Iron Man.

Favreau ha recitato nel ruolo del dottore, ma ha anche prestato la voce ad alcuni dei personaggi di stop-animazione. Quel procione rabbioso? Anche lui.

16. Riprese in esterni a New York

La maggior parte di Elf è stata girata in Canada nei teatri di posa di Vancouver, tranne quando Buddy arriva a New York. Favreau pensava che fosse importante essere sul posto il più possibile. Gli scatti di Manhattan così come il Rockefeller Center, Central Park e General Park West sono tutti luoghi reali.

17. La trama è cambiata

Buddy è stato vittima di bullismo nelle prime trame, che è diventata la sua motivazione per cercare suo padre.

Favreau voleva che fosse rimosso e spinse per tagliarlo. Ha detto che gli elfi del Polo Nord erano migliori in quanto cordiali e gentili, come i racconti tradizionali.

Nel commento del DVD ha detto: Ha spiegato perché Buddy stava facendo tutte queste cose buone a New York se è cresciuto in un mondo in cui tutti erano così dolci anche quando ovviamente sta rovinando tutto e non si adatta affatto.

18. Ferrell ha persino rotto Caan

La star del Padrino interpreta Walter, soprattutto grazie al suo personaggio austero. Favreau ha cercato qualcuno che non si sarebbe spezzato quando Ferrell si era fatto completamente divertente da Elfo.

cast di winx club

Caan l'ha presa molto sul serio, ma quando si è trattato della scena del test del sangue Caan non ha potuto fare a meno di ridere.

Puoi ancora vedere il momento. Se guardi attentamente, si allontana dalla telecamera mentre Farrell viene punto da un ago in modo da non rovinare la ripresa (di nuovo).

19. C'era una battuta che lo studio non ha capito

L'ultima scena delle riprese di Elf è stata la sequenza della posta, ma lo studio non ne era sicuro. Mark Acheson, che interpreta il compagno di bevute di Buddy, dice: Ho 26 anni - lo studio ha detto che non sembrava...

Favreau ha scelto Acheson prima, in un ruolo che è stato tagliato, quindi ha respinto dicendo che faceva parte dello scherzo.

20. C'erano alcune scene eliminate

Buddy crea un sacco di disordine, ma c'era anche di più, è appena finito sul pavimento della sala di montaggio.

Buddy gioca a hockey su uno stagno ghiacciato in una partita amichevole in una scena, ma le cose vanno piuttosto violente...

21. Ferrell andava in giro come Buddy

Quando a New York Ferrell andava in giro come Buddy. Quando le riprese sono terminate c'erano solo Ferrell, Favreau e un cameraman. Il trio ha viaggiato per mettere Buddy in situazioni dispettose per filmati extra. Ha saltato attraverso una passeggiata pedonale, ha accettato i volantini e si è fatto lucidare le scarpe. Lo vedi tutto nel montaggio.

22. Will Ferrell ha rifiutato Elf 2

Nessun seguito, mi dispiace. Ferrell ha rifiutato 29 milioni di dollari per interpretare di nuovo Buddy. Ha detto: ho ucciso l'idea di un sequel. $ 29 milioni sembrano un sacco di soldi per un ragazzo indossare collant, ma è quello che sopporterà il mercato.

Ferrell ha ripreso ruoli in precedenza, Ron Burgundy in Anchorman 2: The Legend Continues e Mugatu in Zoolander 2, ma Elf è qualcos'altro.

Ha detto: Penso solo che sembrerebbe un po' patetico se provassi a stringere di nuovo i collant da elfo: Buddy l'elfo di mezza età.

23. Elfo il Musical

Da novembre 2010 a gennaio 2011 Elf the Musical è andato in onda a Broadway ed è arrivato anche nel Regno Unito con Kimberly Walsh come protagonista. È in tournée da quando ha ottenuto il film ancora più fan.